Proprietà e benefici Arnica

Proprietà e benefici Arnica: L’arnica montana, chiamata comunemente arnica, è una pianta delle Asteracee dalle riconosciute proprietà medicinali; si tratta di una pianta abbastanza rara in Italia che cresce generalmente su terreni aridi e incolti posti ad altitudini superiori ai 500 metri sul livello del mare, e produce dei caratteristici fiori gialli con i petali disposti in modo piuttosto disordinato. E‘ utilizzata fin da tempi remoti (sono stati ritrovati manoscritti del 1600 che ne parlano) e in alcune popolazioni montane veniva usata essiccata come tabacco da fiuto.

Al giorno d’oggi invece si sfruttano le sue eccellenti proprietà curative per la preparazione di unguenti e pomate, oppure a scopi omeopatici. La particolarità dell’arnica è che non va assolutamente ingerita per via orale, dato che contiene alcune sostanze, i lattoni sesquiterpenici, altamente tossici se introdotti nell’organismo: infatti l’ingestione di una dose più o meno elevata di arnica può portare addirittura alla tachicardia e alla paralisi, e in alcuni casi al collasso cardiocircolatorio.

Proprietà arnicaIl criterio vale anche per le ferite aperte, dove l’uso dell’arnica è da evitare in ogni caso; basti considerare che anticamente l’arnica veniva usata anche come veleno. Anche le applicazioni topiche possono essere eseguite regolarmente, ma comunque con moderazione: un eccessivo utilizzo può portare anche reazioni di tipo allergico, con la comparsa di piccole vesciche oppure dermatiti.

Utilizzate quindi la portentosa crema con la massima parsimonia e oculatezza, valutando bene caso per caso (un apparente edema superficiale potrebbe potenzialmente nascondere una frattura che andrebbe trattata diversamente rivolgendosi prima di tutto a un medico). Dopo aver introdotto i possibili rischi e controindicazioni dell’arnica, passiamo ad analizzarne gli effetti positivi. Applicata sulla pelle in caso di contusioni o irritazioni esterne della pelle, una pomata o crema a base di arnica può indurre dei miglioramenti eccezionali.

Arnica

Nell’arnica sono presenti oli essenziali, polifenoli e flavonoidi in grado di interagire con il nostro organismo con azioni antireumatiche, stimolanti e analgesiche. Grazie a questi effetti, oltre alle proprietà analgesiche, si è guadagnata un posto d’onore nel campo della medicina sportiva, infatti viene spesso utilizzata per i massaggi agli atleti in tutte quelle situazioni che si verificano spesso durante la pratica sportiva: slogature, storte e crampi muscolari, contribuendo a eliminare il dolore, ridurre il gonfiore e a dissipare gli inestetismi di un eventuale livido. E’ proprio a causa di queste potenzialità che la crema all’arnica è annoverata tra i classici rimedi della nonna ed è rintracciabile praticamente nella totalità dei nostri armadietti dei medicinali.

1) Potente antiflogistico: La principale proprietà dell’arnica è quella di essere un incredibile antiflogistico: in poche parole, è in grado di ridurre e ripristinare le infiammazioni (principalmente della pelle). Se la vostra pelle riporta edemi a causa di strappi muscolari, distorsioni o fratture potete applicare regolarmente la crema a base di arnica.

2) Super Decotti: I fiori freschi di arnica possono essere impiegati per la realizzazione di decotti da applicare sulle zone interessate al posto della crema; tuttavia, quest’ultima è generalmente ritenuta più pratica ed è facilmente reperibile nei negozi specializzati.

3) Contro dolore e bruciore: L’applicazione dell’arnica su edemi e lividi aiuta fortemente a contrastare il dolore e il bruciore, oltre a contribuire a riparare la pelle. Si tratta quindi di una pianta che possiede anche proprietà analgesiche. Personalmente quando ho avuto dei lividi sul polpaccio con l’applicazione di una pomata a base di arnica il livido si è riparato nella metà del tempo che avrebbe impiegato a ripararsi senza l’utilizzo della pomata.

4) Azione antisettica e disinfettante: Le sostanze antisettiche contenute nell’arnica sono molto efficaci nell’eliminazione dei batteri presenti sulla pelle e quindi, nel supportare il sistema immunitario nella difesa dell’organismo. Applicato sulla zona interessata, aiuterà a disinfettarla.

5) Contro i reumatismi: Se soffrite di reumatismi o mal di schiena come il sottoscritto, applicate sull’area dolorante la crema di arnica: potrete godere quasi da subito dei suoi benefici influssi. La crema combinata con altre ottime piante come per esempio l’artiglio del diavolo dona un immediato sollievo dai dolori.

Conclusioni: Si deve tenere bene a mente che l’utilizzo dell’arnica come è specificato all’inizio dell’articolo è solamente per uso cutaneo e non si ingerisce. Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo di creme, gel o pomate a base di arnica è obbligatoria la consultazione con il proprio medico curante.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*