Proprietà e benefici Castagne d’acqua

Proprietà e benefici Castagne d’acqua: Ultimamente sempre più spesso tra i prodotti “surgelati” si vedono spesso le famose ma altrettanto “rare” castagne d’acqua. Ma cosa sono esattamente e quali sono i benefici per la nostra salute? Le castagne d’acqua sono un “frutto” croccante con cui madre natura ci vizia. Esistono attualmente in commercio due differenti tipi di castagna d’acqua dolce. E’ molto facile fare confusione tra le due. Più spesso nei vari “china mix” congelati facilmente reperibili al supermercato nei reparti “surgelati” è possibile trovare la castagna d’acqua descritta qui sotto nel punto “2“. Esse, a differenza delle classiche castagne che noi tutti ben conosciamo, non crescono sugli alberi. Qui di seguito una breve descrizione:

1) Trapa Natans: Appartiene alla famiglia delle Trapaceae. Genere: Trapa. Nome scientifico: Trapa Natans. I frutti coriacei hanno una forma che ricorda quella di una piramide triangolare. l frutti si consumano freschi, lessati oppure arrostiti come le classiche castagne che tutti noi conosciamo. (Di trapa natans ne esistono 3 differenti specie).
2) Eleocharis dulcis: Conosciuta come la castagna d’acqua cinese. Appartiene alla famiglia delle Cyperaceae. Genere: Eleocharis. Nome scientifico: Eleocharis dulcis. Questa varietà è la mia preferita proprio per il suo tipico sapore “dolce”. Attualmente i maggiori produttori al mondo sono la Cina e il Vietnam.

Proprietà castagna d'acqua

I tuberi di Eleocharis dulcis vengono consumati dopo essere stati cucinati al vapore o bolliti. Essi, sono ricchi di vitamine e minerali. Altrettanto i frutti di “Trapa Natans” sono ricchi di amido, sali minerali, vitamine e tannini. Nelle foglie di “Trapa natans” possiamo trovare mucillagini, tannini, saponosidi, resine, acidi organici e sali minerali. Per una mappa completa di vitamine e minerali vi rimando alla speciale pagina dedicata.

Castagne d'acqua

Le castagne d’acqua sono piante acquatiche perfette per un bacino o uno stagno di qualunque dimensione. Le radici delle castagne d’acqua del tipo (Trapa natans) tendono a fluttuare nell’acqua e le sue radici si ancorano profondamente nel terreno. Le castagne d’acqua del genere (Eleocharis dulcis) crescono sotto terra a differenza delle trapa natans. Entrambe le piante, temono molto il gelo. Hanno una crescita molto rapida e si possono facilmente “coltivare” anche a casa. Attualmente sono diffuse in tutto il mondo e c’è chi le coltiva sul “terrazzo di casa”. Allo stato “naturale” esse, sono molto diffuse in stagni e zone paludose della cina e del vietnam.

Differenze castagne

Qui sopra, per farci un idea è possibile dare uno sguardo alla forma “differente” delle castagne. Le castagne d’acqua del genere “Elocharis dulcis” sono leggermente dolci e croccanti. Esse, tendono a lasciare un retrogusto amaro se si consumano crude. Appena tolte dall’acqua “in ammollo” hanno un sapore molto simile al cocco fresco. Ma quali sono i benefici derivanti dal consumo di castagne d’acqua dolci?

1) Senza glutine: Le castagne d’acqua dolce sono prevalentemente composte da amido (L’amido si trova nei frutti, nei semi e nei tuberi delle piante). Ricche di carboidrati semplici facili da digerire in quanto non hanno ne grassi ne colesterolo ma sopratutto, niente glutine.

2) Utili contro la tosse: Secondo la medicina tradizionale cinese le castagne d’acqua dolci sono utili in caso di tosse sia grassa che secca. I frutti grazie ai loro preziosi “tannini” sembrano svolgere un azione “antitussiva”.

3) Proprietà disintossicanti: Alcune ricerche scientifiche ne risaltano le loro preziose proprietà disintossicanti. “Tra i salutisti blogger americani è nata la moda del detox con le castagne d’acqua dolci”. Le castagne d’acqua dolci del genere “Elocharis dulcis” sembrano capaci di “purificare il fegato“.

Effetti collaterali castagne d’acqua: Le castagne d’acqua sembrano particolarmente “lassative” se mangiate in grandi quantità. Alcune persone che hanno esagerato con l’assunzione di castagne d’acqua hanno riferito problemi legati a gonfiore di stomaco e gas intestinali. Le persone “diabetiche” prima di consumare castagne d’acqua dolce devono obbligatoriamente consultarsi con il proprio medico curante

Conclusione: Le castagne d’acqua dolce sono un ottimo alimento se combinato con svariati tipi di legumi. Ottimi in combinazione con le soffici e delicate baby carote e le altrettanto delicate “baby mais”. Sono facilmente reperibili al supermercato in versione “surgelata”. In alcuni market della “china town” della propria città è possibile trovare direttamente “barattoli di latta” con all’interno castagne d’acqua dolci già “sbucciate”. Sono senz’altro una delizia per il nostro palato.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*