Proprietà e benefici Fagioli Azuki

Proprietà e benefici Fagioli Azuki: Sempre più spesso sentiamo parlare dei famosi e tanto acclamati “Fagioli Azuki” appartenenti alla famiglia delle “Leguminose” sono simili ai fagioli anche se, non sono considerati dei veri e propri fagioli. La pianta ha un altezza che può variare dai 30 centimetri fino a raggiungere un massimo di un metro di altezza. All’estero sono conosciuti con il nome di “Adzuki”. Botanicamente parlando i fagioli azuki appartengono alla famiglia delle Fabaceae. Genere: Vigna. Nome scientifico: Vigna angularis. I Fagioli azuki sono originari dei paesi asiatici. La pianta si presenta con dei baccelli che hanno una lunghezza di 10 cm.

Essi, contengono semi simili ai fagioli, ma molto più piccoli. Il colore più comune dei semi è il rosso scuro anche se, esistono varietà a semi gialli e marroni. Si può facilmente notare la presenza di una linea bianca vicino all’apertura del fagiolo. I fagioli azuki contengono moltissime vitamine e moltissimi minerali oltre alla presenza delle fibre. 230 grammi di fagioli contengono il 70% della razione giornaliera minima raccomandata di Vitamina B9 e il 55% dell’RDA di Fosforo. Ma cosa è l’RDA? Vieni a scoprirlo. Tra le altre vitamine presenti troviamo facilmente la presenza di vitamina B1, vitamina B2, vitamina B3, vitamina B5 e vitamina B6. Tra gli altri minerali presenti troviamo zinco, magnesio, potassio, calcio, ferro e sodio.

Proprietà fagioli azuki

In alcuni siti italiani viene esaltata la presenza di molibdeno, contenuta in misura trascurabile. La misura è talmente “trascurabile” tanto da non apparire minimamente nemmeno nel database “National Nutrient Database“. Questo tipo di fagioli vengono comunemente mangiati in Asia zuccherati. In particolare, vengono spesso bolliti insieme allo zucchero. In Giappone sono molto popolari ma anche in India e nella grandissima Cina. Esiste anche una marmellata a base di fagioli azuki ma anche dolci e gelati. Personalmente, preferisco mangiarli “salati” esclusivamente con “Sale rosa” con un goccio di olio extra vergine di oliva.

Fagioli Azuki

Oltre ad essere molto popolari in Giappone, in Italia se ne esaltano le proprietà ma mi dispiace deludervi, questo tipo di fagioli non hanno niente in più ai comunissimi fagioli borlotti o ad altri tipi di fagioli appartenenti alla famiglia delle “leguminose”. L’unica particolarità degna di nota è il loro prezzo “stratosferico”. E’ possibile trovarli “importati” nei classici negozi definiti “biologici” sia in scatola che secchi. Se si utilizzano quelli secchi, vi consiglio di lavarli e tenerti in ammollo per circa 10-12 ore. Per “cucinarli” serve mediamente un ora a fuoco basso. Appena si presentano teneri, ma non particolarmente sfaldati, sono pronti. A seconda del palato, è possibile aggiungere sale o zucchero. Quali sono le proprietà dei fagioli azuki?

1) Ricchi di fibre: Certamente come tutti i “legumi” della famiglia delle leguminose sono molto ricchi di fibre solubili. Le fibre sono particolarmente utili per contrastare la “stitichezza”. Alcuni studi scientifici ne risaltano le proprietà anti-colesterolo LDL. Le fibre sono in grado di diminuire la presenza di colesterolo “cattivo” aumentando quello “buono” HDL.

2) Ottima fonte di proteine: Come le maggior parte dei fagioli che tutti noi conosciamo anche i fagioli azuki hanno un alto contenuto di proteine che ci fa sentire pieni per un periodo di tempo più lungo. Il contenuto di grassi aiuta a limitare l’assunzione di ulteriori calorie nel corso della giornata. Essi, sono una buona fonte di energia.

3) Ricchi di potassio e magnesio: Due minerali che sinergicamente creano l’ambiente ideale all’interno dell’organismo. Il potassio è utile per contrastare il sodio e abbassare la pressione sanguigna. Il magnesio è capace di migliorare molteplici funzioni del nostro organismo mantenendo i muscoli “cuore compreso” in perfetta forma. Ho scritto due importantissimi articoli riguardanti il potassio e il magnesio. Per chi fosse interessato alle proprietà del potassio vi consiglio la lettura di questo articolo. Per chi fosse interessato alle “miracolose” proprietà del magnesio vi consiglio la lettura di quest’altro articolo.

4) Privi di glutine: Come tantissimi altri tipi di “fagioli” anche i fagioli azuki non contengono glutine. Pertanto, rappresentano una valida alternativa all’alimentazione per le persone che soffrono di celiachia.

Conclusione: Al di la dei tantissimi altri benefici descritti nei soliti siti di benessere italiani, i fagioli azuki sono “uguali” dal punto di vista nutrizionale ai fagioli che possiamo trovare anche in Italia. L’unica particolarità rimane il loro prezzo più elevato solamente perchè a noi “consumatori” sentir parlare di un cibo “miracoloso” definito in alcuni paesi come il Giappone “Re dei fagioli” ci fa fantasticare a tal punto da volerlo provare assolutamente. Assaporandoli non hanno niente di speciale, è solo un altro fagiolo con le stesse proprietà dei fantastici ma meno sponsorizzati “Fagioli borlotti”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*