Combattere lo stress ossidativo

Combattere lo stress ossidativo: Lo stress ossidativo che abitualmente colpisce il nostro corpo, vi farà sentire inesorabilmente stanchi, grassi, malati e vecchi. L’ossidazione a qui è sottoposto il nostro organismo ci colpisce continuamente senza lasciarci tregua. Questo articolo mira a fornire una semplice spiegazione del fenomeno dello stress ossidativo. Qui di seguito alcuni consigli per prevenire e combattere giorno dopo giorno il fenomeno indesiderato.

1) Stress Ossidativo equivale ad invecchiamento accelerato: Lo stress ossidativo è ciò che accade quando tutto il materiale (molecole e cellule) nel corpo vengono a contatto con l’ossigeno. Queste molecole si ossidano e perdono un elettrone che li rende totalmente instabili. Hanno la capacità di rimbalzare causando danni alle cellule “sane” se non vengono neutralizzati anticipatamente. L’effetto a catena che si viene a creare accelera l’invecchiamento portando in definitiva, alla morte biologica.

Stress Ossidativo

2) Importanza dell’aria che respiriamo e del cibo che mangiamo: Respirare e mangiare causa l’aumento dello stress ossidativo a qui il nostro organismo è sottoposto. Se mangiamo prodotti genuini e respiriamo aria pulita, il nostro corpo è generalmente in grado di affrontare lo stress ossidativo che si viene a creare. In molti studi scientifici si evidenzia che la restrizione calorica riduce lo stress ossidativo promuovendo la longevità di ogni individuo. L’aria “sporca” derivata all’inquinamento atmosferico creato ai nostri danni dall’industria automobilistica incurante della salute di ogni essere umano crea ogni giorno danni irreversibili alla nostra salute.

3) Prendiamo esempio dagli antichi abitanti di Okinawa: La dieta di Okinawa risulta essere a basso contenuto calorico e ricca di sostanze nutritive che aumentano la longevità. Gli abitanti della famosa isola Giapponese di Okinawa hanno la più alta prevalenza di centenari in tutto il mondo.

4) Avviene lo stesso con una mela o una pera: Se prendiamo una mela o una pera e la tagliamo lasciandola esposta all’ossigeno noteremo in pochi secondi un cambiamento improvviso del colore che sembrerà avvicinarsi al marcio. All’interno del nostro corpo lo stress ossidativo si accumula continuamente con conseguente infiammazione.

Stress ossidativo cellula

Da cosa bisogna stare lontani per evitare che lo stress ossidativo rovini per sempre la nostra vita? 

1) Fumo di sigaretta.
2) Alcool.
3) Grassi di origine animale.
4) Ingestione di pesticidi con frutta e verdura.
5) Antibiotici.
6) Cibi ricchi di aromi artificiali e coloranti.
7) Esposizione a tossine in aria ed acqua.
8) Traumi e lesioni a muscoli, ossa, pelle e tessuto connettivo.
9) Esercizio di resistenza.
10) Palestra intensiva – Body building.

Le nostre cellule e il nostro organismo in generale hanno bisogno di antiossidanti per combattere l’invecchiamento cellulare. Gli antiossidanti svolgono un ruolo fondamentale nell’organismo tra cui la neutralizzazione dei radicali liberi. Quale è il più potente antiossidante?

Ossidazione celluleIl più potente antiossidante capace di aiutare il nostro organismo nella continua lotta allo stress ossidativo è il glutatione. Il glutatione è un forte antiossidante, sicuramente uno dei più importanti tra quelli che l’organismo umano è in grado di produrre. Rilevante è la sua azione sia contro i radicali liberi sia contro le molecole come il perossido di idrogeno, nitriti, nitrati, benzoati e altre sostanze nocive. Il glutatione a sua volta richiede alcuni enzimi per funzionare. Alcuni antiossidanti come le catechine (presenti nel tè verde), tannini (presente nei lamponi), flavanoni (presenti negli agrumi), antociani (presenti nelle bacche), flavonoidi (presenti in cipolle e broccoli), steroli (presenti nell’olio di oliva) e acidi fenolici forniscono le sostanze nutritive che aumentano l’attività enzimatica sostenendo automaticamente il glutatione .

In poche parole, abbiamo bisogno di un sacco di glutatione per salvare la nostra vita, ma abbiamo bisogno di un intensa attività enzimatica per garantire il perfetto funzionamento del glutatione.

In definitiva alcuni ultimi consigli per combattere lo stress ossidativo: Dobbiamo essere consapevoli del fatto che l’esercizio di resistenza provoca un sacco di stress ossidativo e può compromettere significativamente la nostra salute a lungo termine. Praticare un’arte marziale può essere in grado di aumentare il glutatione e diminuire i marcatori di stress. Secondo alcuni ricercatori l’attività di mente-corpo ha la capacità di modificare il flusso di energia nel corpoLa meditazione può aumentare il glutatione di 3 o 4 volte rispetto al praticare yoga. Ridere è in grado di aumentare il glutatione. La risata genuina e non “forzata” può prevenire il danno cellulare e genetico garantendo una vita più lunga.

Quali sono i nutrienti capaci di combattere lo stress ossidativo:

1) Omega- 3 olio di pesce EPA e DHA. (Leggi l’articolo approfondito).
2) Tè verde biologico. (Leggi l’articolo approfondito).
3) Acido alfa lipoico.
4) Vitamina D. (Leggi l’articolo approfondito).
5) Zinco. (Leggi l’articolo approfondito).
6) Curcumina. (Leggi l’articolo approfondito).
7) Frutti di bosco.
8) Carnitina.
9) Vitamina C. (Leggi l’articolo approfondito).
10) Selenio. (Leggi l’articolo approfondito).
11) Co-enzima Q10. (Leggi l’articolo approfondito).
12) Cacao. (Leggi l’articolo approfondito).
13) Semi d’uva.
14) Zenzero. (Leggi l’articolo approfondito).
15) Aglio. (Leggi l’articolo approfondito).

Conclusione: Spero vivamente che questa guida sia di aiuto a tutte le persone che vogliono combattere giorno dopo giorno i segni dell’invecchiamento allungando di molto la propria aspettativa di vita con importanti cambiamenti nello “stile” della stessa.




Un pensiero su “Combattere lo stress ossidativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*