Proprietà e benefici Ostriche

Proprietà e benefici Ostriche: Sin dai tempi degli antichi Greci e Romani ci pervengono testimonianze che esaltano la qualità e il sapore sopraffino delle ostriche. Questi molluschi, appartenenti a varie specie, sono da sempre considerati alimenti pregiati e molto costosi. La loro fisiologia è particolare: sono munite di una conchiglia (valve) che protegge l’ostrica vera e propria contenuta all’interno (la parte molle); la conchiglia presenta una forma assolutamente irregolare ed è ruvida, con un colore che oscilla tra il bianco e il grigio.

La corazza esterna dell’ostrica non serve solo a proteggere l’animale, ma anche per aiutarle a tenersi ancorate agli scogli. Le ostriche hanno tutta una varietà di caratteristiche molto interessanti: ad esempio, è stato dimostrato in tempi molto recenti che l’essere umano condivida con questi molluschi alcuni geni molto importanti, nello specifico quelli che descrivono l’andamento del corpo e il posizionamento delle sue parti; i valori nutrizionali dell’ostrica inoltre, come vedremo, sono davvero ottimi catapultando questo alimento ben oltre la schiera dell’alimentazione “di lusso”, giungendo quindi nel panorama dei cibi migliori per la nostra salute.

Proprietà ostriche

L’ostrica, la cui carne è apprezzata per la sua tenerezza e prelibatezza, si mangia normalmente cruda (Leggere in basso i rischi sull’intossicazione da ostriche). con una modica spruzzata di limone; in tavola viene consumata utilizzando la classica forchettina metallica e servita spesso accompagnata dal tradizionale champagne o spumante. Esistono comunque diverse altre preparazioni che vedono le ostriche sottoposte a grigliatura, gratinate oppure marinate: queste ricette alternative però tendono a dissipare le qualità nutritive del mollusco. L’ideale a seconda di molti esperti è mangiarle al naturale, evitando accuratamente di aggiungere il sale, dato che sono già impregnate di acqua di mare e quindi sufficientemente salate e saporite.

Se decidete di utilizzarle a casa per qualche ricetta, ricordate che in frigo si possono conservare per un solo giorno e quindi vanno utilizzate subito: chi non rispettasse la regola potrebbe andare incontro a conseguenze più o meno gravi, anche l’intossicazione alimentare. Se consumate freschissime, le ostriche possono fornire numerosi benefici per il nostro corpo, vediamoli nel dettaglio:

Ostriche1) Ricche di vitamina B12 e Ferro: Le ostriche forniscono un bagaglio nutritivo di tutto rispetto: oltre a possedere una quantità di ferro quasi uguale a quella che può fornire il fegato del bovino, possono apportare al nostro organismo valori enormi per quanto riguarda la vitamina B12. Altre vitamine del gruppo B sono presenti ma in quantità più piccole. (Leggere anche una lista completa di vitamine e minerali).

2) Ricche di minerali: Anche per quanto riguarda i sali minerali l’apporto è notevole: più specificamente zinco, calcio, fosforo e potassio, tutte sostanze indispensabili per il nostro corpo. Lo iodio, contenuto in abbondanti quantità nelle ostriche, è una sostanza essenziale per il buon funzionamento dell’organismo: infatti aiuta a regolare il funzionamento delle nostre cellule e a regolare l’assorbimento dell’energia mantenendolo a livelli ottimali. Da non dimenticare inoltre, il suo ruolo nel rafforzamento delle unghie, della pelle e dei capelli.

3) Basso contenuto di grassi: Il contenuto di grassi delle ostriche è bassissimo, poco più di un grammo ogni 100 grammi. Quindi, se siete a dieta e vi capita di poter degustare un buon piatto di ostriche, non sentitevi in colpa.

4) Alimento afrodisiaco: La credenza popolare racconta che le ostriche sono un potente alimento afrodisiaco. In effetti, questo è vero, ed è proprio grazie al contenuto di zinco. Lo zinco infatti agisce come uno stimolante nei confronti degli ormoni sia maschili sia femminili. Questa famoso minerale, è di fatto, un componente importante nel processo che porta all’ovulazione della donna e alla generazione del testosterone nell’uomo. Le proprietà dello zinco (presente in altissima concentrazione, circa 22 grammi ogni 100 di prodotto) non finiscono qui: questo elemento aiuta anche il nostro sistema immunitario, velocizza il ricomponimento delle ferite, contrasta il senso di affaticamento e veicola la vitamina A alle retine.(Leggere anche proprietà e benefici zinco).

Intossicazione da ostriche: Le ostriche possono essere portatori di due potenti batteri gram negativi:
1) Vibrio vulnificus: Batterio gram negativo. Un potente batterio capace di provocare “setticemia” e acute gastroenteriti.
2) Vibrio parahamolyticus: Batterio gram negativo. Quando ingerito causa gravissimi problemi gastrointestinali.
La pastorizzazione ad alta pressione mantiene le ostriche vive ma è in grado di uccidere i batteri. Cuocere fino a che si aprono i gusci e scartare le ostriche che rimangono chiuse. Molte persone continuano a mangiarle crude per fare rimanere “intatte” tutte le sue proprietà ma personalmente, mi affido alla pastorizzazione ad alta pressione, il batterio vulnificus per esempio, è anche un batterio correlato al colera.

Qui sopra, un interessante video dello Chef Stefano dove ci viene spiegato in modo semplice ed elementare come si aprono le ostriche.

Conclusioni: Il costo delle ostriche è esorbitante, il suo sapore a parer personale è amaro oltre che “viscido”. Lo zinco possiamo trovarlo facilmente in moltissimi altri alimenti senza la paura di rimanere contaminati da chissà quale pericoloso batterio che può mettere a rischio la nostra incolumità. Se le ostriche sono di vostro gradimento allora è bene farle “cucinare” ad opera d’arte da veri professionisti e chef di mestiere che utilizzeranno la pastorizzazione del prodotto.




2 pensieri su “Proprietà e benefici Ostriche

    • Salve gentilissimo Gieffry niente può essere dichiarato “sicuro” ne tanto meno le ostriche crude che possono essere il serbatoio perfetto per batteri e parassiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*