Proprietà e benefici Rosmarino

La famosa pianta di Rosmarino è veramente un erba eccezionale dal punto di vista salutare. Ricchissima in fitonutrienti, antiossidanti e acidi essenziali, la troviamo spesso come condimento nei nostri migliori piatti nonché nella famosa “pizza bianca al rosmarino”.


Botanicamente parlando esso appartiene alla famiglia delle Lamiaceae, del genere, Rosmarinus. Il suo nome ufficiale è Rosmarinus officinalis.

Proprietà rosmarino

Le sue origini sono misteriose e si suppone possa essere originario della regione Mediterranea come arbusto sempreverde perenne. Oggi è coltivato in quasi tutti i paesi del bacino del Mediterraneo e sopratutto in Asia minore, come pianta di una certa importanza culinaria. Questa meravigliosa pianta aromatica fiorisce in terreni ben drenati, molto alcalini. Predilige l’esposizione solare e ha bisogno di riparo dalle temute raffiche di vento. La pianta raggiunge circa i 3 metri di altezza. In estate possiamo ammirare la sua fioritura, con dei piccolissimi e meravigliosi fiori di colore violetto molto aromatici ed esteticamente belli da vedere.

Rosmarino

La pianta del rosmarino offre molti benefici per la nostra salute, usato come spezia bisogna ricordare di non abusarne. Le foglie di rosmarino contengono alcuni fitonutrienti chimici di origine vegetale, composti riconosciuti per la prevenzione delle malattie e la promozione di un ottima salute fisica. I fiori in particolare contengono un fenolo antiossidante importante chiamato “acido rosmarinico” offre molti vantaggi per la salute come gli altri oli essenziali volatili presenti, cineolo, canfene, borneolo, acetato bornile, ecc. Tutti questi oli sono noti per avere proprietà antiinfiammatorie, anti-allergiche, anti-fungine e antisettiche. Le piccole foglie di rosmarino non contengono colesterolo e sono particolarmente ricche di fibra.

Tabella nutrizionale Rosmarino

Qui sopra possiamo dare uno sguardo alla tabella nutrizionale del Rosmarino relativa a 100 grammi di prodotto. (Mai consumarne 100 grammi tutti insieme è da pazzi e si potrebbero avere seri problemi di salute). Il Rosmarino è molto ricco di vitamine del gruppo B e possiamo trovare tracce di acido folico, acido pantotenico, vitamina B6, riboflavina. La pianta è molto ricca sopratutto di vitamina A. La vitamina A è nota per avere proprietà antiossidanti ed è essenziale per la visione notturna. E’ necessaria per mantenere sane le mucose e la pelle. Il consumo di alimenti naturali ricchi di vitamina A aiuta nella prevenzione di differenti tipi di tumore. Quando le foglie di rosmarino sono fresche contengono una buonissima quantità di vitamina C. 

La vitamina C è necessaria per la sintesi del collagene nel corpo. Il collagene è la proteina strutturale principale nel corpo necessaria per mantenere l’integrità dei vasi sanguigni, della pelle, degli organi e delle ossa. Il consumo regolare di cibi naturalmente ricchi di vitamina C aiuta l’organismo a proteggersi dallo scorbuto, aiuta inoltre a sviluppare una resistenza contro gli agenti infettivi ed essendo un forte antiossidante, contribuisce alla lotta dei temuti radicali liberi. Si è rilevato una ricca fonte di minerali come potassio, calcio, ferro, manganese, rame e magnesio.

La quantità del minerale Ferro contenuto è veramente impressionante per questa pianta. Condire alcuni alimenti con Rosmarino “Fresco” può essere una saggia scelta salutare. Preferire sempre il prodotto Fresco al prodotto “secco”. Alcune persone potrebbero risultare allergiche a questa erba sopratutto nel periodo quando la pianta è in Fiore. Per visualizzare la mappa completa delle vitamine e dei minerali vai a questa pagina.

Nonostante tutti i suoi benefici alcune persone potrebbero risultare allergiche al rosmarino e dunque, è necessario eseguire un test denominato prick test.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>