Proprietà e benefici Dragoncello

Proprietà e benefici Dragoncello: L’erba di Dragoncello o la famosa erba di drago come preferite chiamarla è una pianta molto popolare che fa parte della nostra antica prelibatezza nella cucina culinaria. E’ stata ed è ancora utilizzata come pianta aromatizzante nelle aree mediterranee. Questa pianta molto aromatica un pochino amara è perenne, ricca di fitonutrienti e antiossidanti, vanta un eccezionale presenza di vitamine del gruppo B.

Botanicamente parlando il dragoncello, appartiene alla famiglia delle Asteraceae. Genere: Artemisia. Nome Scientifico: Artemisia dracunculus. Probabilmente la sua origine è asiatica, tra la Siberia e la Cina centrale.

Proprietà Dragoncello

Il Dragoncello nasce su un arbusto legnoso con una sottile ramificazione a steli che raggiungono l’altezza di circa un metro. Cresce in terreni ricchi di sabbia con una percentuale di luce solare adeguata. Le sue foglie sono lisce, di colore verde scuro con le estremità moderatamente appuntite. I principali oli essenziali presenti nel dragoncello sono l’estragolo, il cineolo, l’ocimene e il fellandrene. E’ stato utilizzato nella medicina tradizionale cinese per stimolare l’appetito e come rimedio per i sintomi correlati all’anoressia.

Dragoncello

Alcune importanti ricerche scientifiche suggeriscono che i composti poli-fenolici contenuti in questa pianta aiutano ad abbassare i livelli di glucosio nel sangue.

Altri studi invece, si sono particolarmente concentrati sull’estratto di dragoncello dimostrando che alcuni composti presenti in esso inibiscono l’attivazione piastrinica, prevenendo l’aggregazione e l’adesione alla parete dei vasi sanguigni. In questo modo previene la formazione di coaguli all’interno dei vasi sanguigni nel cuore e nel cervello proteggendo da rischi di infarto ed ictus. L’erba è utilizzata anche in casi di dispepsia, flatulenza, singhiozzo. L’olio essenziale “eugenolo” e’ stato utilizzato in campo terapeutico in odontoiatria come anestetico locale e antisettico. La tisana di dragoncello è usata per curare l’insonnia.

Tabella nutrizionale Dragoncello

Qui sopra possiamo dare uno sguardo alla tabella nutrizionale relativa a 100 grammi di Dragoncello. Come detto precedentemente L’erba è molto ricca di vitamine del gruppo B come l’acido folico, la piridossina, la niacina, la riboflavina.

Conclusioni: Il Dragoncello è una fonte particolarmente eccellente di minerali come il calcio, il manganese, il ferro, il magnesio, il rame, il potassio e lo zinco. Oggi l’ho utilizzato per insaporire alcune ottime ricette natalizie e il risultato è stato meraviglioso! E voi in cucina utilizzate questa fantastica erba aromatica? Che ricette proponete?




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*