Sudorazione notturna: sintomi e cause

Sudorazione notturna: sintomi e cause: Alcune persone soffrono di questo temibile disturbo. La sudorazione notturna non necessariamente è causa di una patologia e può dipendere dal calore della stanza in qui si dorme oppure dalle troppe coperte usate in un ambiente relativamente caldo. Le vampate di calore con conseguente arrossamento del viso e del corpo possono essere difficili da distinguere dalle vere sudorazioni notturne. 

Le sudorazioni notturne sono molto comuni più di quanto possiamo immaginarci. La vera sudorazione notturna avviene quando si suda copiosamente in modo che i vestiti e la biancheria deve essere necessariamente cambiata perchè totalmente bagnata.

sudorazione notturna

Qui di seguito cercherò di riassumere alcune cause principali delle sudorazioni notturne:

1) La menopausa: E’ una delle cause scatenanti della sudorazione notturna nelle donne.
2) Iperidrosi idiopatica: L’iperidrosi idiopatica è una condizione in cui il corpo produce in modo cronico e non reversibile troppo sudore senza alcuna causa medica identificabile. E’ una delle condizioni che maggiormente causano sudorazione notturna.
3) Infezioni: Le infezioni “di qualsiasi genere” possono causare sudorazioni notturne.
4) Tumori: Alcuni tumori possono presentare come sintomo la sudorazione notturna. Perdita di peso inspiegabile e febbre.
5) Assunzione di Farmaci: Alcuni farmaci possono portare a sudorazioni notturne come conseguente effetto collaterale. Anche il semplice paracetamolo può essere causa di sudorazioni notturne.
6) Disturbi glicemici: Troppo zucchero nel sangue può causare sudorazione notturna.
7) Disturbi ormonali: Alcuni disturbi ormonali possono portare a sudorazione notturna.

Sudorazioni notturne

Cercare di diminuire nella propria alimentazione questi stimolanti per evitare le sudorazioni notturne causate da iperidrosi idiopatica:

1) Caffeina: Sotto tutte le sue forme, compresa coca-cola e cioccolato.
2) Bevande calde: Le bevande particolarmente calde dovrebbero essere evitate prima di coricarsi.
3) Cibi acidi: Evitare agrumi e sottaceti.
4) Cibi piccanti: Gli alimenti particolarmente piccanti possono essere causa di sudorazione notturna.
5) Bevande alcoliche: L’alcool generalmente è una delle cause che può portare a sudorazione notturna.
6) Zucchero bianco: Lo zucchero bianco se assunto in quantità elevate (combinazione pericolosa caffè + zucchero bianco) può portare a sudorazioni notturne. E’ meglio per quanto ci sia possibile sostituire totalmente lo zucchero bianco con lo zucchero di canna.
7) Caldo estremo: Il caldo e le temperature elevate possono causare sudorazioni eccessive.
8) Stress: Lo stress come tutti ben lo conosciamo è una delle cause che può portare a sudorazione notturna.
9) Fumo di sigaretta: Fumare può portare a sviluppare differenti malattie e il tabacco, sembra essere una delle cause che maggiormente provoca sudorazioni notturne.
10) Allergia: Alcune allergie sia alimentari che provenienti dal polline respirato durante la giornata, può essere causa di sudorazione notturna.

Le cause che determinano la sudorazione notturna vanno attentamente valutate perchè ogni individuo reagisce a determinate circostanze in modo del tutto differente.

Il vostro medico curante probabilmente vi prescriverà alcune analisi del sangue di routine per determinare la causa della vostra sudorazione notturna. E’ molto importante che il medico che vi visiterà sia a conoscenza di eventuali farmaci che state assumendo con l’inclusione anche degli integratori a base di erbe.

In internet potete trovare informazioni di vario genere e sicuramente tutti i lettori di questo blog prima di arrivare qui, si sono particolarmente spaventati a tal punto da non chiedere consiglio al proprio medico. In ogni caso rimboccatevi le mani, perchè non sarà di certo il mio articolo o quello precedente che avete letto a guarirvi dalla vostra condizione di sudorazione notturna. Consultate sempre il vostro medico, che sicuramente sarà preparato a tal punto da indirizzarvi verso cure altamente adeguate.




10 pensieri su “Sudorazione notturna: sintomi e cause

  1. soffro da circa quattro mesi di questo problema, mi sveglio di notte e mi ritrovo sudato collo spalle e testa devo alzarmi e togliermi la parte superiore del pigiama e dormire senza, anche nelle notti invernali, la cosa mi sta un tantino preoccupando, ne ho parlato con il medico e mi ha consigliato di prendere delle gocce compendium per riposare ma sto notando che non è che facciamo un granchè, in più ho notato che dopo una attività fisica serale, durante la notte la sudorzaione si accentua molto di più.

    • Salve,
      soffro da almeno 10 anni di iperidrosi notturna, anche se nessun medico ha mai fatto la diagnosi, gli attacchi di avvengono principalmente nella stagione invernale, dalle ore 3.00 alle ore 6.00 circa.
      Il disturbo è fastidiosissimo, mi sveglio completamente fradicia; collo, torace , spalle sono praticamente immersi “nell’acqua” (negli episodi più intensi a soffrirne è tutto il busto fin sopra la zona pelvica), spesso non è sufficiente cambiare la maglia in quanto materasso e cuscino sono bagnati e freddi,allora dispongo un asciugamano su tutta la parte “colpita” dal mio sudore.
      P.S. Il sudore è inodore , è proprio come fosse acqua

    • Ho lo stesso problema. Volevo chiederti se bevi più di un litro d’acqua il giorno.

  2. Anche io ho delle sudorazioni notturne abbastanza rilevanti, solo nella stagine invernale. Monitorando le mie sudorazioni notturne ho notato che le ho assumendo pane o carboidrati. Quando non assumo carboidrati di nessun genere non ne ho per niente. Sarà un’aumento della glicemia? C’è da notare che sono per la maggiore ipoglicemico.

  3. Stesso problema mi sveglio sudata nella parte superiore la maglia completamente zuppa … Devo alzarmi sciacquarmi e cambiare … Assurdo io che di giorno praticamente non sudo e comunque ho una sudorazione normale.

  4. Ciao, ho 40 anni e da qualche anno che sudo copiosamente quasi tutte le notti anche se avverto quasi freddo. Sudo da tutte le parti del corpo coperte fradiciando totalmente le coperte (dormo nudo). Faccio sport, non assumo farmaci, ho una dieta sana.

    • L’articolo è interessante e molto dettagliato.
      In questo periodo che sto assumendo diversi farmaci per una bronchite cronica (antibiotici e cortisone) ho un’abbondante sudorazione notturna che mi costringe a sostituire la parte superiore del pigiama in quanto le parti interessate sono il torace e le spalle e il medico non mi indicato la possibile causa se non fare un accenno all’infezione bronchitica in corso.. Ho 73 anni e abitualmente non soffro di questo disturbo se non qualche volta d’estate con le alte temperature che ci ritroviamo in Sicilia.
      Grazie.

    • Non sono un medico ma quando si assumono dei farmaci si suda molto, serve a mio avviso a far entrare i farmaci nell’apparato linfatico. A me, capita nelle tue stesse condizioni.

  5. Salve! Anche io soffro di sudorazione notturna da qualche tempo ormai. Sto facendo una serie di analisi ma fino ad ora nulla, continuo a farne ma non credo troverò la soluzione. Nel frattempo, cambio e mi ricambio di notte in notte, a volte anche i pantaloni bagnati, mah. Questa cosa mi sta portando fastidio assai avete dei suggerimenti? Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*