Proprietà Zenzero – Ginger vs Helicobacter pylori



Alla scoperta del ginger, una sorprendete  radice dalle mille proprietà benefiche. Il suo nome scientifico è Zingiber Officinale. In italia è chiamato Zenzero. E’ proveniente dall’Asia ed è stato importato in europa e in tutto il resto del mondo. Molto usato ai tempi del poderoso impero romano grazie alle sue proprietà medicinali.

Proprietà Ginger

Il maggiore produttore al mondo per ora è la Jamaica, ma anche India e Cina sono due potenze esportatrici di questa radice che nasce spontanea in molti luoghi del posto. Si può trovare lo zenzero sia come nella foto sopra intera ma sia in polvere, anche in polvere mantiene le stesse identiche proprietà, senza perdere assolutamente nulla. Ha un sapore pungente, ma allo stesso tempo delicato al palato. Una particolarità viene dal fatto che la radice di Ginger assomiglia anatomicamente al nostro stomaco, ed è facile pensare quali siano le sue curiose proprietà. Anche in questo caso madre natura sembra averci messo del suo  donandoci anche questa volta un vero e proprio miracolo.

Il componente chiave del Ginger è il gingerolo (gingerol) e lui che mette in moto le sue proprietà, ma dispone di una composizione chimica del tutto unica dove fanno da capolinea gli olii essenziali in esso contenuto e il grande rapporto di minerali accompagnati da una dose massiccia di amminoacidi ne fanno un composto dal punto di vista chimico fenomenale.

Tradizionalmente il Ginger (Zenzero) è stato sempre usato per curare tutte le affezioni dell’ intestino specialmente per quanto riguarda il tratto digestivo perchè è in grado di stimolare il pancreas affinché questo produca gli enzimi necessari per una buona digestione , aumentando anche l’assorbimento dei giusti nutrienti dai cibi che vengono ingeriti.

Zenzero

E’ stato dimostrato scientificamente la sua potentissima proprietà anti vomito. Si è dimostrato utilissimo per contrastare il vomito nella fase di chemioterapia, e contrastare anche il vomito delle donne in gravidanza. E’ utilissimo per contrastare le infezioni dell’intestino nonché attacchi batterici sempre verso quest’ultimo. Il Ginger riesce ad eliminare la gastrite lottando a dovere contro l’infezione dell’apparato gastrico da parte del temuto Helicobacter pylori , che a lungo andare crea ulcere e temibili gastriti. Il Ginger è la nostra arma, ricordate madre natura? Ginger = Stomaco chi meglio di lei può combattere queste affezioni? Viene usato anche in casi in cui ulcere e gastriti hanno già preso il volo, una puntina nella tisana alla camomilla e melissa prima di andare a dormire, non potrà far altro che bene , dovrà essere usato spesso come spezia in cucina nel riso per esempio al posto del pepe o del sale. Tra le altre proprietà miracolose vediamo che è capace di contrastare forme di diarrea apparentemente causate da infezioni del tratto intestinale.

Tabella nutrizionale Ginger

Qui sopra possiamo dare uno sguardo alla tabella nutrizionale del ginger relativa a 100 grammi di prodotto. Le vitamine e i minerali presenti non sono tanti ma gli enzimi e i fitonutrienti contenuti ne fanno un alimento con una carica salutare molto elevata.

Favorisce la circolazione sanguigna e abbassa anche la pressione. Viene usato anche per prevenire infarti, angina pectoris, e trombosi. Insomma nonostante aiuti lo stomaco è capace di influenzare anche altri organi vitali. Ricordo sempre che non dovrebbe essere mangiato come una mela ma a pezzettini piccolissimi oppure usato in polvere come spezia nei cibi oppure nelle calde tisane, mangiarne un pezzo intero potrebbe inavvertitamente creare un blocco intestinale. Moderazione anche in questo caso. Lo Zenzero non dovrebbe mai mancare nella nostra cucina, i miei tanto temuti problemi di stomaco accompagnati da una forte gastrite sono state curate con SUCCESSO proprio dall’uso dello zenzero in polvere associato alla tisana notturna con perseveranza di qualche mese. Vedi anche Come eliminare definitivamente i bruciori di stomaco

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>