Consigli per non invecchiare

Consigli per non invecchiare: Recentemente mi sento spinto dalla voglia di condividere alcuni consigli per far si che l’invecchiamento rallenti di molto. Non dico che da oggi a domani sarete giovani immediatamente, sarebbe quasi impossibile, mai dire mai però. Cosa intendo per invecchiamento? Per invecchiamento intendo l’invecchiamento cellulare, e non solo.

La nostra pelle con il passare degli anni diventa più flaccida, perde elasticità nonostante cerchiamo di fare molte cose l’età sembra continuare a correre molto velocemente non lasciandoci spazi per reagire. Assistiamo al nostro declino consapevoli di cosa stia accadendo..i nostri anni migliori che se ne vanno e vengono sostituiti da problemi di varia natura in primis, problemi di salute.

Consigli per Non invecchiare

Ma come è possibile che una macchina perfetta come il corpo umano arrivi ad un declino quasi immediato nel giro di pochi anni? Oggi vi darò alcuni consigli che se applicati scrupolosamente potranno non solo rallentare l’invecchiamento come tutti voi lo conoscete ma potrebbe ritardarne di molto l’avanzamento. Fantascienza? Miracoli? Non sto parlando di questo, anche se l’argomento potrebbe essere molto interessante.

Ora vi racconto alcune delle cose che vi faranno invecchiare di 5 anni in un solo anno. Innanzitutto relax, non cercate di arrabbiarvi con nessuno per quanto difficile possa sembrare alle volte, arrabbiarsi fa invecchiare inevitabilmente molto velocemente. Quando si perde un animale domestico noi soffriamo molto. Quel soffrire cosi tanto ci farà invecchiare perchè ci farà pensare alla morte e alla vecchiaia che bussa inesorabilmente ogni giorno alla nostra porta. Succede la stessa identica cosa quando perdiamo un nostro caro, la nostra sofferenza si tramuta in malattia e in vecchiaia precoce. Per quanto avete cercato di migliorarvi in 10 anni, potreste perderlo improvvisamente in un solo giorno o in qualche settimana. Soffrire fa parte della natura umana, soffriamo ogni giorno per migliaia di cose diverse, ci ha lasciato la ragazza, ci ha lasciato il ragazzo, lacrime, problemi finanziari, pensieri brutti che sconvolgono la nostra mente, la nostra anima si sente nel caos totale e cosi facendo seguendo determinati impulsi, andremo ad alimentare quel motore spinto dalla voglia di invecchiare. Non dico assolutamente che non dobbiamo stare male o soffrire per la perdita di qualcuno, ma dico che dovremo gestire le nostre emozioni in modo diverso. Gestire le emozioni molte volte può risultare difficile e per questo non ho consigli che possano funzionare per tutti. Molte persone perdono i capelli, oppure i loro capelli dopo una terribile perdita diventano improvvisamente bianchi. Quello che voglio dire esattamente è che la vecchiaia non è naturale ma è una malattia. Una malattia che scaturisce dalle nostre paure e si nutre delle nostre paure e delle nostre sofferenze. Alcuni consigli che vi posso dare per combattere questa malattia li elencherò qui di seguito. Se il nostro corpo è tutto sommato in forma anche se improvvisamente soffriamo, possiamo reagire e rovesciare la moneta a nostro favore.

1) Evitare le discoteche: Perchè dico evitare le discoteche? Le discoteche sono piene di fumo di sigaretta. Sembrano delle vere e proprie camere a GAS. Non so se lo avete notato ma io per esperienza personale sono andato in discoteca solo due volte nella mia vita e tutte le volte che uscivo avevo un viso pallido e le pupille enormi. Il viso, i capelli, i vestiti i miei organi interni erano impregnati di fumo di sigaretta. Volete mettere che tutti i sabato andate in discoteca a respirare quell’aria? Vi volete divertire? Vi posso assicurare che esistono ben altri divertimenti molto migliori.

2) Evitare di fumare: qualsiasi cosa (Sigarette comprese). Evitare di stare in case con camini aperti che d’inverno rilasciano molto fumo che involontariamente respirate continuamente. Il fumo è un vero killer ed è nemico della nostra pelle. Il fumo ci farà sembrare più vecchi, più pallidi, più puzzolenti anche.

3) Pensare sempre al futuro è sbagliato. E’ molto sbagliato pensare sempre al futuro, dobbiamo cercare di pensare al presente. Le cose si migliorano con il presente e non con il futuro. Non potete assolutamente dire, tra tre mesi mi metterò a dieta, oppure tra tre mesi andrò a trovare i miei cari, oppure tra tre mesi cercherò di fare questo. Cercate di fare le cose pensando al presente. Se determinate cose vanno fatte perchè ci faranno sentire meglio allora, non bisogna rimandare sempre al domani.

4) Cercate di evitare lo zucchero: e particolari cibi e bevande sponsorizzate come le migliori in assoluto per tenervi svegli. Caffè, eliminatelo dalla vostra mente d’ora in poi sarà chiamato veleno. Caffè più Zucchero tutte le mattine significa distruggere il vostro fegato avvelenando il vostro sangue velocizzando l’arrivo della vecchiaia per via del caffè in grado di bloccare l’assorbimento di vitamine e minerali nel nostro organismo. Siamo nati per bere acqua. Non Coca cola, caffè, aranciate. Ma semplicemente acqua pura. Acqua ok? E’ tanto difficile questa parola? Acqua!

5) Io non bevo latte. Solo i vitelli bevono latte. Il latte fa invecchiare perchè avvelena il nostro sangue. Oltre a confermarlo io, lo confermano molte altre ricerche scientifiche in tutto il mondo.

6) I vegani invecchiano prima. Mi dispiace per chi è in disaccordo su questa frase ma la verità è questa. I vegani invecchiano molto precocemente. E’ inutile dire che non è cosi. La scarsa assunzione di vitamina b12 provoca proprio questo: capelli bianchi, rughe, e diminuzione della forza fisica. Nessun integratore sarà capace di aiutare molto.

7) Cercate di non ammalarvi mai, prevenire è meglio che curare. Una volta che il vostro corpo ha combattuto una malattia ha perso in buona parte anche molte forze (cellule) per rimettervi in sesto. Io assumo quotidianamente vitamina c ogni giorno e non mi ammalo neanche di un mal di gola e di nessun raffreddore da oltre 2 anni praticamente da quando ho iniziato ad assumerla.

8) Cosa mangio particolarmente? Il mio piatto preferito è spaghetti con aglio, olio extra vergine di oliva, polpa di pomodoro e sopratutto tonno in scatola. Sono un mangiatore di tonno, al di la delle infondate e continue notizie riguardo al mercurio. Volete sapere una cosa? Il Tonno è uno dei pesci più longevi in assoluto, ma come fa a vivere cosi tanto? Non sarà mica intossicato da mercurio? (Pesce grande mangia pesce piccolo) I giapponesi mangiano le balene, le balene vivono oltre 150 anni e un motivo per questo ci sarà e io rispetto la loro cultura nel mangiare balene. Guarda caso i giapponesi sono i più longevi nel mondo industrializzato e la loro alimentazione a base di pesce ne è la prova.

9) Non arrabbiatevi: l’ho scritto anche su in alto, se qualche vegano si sentirà offeso perchè ho detto mangiate tonno e balene un motivo ci sarà. Gli omega 3 contenuti nel grasso del pesce è migliore di quello contenuto nei vegetali. Noterete ogni volta che mangiate del buon salmone o del tonno con aglio, olio e pomodoro un viso brillante dopo solo mezz’ora. (Arrabbiarvi vi farà invecchiare prima).

10) Cercate di pensare il più possibile senza sforzarvi deve diventare naturale. Pensate a tutte le cose che vi fanno stare bene veramente. Ascoltate la musica che adorate, fate le cose che amate, continuate a cercare anche una volta finito di leggere quest’articolo non fermatevi continuate a cercare nella rete e fuori dalla rete, siate curiosi e molto. La curiosità vi farà vivere molto e rallenterà l’invecchiamento. Non statevene sulla vostra poltrona cercando di soffermarvi su pensieri vecchi e tristi, reagite cercando di essere curiosi, sapendo che in fondo a tutto, ci deve essere per forza qualche soluzione a qualsiasi cosa, pensate ai miracoli! già il fatto che siete coscienti che vivete è già un miracolo. Pensate veramente che non sia cosi? C’è qualcosa di magico nell’aria più di quanto voi possiate immaginare.

11) Cercate di evitare, tutti gli alcolici. Io non bevo alcolici non gli ho mai bevuti se non in occasioni di festa come capodanno, un solo bicchiere di spumante. Sarebbe bene evitare anche quello. E non state a sentire la televisione quando vi dicono un bicchiere di vino al giorno fa bene, tutto quello è marketing. C’è un grosso giro di affari sul vino rosso a livello internazionale. Ma sono io che devo farvi aprire gli occhi? Non credo che c’è ne sia bisogno. Si Enfatizza moltissimo la presenza di resveratrolo nel vino rosso, una quantità ridicola. Ogni bicchiere contiene un quarto di acino di uova di resveratrolo. Dunque cosa significa? Significa che se mangiate 1 chicco di uva avete già assunto più resveratrolo di chi ha bevuto due bicchieri di vino rosso al giorno.

12) Le lacrime: Piangere molte volte vi farà sembrare più belli e più rilassati. Smettetela di accumulare lo stress e mettete da parte la vostra arroganza. Non dovete dimostrare niente a nessuno. Piangere vi libererà. Ogni volta che noi piangiamo ci sentiamo meglio solamente perchè ci siamo sfogati del male che avevamo dentro. La conformazione chimica delle lacrime è diversa non è sempre la stessa. Se si piange per dolore le lacrime hanno una conformazione chimica differente dalle lacrime liberatorie o dalla lacrime di gioia. Le lacrime una volta uscite dopo che avete pianto e vi sentite meglio cercate di spargerle sul vostro viso, vi sembrerà una cosa stupida ma io ho notato che la pelle sembra prendere vita e c’è un aumento di elasticità immediato, non so esattamente quali siano le sostanze che entrino in gioco ma provateci. Non dovete mettervi a piangere forzatamente perchè forse non otterrete lo stesso risultato. Sfogatevi, liberatevi dei pensieri negativi. Non cercate di accumularli dentro, vi rovinano il cuore, vi alzano la pressione vi avvelenano il cuore. Non siamo solo macchine, ma abbiamo qualcosa di magico.

Scusate se questo articolo potrà sembrare lungo e noioso, ma in realtà non ho ancora finito. Ho deciso di scrivere articoli man mano, invece di scrivere l’ebook come dichiarato 10 giorni fa. Per commenti, suggerimenti mi trovate sempre qua! Ci sentiamo al prossimo articolo!




35 pensieri su “Consigli per non invecchiare

  1. Ciao,
    mi sento di dire poche cose, partendo dai consigli per prevenire l’invecchiamento che sono corretti, ma delle bevande e dei cibi non consigliati, non su tutto sono d’accordo. Il latte, facciamo distinzioni, il latte vaccino ok, ma gli altri tipi di latte? Alcuni sono anche curativi, vedi il latte equino. Il vino, un bicchiere a pasto si può, mia nonna ha sempre bevuto vino fino a quando si è sentita di farlo – aveva già più di ottant’anni – è ed rimasta con noi fino a 96 anni. Così l’altra mia nonna che è arrivato a godersi la vita fino a 88 anni. C’è chi reputa il vino rosso valida bevanda – bevuto moderatamente – per i flavonoidi contenuti in esso e per la gradazione di alcol, utile per dilatare i vasi sanguigni. Credo che i tuoi consigli siano molto importanti e sarebbero da seguire, però ci sono anche altre componenti che influiscono sulle risposte del nostro fisico e che non dobbiamo sottovalutare, alcune di queste: la razza, il tipo di sangue, la qualità di vita, le malattie ereditarie, ect., queste possono fare la differenza tra il bene e il male di un alimento o di una bevanda. Poi c’è la giusta misura nell’assumerle. Anche piccole dosi di veleno in certi casi possono essere utili, esagerando sappiamo tutti cosa succede. L’equilibrio a mio parere è il fulcro di tutto, sta in ogni cosa; nelle persone, che oggi hanno davvero troppo, lo si può trovare solo negli Anziani, raramente le troviamo nelle persone giovani e un po’ meno giovani, comprendo anche i sessantenni. Non offenderti, ma nel tuo caso, dove la tua intelligenza spicca, c’è un disequilibrio, dispensi buoni consigli ma non sai gestire con saggezza le tue risposte. L’impressione che dai e che non accetti le critiche e hai poca pazienza. Saper rispondere con calma e sicurezza, ti porta ad accrescere la tua autorevolezza. La critica, da fastidio ma se utilizzata nel modo giusto, ti porta a migliorare. Ultima cosa, sul tonno ci sarebbe da approfondire, tonno crudo o cotto? Come tollera il mercurio il tonno e come lo tolleriamo noi umani? Comunque, per me hai già fatto tanto e hai un grande potenziale, coltivalo sei solo all’inizio (parlo della tua età). Detto ciò, complimenti per le informazioni contenute nel tuo sito! Simona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*