Infezione orecchio cause sintomi e cura

Infezione orecchio cause sintomi e cura: Chi di voi nell’arco della propria vita non ha mai sperimentato un infezione dolorosa all’orecchio? Le infezioni alle orecchie sono molto comuni tra tutte le persone. In questo articolo cercherò di fare luce sulle cause e sulle soluzioni da adottare in caso di infezione all’orecchio. Un’infezione all’orecchio si verifica quando batteri o virus attaccano le centrali auricolari nell’orecchio appena dietro il timpano. Le infezioni dell’orecchio possono essere dolorose a causa dell’infiammazione e della formazione di pus. Le Infezioni dell’orecchio possono essere sia acute che croniche.

Per esempio le otiti acute sono molto dolorose, ma di breve durata. Le otiti croniche, meno dolorose ma più frequenti possono causare danni permanenti al orecchio medio e interno. L’infezione si verifica quanto una tromba di eustachio “La tromba di Eustachio denominata anche tuba uditiva è un condotto che collega l’orecchio medio alla faringe” diventa gonfio o bloccato dal liquido che tende ad accumularsi nell’orecchio medio. Quando si verifica questa spiacevole situazione?

Infezione orecchio

1) Allergie: In caso di allergia si può avere un infiammazione dovuta alla presenza di un allergene che può essere la causa primaria del problema all’orecchio.
2) Raffreddore: I Raffreddori frequenti sopratutto nella stagione fredda, possono portare ad un infiammazione dell’orecchio causato da batteri. I batteri con la diminuzione della temperatura diventano più aggressivi del solito.
3) Eccesso di catarro: L’eccesso di catarro causato da un raffreddore o da un influenza che non viene trattata adeguatamente alla lunga, può portare anche ad un infezione dell’orecchio.
4) Adenoidi infette e gonfie: Le adenoidi (tonsille) sono organi linfoghiandolari pari e simmetrici presenti nel cavo orale, parzialmente visibili attraverso la bocca. Si trovano in posizione strategica all’inizio del tragitto dell’aria che respiriamo e del cibo che ingeriamo, svolgendo una fondamentale funzione di difesa dell’apparato respiratorio, proteggendo quest’ultimo dai batteri provenienti dall’esterno.
5) Eccessivo fumo di sigaretta: Il fumo di sigaretta è uno dei nemici più temuti dalle nostre orecchie perchè alla lunga può portare alla formazione di infezioni croniche dell’orecchio.
6) Acqua nelle orecchie: Nelle piscine ma anche al mare, possiamo venire a contatto con numerosi batteri che possono attaccare l’interno delle nostre orecchie. Anche l’acqua della doccia di casa può provocare questo problema. Per esperienza personale all’età di 15 anni ho avuto un forte episodio di otite acuta causata dall’acqua di mare che non si era asciugata all’interno dell’orecchio. Dunque meglio evitare che le orecchie vengono a contatto con l’acqua sporca.

Otite orecchio

Quali sono i sintomi più comuni di una probabile infezione all’orecchio?

1) Dolore orecchio : Il dolore sia lieve che acuto causa un intenso disagio all’interno dell’orecchio. Si può verificare anche l’uscita di pus o di liquido di vario genere dall’interno dell’orecchio verso l’esterno.
2) Pressione orecchio: Quando si ha dolore all’orecchio questo può essere accompagnato anche da una sensazione di pressione al suo interno che non tende a diminuire ma aumenta in base all’attacco batterico.
3) Perdita dell’udito: La perdita dell’udito nell’orecchio colpito è molto probabile quando l’infezione ha raggiunto un certo grado di pericolosità. In questo caso bisogna intervenire immediatamente rivolgendoci al nostro medico. Come detto qualche riga più sopra io stesso sono stato testimone di un otite acuta che mi ha causato dopo 3 giorni la perdita dell’udito dall’orecchio destro. Dopo un trattamento adeguato, nel giro di 2 giorni ho ripreso a sentire normalmente.

I sintomi descritti qui sopra possono persistere o andare e venire nell’arco della giornata. L’infezione all’orecchio può colpire contemporaneamente entrambe le orecchie e non solo un orecchio come nella maggior parte dei casi.




Cosa bisogna fare in caso di infezione all’orecchio? In caso di infezione e conseguente infiammazione dell’orecchio è meglio ricorrere subito ai ripari andando immediatamente dal vostro medico di famiglia che vi saprà indirizzare verso un trattamento adeguato. Il medico per indagare meglio le cause del problema del vostro orecchio potrà orientarvi verso la visita specialistica di un otorino che con l’aiuto di un otoscopio potrà osservare le vostre orecchie ingrandite come se fossero al microscopio valutando la prezenza di rossore, bolle d’aria, infezione con pus, accumulo di cerume, rigonfiamento del timpano, perforazione di quest’ultimo etc.

Se l’infezione all’orecchio è in stadio avanzato, il medico può prelevare un campione del fluido all’interno dell’orecchio e sottoporlo ad analisi dettagliate per determinare se sono presenti alcuni tipi di batteri resistenti agli antibiotici. Nei casi più comuni il medico vi prescriverà delle gocce “antibiotiche” da mettere all’interno dell’orecchio 2-3 volte al giorno.

Come posso prevenire le infezioni dell’orecchio? Le persone che hanno combattuto nell’arco della propria vita con questa condizione di salute saranno sicuramente interessate a non ripetere in futuro tale esperienza. Qui di seguito alcuni consigli pratici per evitare le più comuni infezioni dell’orecchio:

1) Lavarsi spesso le mani: Lavarsi spesso le mani è la regola principale che tutti dovrebbero iniziare a seguire più spesso. L’utilizzo di saponi liquidi anti batterici e anti-virali sembrano essere la soluzione ideale. Evitare di “spazzolarvi” con le dita sporche all’interno dell’orecchio in modo intermittente. Usate un semplice bastoncino di cotone sterilizzato se avete questa necessità. Vedo spesso persone che tendono a inserire le dita sporche sia nel naso, sia nella bocca, sia nelle orecchie. BASTA!
2) Evitare zone affollate: Perchè le persone solitarie non si ammalano quasi mai rispetto alle persone che vivono nelle grandi metropoli? Perchè non vengono in contatto con persone che possono essere portatrici di determinati virus o batteri.
3) Evitare il fumo e il fumo passivo: Il fumo generalmente è molto pericoloso non solo per i fumatori ma anche per chi il fumo lo riceve e lo respira in modo passivo. Dunque state lontani dalle persone che fumano, in questo modo ci guadagnerete sciuramente in salute.
4) Evitare piscine e mare: So che questa soluzione non piacerà a molti, però parlando per esperienza personale io eviterei di farmi il bagno in piscina e in mare dove migliaia di persone ogni giorno entrano ed escono. Le nostre orecchie sono molto importanti e la loro salute dipende dalla nostra prevenzione e cura che abbiamo per loro. In età avanzata un orecchio sano ci fornirà una garanzia e una sicurezza.




6 pensieri su “Infezione orecchio cause sintomi e cura

  1. Dall’estate 2012 sto cercando la soluzione ad un problema di edema palpebrale, gonfiore al volto e alle tempie che nessuno specialista (otorini, oculisti, maxillo facciale, immunologi e reumatologi) riesce a risolvere. A distanza di più di tre anni, senza una diagnosi e quindi una terapia giusta penso di essermi aggravata: sono sempre gonfia e ho un dolore fisso che parte dall’orecchio e percorrendo la guancia arriva fino al linfonodo del collo.
    Mi potete aiutare a capire?
    Tutto è cominciato dopo aver fatto, presso una stazione termale, le docce nasali.
    Grazie

    • Ciao Maria, a distanza è molto difficile capire il problema e su questo blog non si fanno disagnosi perchè io stesso, non sono un medico. Ad occhio e croce potrei pensare che sei venuta a contatto con qualche batterio. Hai fatto analisi per scongiurare questo problema? Sicura che il gonfiore non sia causato da qualche parassita? C’è un articolo su questo blog che parla appunto di parassiti. In ogni caso, è obbligatoria la consultazione con il proprio medico curante per poter indagare il problema. Hai fatto TAC o ecografie nella zona interessata? Alla prossima!

  2. Ho delle bolle nell’orecchio che a volte scoppiano ed esce un po di sangue, causate da un virus, sono stato dal l’ottorino ho fatto una visita audio metrica perché sento tutto tappato.. mi ha dato antibiotico da prendere per 15 gg, ma sento ancora tappato. Quanto durerà ancora? Chiamerò ancora l’ottorino

    • Salve Filippo! in questi casi, l’unica soluzione è contattare l’otorino per avere maggiori informazioni. Evidentemente hai bisogno di alcuni controlli più approfonditi per quanto riguarda la tua infezione all’orecchio.

  3. Buona sera a tutti e da 3 mesi che sto prendendo deltacortene..cortisone….da 0.5 due volte del giorno per dei problemi. Il viso ho notato si è gonfiato e sto avendo problemi all’orecchio come se fosse ovattato e sto avendo dei problemi di equilibrio giramenti di testa forte dighe da sdraiato..devo preoccuparmi? Vivo da solo non ho famiglia e tutto mi diventa difficile affrontare il tutto con questo problema aiutatemi per favore.

    • Salve gentilissimo Sergio, ha provato a parlare di questi problemi con il proprio medico curante? Visto che sta prendendo il deltacortene da oltre tre mesi sicuramente questo, ha contribuito ad un abbassamento delle difese immunitarie che possono creare se non tenute sotto controllo delle infezioni. Ne parli con il suo medico o chieda assistenza a qualcuno che possa accompagnarla al pronto soccorso più vicino per degli esami più approfonditi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*