5 Benefici delle giuggiole

5 Benefici delle giuggiole: Le giuggiole come scritto in un mio precedente articolo è un frutto veramente meraviglioso. I benefici delle giuggiole sono ben noti fin dai tempi antichi. Per migliaia di anni, nella Repubblica Cinese, la giuggiola ha fatto parte delle cosiddette “piante medicinali“. Il frutto dell’albero del giuggiolo è molto nutriente ed è ricco di varie vitamine e minerali capaci di aiutare nella formazione e nel mantenimento del flusso sanguigno. Il frutto ha proprietà calmanti è risulta essere una buona fonte di antiossidanti naturali.

Secondo la medicina erboristica “cinese” affinché il frutto abbia “proprietà medicinali” si deve usare “l’estratto” il quale, può variare da una quantità di 10mg ai 30 mg. Le giuggiole hanno anche altri nomi molto popolari e viene soprannominato anche dattero cinese, zizzole, sisoe. Molto famoso in Italia anche il “Brodo di giuggiole” che non è altro che un liquore composto da giuggiole precedentemente appassite. Il brodo di giuggiole è abbondante in vitamina C e zuccheri, risulta abbastanza dolciastro ma al contempo è molto gustoso. La preparazione è veramente facile.Proprietà giuggiole

Il mio articolo scritto alcuni mesi fa sulle proprietà delle giuggiole ha riscosso molto successo e in questo articolo, vorrei evidenziare alcuni tra i più potenti benefici derivanti dal consumo di giuggiole. Le giuggiole non hanno controindicazioni particolari. Le persone sensibili alla fibra dovrebbero evitarle come anche chi ha problemi di aerofagia. In soggetti sensibili e sopratutto se si ha il vizio di bere molta acqua dopo aver consumato molte giuggiole, si potrebbero avere delle coliche dolorose ma del tutto normali vista la quantità elevata di fibra di quest’ultime. C’è da ricordare che il frutto risulta essere una grande fonte naturale di antiossidanti.

E’ molto facile coltivare un albero di giuggiole nel proprio giardino. Il giuggiolo è una pianta particolarmente resistente alle basse temperature invernali “resiste anche sotto i -20 °C“. Si adatta a qualsiasi tipo di terreno. Alcune leggende narrano che chi avesse una pianta di giuggiolo nella propria casa, veniva protetto dal “male”. L’albero è considerato un potente portafortuna per la casa e la famiglia. Qui sotto vorrei portarvi a conoscenza dei 5 benefici delle giuggiole.

giuggiole1) Giuggiole anticancro: L’acqua estratta dalle giuggiole secondo alcune ricerche scientifiche facilmente reperibili in rete ha il potenziale di inibire le cellule cancerose in particolare quelli scatenanti la leucemia e i tumori del seno. Un frutto così nobile ma nello stesso tempo così potente. Chi ha in casa un albero di giuggiolo, dovrebbe approfittarne e fare dei frullati anti-cancro combinando numerosi altri frutti con proprietà simili.

2) Giuggiole e sistema immunitario: Le giuggiole sono capaci di rafforzare il nostro sistema immunitario. Il frutto è particolarmente ricco di vitamina C e vitamina A. Queste due vitamine “antiossidanti” hanno la capacità di “riparare” e velocizzare il processo di guarigione nonché, la capacità di potenziare il sistema immunitario per evitare future aggressioni.

3) Giuggiole potenti anti-stress: Un frutto così nobile capace di svolgere un effetto calmante sul sistema nervoso umano. Nella medicina cinese viene ancora usato come un “sedativo” e “antidepressivo naturale”. Le giuggiole sembrano essere capaci di alleviare ansia e stress grazie ad alcuni composti “unici” presenti al loro interno.

4) Giuggiole ricche di antiossidanti: Come detto precedentemente il frutto è particolarmente ricco di vitamina C e vitamina A ma oltre a questi due antiossidanti se ne aggiungono altri come i flavonoidi capaci di proteggere contro le lesioni al fegato e di giocare un ruolo fondamentale nella prevenzione del cancro. Questo meraviglioso frutto aiuta a mantenere il livello dei radicali liberi sparsi per il nostro organismo “basso”. Gli antiossidanti presenti nelle giuggiole hanno un effetto anti-invecchiamento naturale e sono in grado di mantenere la pelle più giovane. Gli estratti di questo frutto sono ampiamente utilizzati contro l’arrossamento della pelle, le scottature e la secchezza cutanea che può avere svariate cause.

5) Giuggiole ricche di fibre: Le persone che soffrono di stitichezza e altri problemi digestivi possono cercare aiuto consumando giuggiole. Le giuggiole favoriscono la digestione e agiscono come lassativi grazie alla presenza di “ottime fibre”.

Conclusione: Un frutto nobile e talvolta dimenticato nelle tavole degli Italiani che pian piano, sta sempre più tornando alla moda grazie alle ultime ricerche scientifiche in merito. Vorrei continuare con la mia campagna di sensibilizzazione promuovendo il ripopolamento di alberi da frutto ormai dimenticati come è il caso del Giuggiolo. E’ tu gentilissimo lettore hai qualcosa da aggiungere sulle proprietà di questo fantastico frutto?




3 pensieri su “5 Benefici delle giuggiole

  1. Gradirei qualche consiglio sulla coltivazione del giuggiolo. Nel mio giardino ho un alberello di giuggiolo che ha fruttificato (abbondantemente) dopo quasi nove anni. Diversi frutti presentano delle piccole spaccature; a cosa è dovuto tutto questo? alla siccità? al troppo caldo? alla poca o troppo acqua?
    Dal momento che è la prima volta che ho il piacere di gustare le giuggiole e poiché le trovo “asciutte” e non succose, vorrei sapere se devono essere proprio così.
    Grazie.
    Nicola

    • Ciao Nicola, generalmente le giuggiole non sono tanto “succose” ma più che altro delle volte “allappano”.
      E’ veramente strano che per la prima volta in ben 9 anni la tua pianta abbia dato i suoi frutti. Gli alberi appena piantati solitamente già dal secondo anno dovrebbero produrre frutti. Per via della spaccatura credo che non avessero molta acqua, anche se, con certezza assoluta non posso dirlo visto che non mi è mai capitato di vedere le mie giuggiole con spaccature. Vediamo se qualche altro lettore abbia in mente qualche altra soluzione al problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*