Proprietà e benefici Tamarindo

Proprietà e benefici Tamarindo: Dolce e leggermente piccante il tamarindo è una delle spezie più usate nella cucina asiatica e nella gustosa cucina messicana! Innanzitutto il tamarindo è un frutto ma l’ho inserito nella sezione (Spezie) perchè è particolarmente conosciuto come spezia ma può benissimo essere mangiato come frutto. L’albero di tamarindo è uno degli alberi più grandi esistenti al mondo ed ha lunghi rami pendenti ricchi di fogliame denso! Questo maestoso albero può raggiungere l’impressionante altezza di 80 metri.

Nel corso di ogni stagione, l’albero ci regala delle piccole “cialde ricurve”. Ogni baccello di frutto ha un guscio esterno che racchiude al suo interno una pasta marrone scuro appiccicosa. Botanicamente parlando, l’albero è inserito tra i grandi alberi tropicali appartenenti alla famiglia delle Fabaceae. Genere: Tamarindus. Nome scientifico: Tamarindus indica.

Proprietà Tamarindo

Gli alberi tropicali di tamarindi sono originari dell’Africa. Crescono nelle regioni tropicali e subtropicali di Africa, Asia meridionale, Sud America e Caraibi. Il tamarindo contiene molti oli essenziali volatili, minerali, vitamine e fibre alimentari. La sua polpa appiccicosa è una ricca fonte di polisaccaridi alimentari, emicellulose, mucillagini, pectine e tannini. Come ben sappiamo il classico limone contiene acido citrico, il tamarindo invece è ricco di acido tartarico. L’acido tartarico dona un sapore leggermente aspro al cibo, ma è anche un potentissimo antiossidante. Aiuta il corpo a proteggersi dai temuti e dannosi radicali liberi. Il frutto contiene molti oli volatili come limonene, geraniolo, safrolo, acido cinnamico, salicilato di metile e pirazina. Insieme questi composti regalano al tamarindo le sue proprietà medicinali. La sua polpa è stata utilizzata nella commercializzazione di molti farmaci tradizionali come lassativo, digestivo, e come rimedio per i disturbi di fegato e bile. La spezia viene usata come emulsionante in sciroppi e in decotti.

Tamarindo

Il principio attivo del tamarindo è la tamarindina in diversi studi scientifici si è dimostrato un componente molto attivo contro la Candida albicans. Altri Studi sperimentali dimostrano la sua particolare efficacia contro lo Staphylococcus aureus. Nelle regioni asiatiche vengono tradizionalmente usate tisane e decotti utili a contrastare le febbri provocate dalla diffusissima malaria. In India la tisana di tamarindo è usata nella medicina Ayurvedica per curare differenti problemi gastrici e trova rimedio anche contro il fastidioso mal di denti.

Tabella nutrizionale Tamarindo

Qui sopra possiamo dare uno sguardo alla tabella nutrizionale relativa a 100 grammi di Tamarindo. Questa pregiata spezie è una buona fonte di minerali come il rame, il potassio, il calcio, il ferro, il selenio, lo zinco e il magnesio. E’ ricca di molte vitamine essenziali come: tiamina, vitamina A, acido folico, riboflavina, niacina, vitamina C, che sono essenziali per mantenere un ottimo stato di salute generale. Per chi non lo sapesse il tamarindo è un importante ingrediente delle famose salse Worcester.




4 pensieri su “Proprietà e benefici Tamarindo

  1. Sto mangiando la polpa di tamarindo al naturale. Circa 10-15 grammi al giorno la mia domanda è: Può creare problemi?

    • Salve gentilissimo William, la polpa al naturale del tamarindo che sta mangiano viene prodotta da qualche azienda? Se si, quali indicazioni trova sull’etichetta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*