Consigli per non invecchiare

Consigli per non invecchiare: Recentemente mi sento spinto dalla voglia di condividere alcuni consigli per far si che l’invecchiamento rallenti di molto. Non dico che da oggi a domani sarete giovani immediatamente, sarebbe quasi impossibile , mai dire mai però. Cosa intendo per invecchiamento? Per invecchiamento intendo l’invecchiamento cellulare,  e non solo.


La nostra pelle con il passare degli anni diventa più flaccida, perde elasticità nonostante cerchiamo di fare molte cose l’età sembra continuare a correre molto velocemente non lasciandoci spazi per reagire. Assistiamo al nostro declino consapevoli di cosa stia accadendo..i nostri anni migliori che se ne vanno e vengono sostituiti da problemi di varia natura in primis, problemi di salute.

Consigli per Non invecchiare

Ma come è possibile che una macchina perfetta come il corpo umano arrivi ad un declino quasi immediato nel giro di pochi anni? Oggi vi darò alcuni consigli che se applicati scrupolosamente potranno non solo rallentare l’invecchiamento come tutti voi lo conoscete ma potrebbe ritardarne di molto l’avanzamento. Fantascienza? Miracoli? Non sto parlando di questo, anche se l’argomento potrebbe essere molto interessante.

Ora vi racconto alcune delle cose che vi faranno invecchiare di 5 anni in un solo anno. Innanzitutto relax, non cercate di arrabbiarvi con nessuno per quanto difficile possa sembrare alle volte, arrabbiarsi fa invecchiare inevitabilmente molto velocemente. Quando si perde un animale domestico noi soffriamo molto. Quel soffrire cosi tanto ci farà invecchiare perchè ci farà pensare alla morte e alla vecchiaia che bussa inesorabilmente ogni giorno alla nostra porta. Succede la stessa identica cosa quando perdiamo un nostro caro, la nostra sofferenza si tramuta in malattia e in vecchiaia precoce. Per quanto avete cercato di migliorarvi in 10 anni, potreste perderlo improvvisamente in un solo giorno o in qualche settimana. Soffrire fa parte della natura umana, soffriamo ogni giorno per migliaia di cose diverse, ci ha lasciato la ragazza, ci ha lasciato il ragazzo, lacrime, problemi finanziari, pensieri brutti che sconvolgono la nostra mente, la nostra anima si sente nel caos totale e cosi facendo seguendo determinati impulsi, andremo ad alimentare quel motore spinto dalla voglia di invecchiare. Non dico assolutamente che non dobbiamo stare male o soffrire per la perdita di qualcuno, ma dico che dovremo gestire le nostre emozioni in modo diverso. Gestire le emozioni molte volte può risultare difficile e per questo non ho consigli che possano funzionare per tutti. Molte persone perdono i capelli, oppure i loro capelli dopo una terribile perdita diventano improvvisamente bianchi. Quello che voglio dire esattamente è che la vecchiaia non è naturale ma è una malattia. Una malattia che scaturisce dalle nostre paure e si nutre delle nostre paure e delle nostre sofferenze. Alcuni consigli che vi posso dare per combattere questa malattia li elencherò qui di seguito. Se il nostro corpo è tutto sommato in forma anche se improvvisamente soffriamo, possiamo reagire e rovesciare la moneta a nostro favore.

1) Evitare le discoteche. Perchè dico evitare le discoteche? Le discoteche sono piene di fumo di sigaretta. Sembrano delle vere e proprie camere a GAS. Non so se lo avete notato ma io per esperienza personale sono andato in discoteca solo due volte nella mia vita e tutte le volte che uscivo avevo un viso pallido e le pupille enormi. Il viso, i capelli, i vestiti i miei organi interni erano impregnati di fumo di sigaretta. Volte mettere che tutti i sabato andate in discoteca a respirare quell’aria? Vi volete divertire? Vi posso assicurare che esistono ben altri divertimenti molto migliori.

2) Evitare di fumare, qualsiasi cosa (Sigarette comprese). Evitare di stare in case con camini aperti che d’inverno rilasciano molto fumo che involontariamente respirate continuamente. Il fumo è un vero killer ed è nemico della nostra pelle. Il fumo ci farà sembrare più vecchi, più pallidi, più puzzolenti anche.

3) Pensare sempre al futuro è sbagliato. E’ molto sbagliato pensare sempre al futuro, dobbiamo cercare di pensare al presente. Le cose si migliorano con il presente e non con il futuro. Non potete assolutamente dire, tra tre mesi mi metterò a dieta, oppure tra tre mesi andrò a trovare i miei cari, oppure tra tre mesi cercherò di fare questo. Cercate di fare le cose pensando al presente. Se determinate cose vanno fatte perchè ci faranno sentire meglio allora non bisogna rimandare sempre al domani.

4) Cercate di evitare lo zucchero e particolari cibi e bevande sponsorizzate come le migliori in assoluto per tenervi svegli. Caffè, eliminatelo dalla vostra mente d’ora in poi sarà chiamato veleno. Caffè più Zucchero tutte le mattine significa distruggere il vostro fegato avvelenando il vostro sangue velocizzando l’arrivo della vecchiaia per via del caffè in grado di bloccare l’assorbimento di vitamine e minerali nel nostro organismo. Siamo nati per bere acqua. Non Coca cola, caffè, aranciate. Ma semplicemente acqua pura. Acqua ok? E’ tanto difficile questa parola? Acqua!

5) Io non bevo latte. Solo i vitelli bevono latte. Il latte fa invecchiare perchè avvelena il nostro sangue. Oltre a confermarlo io, lo confermano molte altre ricerche scientifiche in tutto il mondo.

6) I vegani invecchiano prima. Mi dispiace per chi è in disaccordo su questa frase ma la verità è questa. I vegani invecchiano molto precocemente. E’ inutile dire che non è cosi. La scarsa assunzione di vitamina b12 provoca proprio questo: capelli bianchi, rughe, e diminuzione della forza fisica. Nessun integratore sarà capace di aiutare molto.

7) Cercate di non ammalarvi mai, prevenire è meglio che curare. Una volta che il vostro corpo ha combattuto una malattia ha perso in buona parte anche molte forze (cellule) per rimettervi in sesto. Io assumo quotidianamente vitamina c ogni giorno e non mi ammalo neanche di un mal di gola e di nessun raffreddore da oltre 2 anni praticamente da quando ho iniziato ad assumerla.

8) Cosa mangio particolarmente? Il mio piatto preferito è spaghetti con aglio, olio extra vergine di oliva, polpa di pomodoro e sopratutto tonno in scatola. Sono un mangiatore di tonno, al di la delle infondate e continue notizie riguardo al mercurio. Volete sapere una cosa? Il Tonno è uno dei pesci più longevi in assoluto, ma come fa a vivere cosi tanto? Non sarà mica intossicato da mercurio? (Pesce grande mangia pesce piccolo) I giapponesi mangiano le balene, le balene vivono oltre 150 anni e un motivo per questo ci sarà e io rispetto la loro cultura nel mangiare balene. Guarda caso i giapponesi sono i più longevi nel mondo industrializzato e la loro alimentazione a base di pesce ne è la prova.

9) Non arrabbiatevi, l’ho scritto anche su in alto, se qualche vegano si sentirà offeso perchè ho detto mangiate tonno e balene un motivo ci sarà. Gli omega 3 contenuti nel grasso del pesce è migliore di quello contenuto nei vegetali. Noterete ogni volta che mangiate del buon salmone o del tonno con aglio, olio e pomodoro un viso brillante dopo solo mezz’ora. (Arrabbiarvi vi farà invecchiare prima)

10) Cercate di pensare il più possibile senza sforzarvi deve diventare naturale. Pensate a tutte le cose che vi fanno stare bene veramente. Ascoltate la musica che adorate, fate le cose che amate, continuate a cercare anche una volta finito di leggere quest’articolo non fermatevi continuate a cercare nella rete e fuori dalla rete, siate curiosi e molto. La curiosità vi farà vivere molto e rallenterà l’invecchiamento. Non statevene sulla vostra poltrona cercando di soffermarvi su pensieri vecchi e tristi, reagite cercando di essere curiosi , sapendo che in fondo a tutto ci deve essere per forza qualche soluzione a qualsiasi cosa, pensate ai miracoli! già il fatto che siete coscienti che vivete è già un miracolo. Pensate veramente che non sia cosi? C’è qualcosa di magico nell’aria più di quanto voi possiate immaginare.

11) Cercate di evitare, tutti gli alcolici. Io non bevo alcolici non gli ho mai bevuti se non in occasioni di festa come capodanno, un solo bicchiere di spumante. Sarebbe bene evitare anche quello. E non state a sentire la televisione quando vi dicono un bicchiere di vino al giorno fa bene, tutto quello è marketing. C’è un grosso giro di affari sul vino rosso a livello internazionale. Ma sono io che devo farvi aprire gli occhi? Non credo che c’è ne sia bisogno. Si Enfatizza moltissimo la presenza di resveratrolo nel vino rosso, una quantità ridicola. Ogni bicchiere contiene un quarto di acino di uova di resveratrolo. Dunque cosa significa? Significa che se mangiate 1 chicco di uva avete già assunto più resveratrolo di chi ha bevuto due bicchieri di vino rosso al giorno.

12) Le lacrime. Piangere molte volte vi farà sembrare più belli e più rilassati. Smettetela di accumulare lo stress e mettete da parte la vostra arroganza. Non dovete dimostrare niente a nessuno. Piangere vi libererà. Ogni volta che noi piangiamo ci sentiamo meglio solamente perchè ci siamo sfogati del male che avevamo dentro. La conformazione chimica delle lacrime è diversa non è sempre la stessa. Se si piange per dolore le lacrime hanno una conformazione chimica differente dalle lacrime liberatorie o dalla lacrime di gioia. Le lacrime una volta uscite dopo che avete pianto e vi sentite meglio cercate di spargerle sul vostro viso, vi sembrerà una cosa stupida ma io ho notato che la pelle sembra prendere vita e c’è un aumento di elasticità immediato, non so esattamente quali siano le sostanze che entrino in gioco ma provateci. Non dovete mettervi a piangere forzatamente perchè forse non otterrete lo stesso risultato. Sfogatevi, liberatevi dei pensieri negativi. Non cercate di accumularli dentro, vi rovinano il cuore, vi alzano la pressione vi avvelenano il cuore. Non siamo solo macchine, ma abbiamo qualcosa di magico.

Scusate se questo articolo potrà sembrare lungo e noioso, ma in realtà non ho ancora finito. Ho deciso di scrivere articoli man mano, invece di scrivere l’ebook come dichiarato 10 giorni fa. Per commenti, suggerimenti mi trovate sempre qua! Ci sentiamo al prossimo articolo!

32 thoughts on “Consigli per non invecchiare

  1. Scusa, ma dovresti argomentare meglio il punto del latte. Solo i vitelli bevono il latte è un esempio stupido, allora non dovremmo mangiare neanche il miele visto che solo le api se ne nutrono. Quali sono queste molte ricerche scientifiche? Dovresti citarne qualcuno.

    Grazie

    • Ciao Stefano, usa l’intelligenza.
      E’ un esempio intelligente il mio.
      Per quanto riguarda il miele sono zuccheri semplici. Sai di cosa si tratta?
      Il Latte è dannoso per la nostra salute. Hai mai visto un vitello bere il latte di una scimmia? o una scimmia bere il latte di un vitello?
      La miglior ricerca scientifica? L’esperienza personale.
      Sei libero di fare una ricerca c’è ne sono a migliaia te ne cito una qualsiasi pubblicata sul dailymail dailymail.co.uk/news/article-2105205/New-study-reveals-raw-milk-150-times-dangerous-pasteurized.html

    • Ma tu credi veramente che essendo stato abituato a bere latte a colazione questa sia una cosa del tutto normale? Sei veramente convinto perchè hai assistito a migliaia di film e annunci in cui la tua mente veniva bombardata continuamente di immagini di bicchieri pieni di latte al mattino?
      Sul serio non scherziamo :)
      Mangio uova alla coque e spinaci di primo mattino
      Ma non sempre, a volte solo una tisana alle erbe saltando del tutto la colazione.
      Ovviamente, non voglio spingerti ad accettare quello che scrivo io, non posso cambiare la mentalità di nessuno. Condivido le mie esperienze personali.

  2. Intervengo in questo post solamente per ringraziare Marius e per dire la mia. Da quando ho smesso di bere latte e caffè ho finalmente detto addio a tutti i miei problemi di stomaco. Nonostante la mia perplessità iniziale ho cercato di seguire piccoli consigli come quello di eliminare il latte dalla dieta. Ho più forza, e più voglia di vivere e mi sento veramente bene. Non sapevo che i miei problemi di stomaco erano legati al latte, se lo avessi saputo prima avrei smesso da moltissimi anni. E ‘ passato più di un mese che non prendo antiacidi, e la mia fortuna è stato leggere qualche riga di questo blog.
    Continua così Marius ho molta stima di te
    Cordialmente,
    Lorenzo

  3. Ci capisco poco in alimentazione per questo seguo il tuo blog cercando di capire qualcosa in più. Le tue esperienze personali mi sembravano un po’ troppo radicali.
    Ma quindi non farai più l’ebook con tutti gli articoli scritti? Lo stavo aspettando con ansia.

  4. Ciao Stefano, ogni tanto scriverò qualche articolo. Siccome scrivo da solo ed il tempo è quello che è, mi è molto più semplice dare anticipazioni tramite articoli, scriverò i vari consigli nel blog. il prossimo imminente articolo sarà denominato *Consigli per non invecchiare 2*

  5. Ma dove l’hai letto che il latte “avvelena il sangue”? e come farebbe ad avvelenare il sangue, una bevanda che contiene solo proteine, sali minerali, vitamine e pochi grassi?

    Per il resto dei consigli tutto giusto e condivisibile, ma sul latte ti sbagli di grosso!
    Fa male solo agli intolleranti al lattosio, e agli allergici, ma se uno non ha questi problemi, può berlo tranquillamente

    • Mi dispiace caro Andrea ma quello a sbagliarti sei te.
      Il latte contiene una percentuale di pus che per legge può essere tollerata. Le mucche vengono sottoposte a stress di ogni genere e a continui antibiotici e mangimi studiati appositamente per far si che abbiano più latte del dovuto (molte di queste sostanze andranno inevitabilmente nel circolo del tuo sangue). Se tu ti senti tranquillo a bere il latte buon per te (Continua a berlo). Non sarò di certo io a impedirti di berlo. Come vedi condivido i miei consigli per non invecchiare che stanno funzionando molto bene su di me. E’ normale che qualcuno potrebbe trovarsi in disaccordo con quello che scrivo. Ma per me funziona in questo modo.

    • Stanno funzionando bene su di te? ma come fai a saperlo? sbaglio o in un altro post avevi scritto che hai solo 28 anni? se hai 28 anni NON SEI VECCHIO. Per sapere se i tuoi consigli funzionano, ne dovremmo riparlare tra almeno 20-30 anni(quando avrai 50-60 anni) !;-)

      Comunque i tuoi consigli mi sembrano tutti sensati e giustissimi (non bere alcol, non fumare, mangia sano, pensa positivo, non stressarti troppo, ecc… sono cose che consigliano anche i medici), l’unica cosa che mi lascia perplesso è questa demonizzazione del latte.

      PS. Mi sembra che hai dimenticato l’attività fisica, anche quella è importante per rallentare l’invecchiamento!

    • Non ho dimenticato assolutamente nulla, se tu avessi letto con più attenzione l’articolo
      avresti capito che questo è solamente il primo articolo..ne seguiranno altri 20.. :)

  6. Ok, ma se il motivo è che gli animali d’allevamento sono imbottiti di ormoni e antibiotici, perché evitare solo il latte, e non la carne? non potrebbe essere contaminata anche la carne o le uova? e il pesce contaminato dai metalli pesanti? e la verdura contaminata dai pesticidi?a questo punto non dovremmo mangiare più nulla!

  7. Per quanto riguarda l’invecchiamento, posso chiederti quanti anni hai? mi sembra di aver letto che ne hai 28, quindi se non mi sbaglio, NON SEI VECCHIO, ergo non puoi ancora sapere se i tuoi consigli (che comunque mi sembrano molto validi) funzionano davvero. Lo scoprirai solo tra 20-30 anni, quando sarai davvero anziano!

  8. Scusami Andrea, ma dove vuoi andare a parare? Non fare lo sciocco, sei partito dal poco e sei andato a finire al tanto. Continua a bere il tuo latte.
    Stai parlando da solo. Io ho il cibo della mia terra (verdure comprese) dunque credo molto differente dal cibo che si va a comprare al supermercato. Ho delle belle galline ruspanti che mi fanno delle meravigliose uova e mangiano il grano della mia terra che io stesso ho piantato. Continua per la tua strada, puoi smettere anche di seguire questo blog, a me di certo non mi cambia la vita. E io che credevo di fare del bene alla gente scrivendo le mie esperienze a quanto pare di testardi il mondo ne è veramente pieno. Continuerò a scrivere perchè so che continuerai a seguirmi. Alla prossima!
    PS: visto che leggi solo quello che ti pare
    vedo che poni poca attenzione all’articolo che ho scritto.
    rileggi e rifletti. (io non mangio tutta la carne).

  9. Visto che hai già le tue certezze granitiche, a cosa cavolo ti serve condividerle in un blog, se poi ti disturba il dialogo? per caso ti ha dato fastidio il fatto che ti ho chiesto la tua età? se è per quello mi dispiace, non volevo offenderti….se ho scritto involontariamente qualcosa che per tuoi motivi personali ti ha disturbato, ti chiedo scusa, ma non era quella la mia intenzione!
    Ciao

  10. Dove voglio andare a parare? da nessuna parte, credimi, non ce l’ho con te(come potrei avercela con te, che manco ti conosco?), volevo solo farti riflettere sul fatto che forse, nelle tue regole per non invecchiare, sei un po’ troppo rigido, tutto qui.
    Fino a qualche anno fa anno fa anche io sono stato ossessionato da queste cose, ma poi mi sono reso conto che è assurdo vivere da malati, privandosi di tanti piccoli piaceri della vita, nell’illusione di non invecchiare e non morire mai. Il salutismo fa bene, ma l’ossessione no!*
    PURTROPPO PRIMA O POI MORIREMO TUTTI
    Spero di essermi chiarito!
    Ti Saluto
    E In bocca al lupo per il tuo blog!

  11. Chi ti ha detto che io mi sono in qualche modo sentito offeso dalla tue chiacchiere? E’ ovvio che ci sono pareri contrastanti. Tu vedi alcune determinate cose dal tuo punto di vista, e io dal mio punto di vista. Io non vivo di certo da malato. Se tu credi che vivere bene e in salute significhi vivere da malato non so. Essi dai, fatti anche un bicchierino, e inizia ad andare per la cattiva strada, tanto prima o poi moriamo tutti. Che strano modo di vedere la vita anzi.. classico modo di vedere la vita che hai.
    Credo che non ci sia altro da aggiungere!
    Buona fortuna amico!
    PS: quello che dovrebbe riflettere sei te :)

    • Un conto è vivere bene e in salute, cercando di mangiare sano e di fare sport.Altro conto è vivere continuamente con la fobia della vecchiaia e della morte, e illudersi di non invecchiare!
      Ciao

    • Io non bevo latte della mucca e i suoi derivati da alcuni anni, salvo qualche occasione.
      Condivido quello che hai scritto per invecchiare lentamente,
      oggi ho compiuto 50 anni, sono del 29/01/63, posso testimoniare
      che fisicamente sto’ meglio adesso di quando avevo 40 anni, sport, (salite in MTB bici fino a 1000/1700 metri di altitudine),
      dormire, fare l’amore (molti prendono la pastiglietta), lavoro ecc..
      Semplice, basta evitare tutte le schifezze.
      La salute nessuno te la regala, te la devi guadagnare giorno dopo
      giorno, e quando la raggiungi, l’adrenalina viaggia a mille.
      E’ un percorso lungo ad abituarsi alla vera alimentazione purtroppo la stramaggioranza della gente non è in grado e non lo sa.
      Si salvi chi può.
      Ciao

  12. Mi ha fatto molto piacere la tua testimonianza Giuliano, questo non fa altro che confermare le molte tesi a riguardo. Anche io sono stato un bevitore convito di latte per molti anni, ero sempre stanco, ogni tanto stavo male, problemi di stomaco, acidità e stitichezza. Da quando ho smesso ho avuto una forza triplicata e mi sono sentito io stesso rinascere. Il latte era la causa dei miei problemi? sicuramente per un buon 50% posso dire di si.

    • Io invece ho ripreso a bere latte 4 mesi fa, dopo non averlo bevuto per anni, e sto meglio quando lo bevo. Chi ha ragione?
      Probabilmente abbiamo ragione tutti e due, esistono persone intolleranti al lattosio come te, ed esistono invece persone a cui il latte non da alcun problema.
      Era questo che volevo dirti l’altro giorno, se non ti fossi incazzato!

      La verità è che siamo tutti diversi, quello che va bene per una persona potrebbe non andar bene per un’altra, e viceversa.

  13. In questo articolo si fa riferimento *ai miei consigli anti invecchiamento*
    Se il tuo consiglio per te è bere latte continua a bere latte e invecchiare prima. E’ inutile dirti che ti devi fidare, ma io fossi in te mi informerei moltissimo sul *reale* contenuto de latte, perchè tu sei rimasto ai sali minerali alle proteine e ai grassi.

  14. consiglio ad andrea c di guardare il sito infolatte.it/salute/latte_cibo_inadatto.html per informarsi

    saluti, da uno che ha smesso di bere il latte e sta meglio, anche perchè quello di mandorle è più buono.

  15. Scusate, io ho 30 anni e senza latte non vivo, ho 2 figli e sembro una ragazzina, una cosa dico, 1 e che bisogna mangiare tutto, il latte fa benissimo, io lo digerisco senza problemi anzi, lo bevo anche prima di andare a letto. un consiglio, prendete poco sole, bevete tanta acqua e per chi non ha patologie serie, mangiare cioccolato fa benissimo.

    • Ciao Rosy, benvenuta nella discussione. Ovviamente questi sono i miei personali consigli per non invecchiare e io latte non ne bevo. Però a dire che il latte fa benissimo ce ne passa veramente. Mangiare cioccolato “qualsiasi” non fa benissimo. Per il sole posso essere d’accordo.

  16. Molto interesante..io guardavo oggi un sitto,dove un dottore spiegava la stessa cosa riguardo il latte.Che fa malle perchè ce una proteina responsabile della crescita incontrolata delle cellule compresi quelli cancerigeni.In un discorso con mio marito che da poco li è stato diagnosticato e opperato un tumore,mi raccontava della sua infanzia e di quello che mangiava da piccolo.Certo il latte che non mancava,anzi,era tutte le mattine sulla tavola,perchè i genitori avevvano l’allevamento.Sono d’accordo con il tuo discorso:il latte di mucca deve essere consumato dai vitelli,etc. Non so se questa potrebbe essere stata una posibbile causa,però raggionando sul discorso di questo dottore…si,i figli diventano grandi subito quando mangiano latte, si vede.. ma dentro di noi possiamo guardare a quello che succede?Scusate se ho fatto dei sbagli di gramatica(sono straniera)

    • Ciao Oana, le cause del cancro vanno ricercate in moltissime diverse cause. Per esempio conosco persone che consumano formaggio da quando sono in grembo ed ora hanno la veneranda età di 100 anni.
      Non so esattamente cosa possa influire sulla nascita del cancro, ma di certo l’inquinamento atmosferico credo che sia una delle cause maggiori.

  17. Salve, complimenti per il blog…parlando del latte mi sono informato molto bene in merito ed ahimè è vero che fa male..già il fatto che buona parte delle persone sia intollerante dovrebbe far riflettere..anche Havard dice il consumo giornaliero e derivati causa osteoporosi e vari tipi di cancro..noi non lo beviamo più assieme a molti miei amici e stiamo molto meglio..sono spariti tantissimi disturbi..ci hanno bombardato con pubblicità dove dicevano che il latte facesse bene a tutto, che fosse l’ alimento più completo, che fosse indispensabile per la salute delle ossa e blah blah ..io credo alle ricerche indipendenti e non certo alle multinazionali lattiero casearie…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>