Alimenti Termogenici: Quali Sono e Come Funzionano

Alimenti Termogenici: Quali Sono e Come Funzionano: Al giorno d’oggi esistono numerosissime diete diverse, ciascuna delle quali viene decantata da qualcuno per le sue qualità e demonizzata da altri per i suoi possibili riscontri negativi. Ciò che invece pochi sanno è che esistono alcuni trucchi che possiamo integrare nella nostra dieta per renderla più efficace, a prescindere dalla natura della dieta stessa: gli alimenti termogenici ne sono un esempio.

Di cosa si tratta? Per capirlo dobbiamo indagare su uno dei meccanismi fondamentali che permettono al nostro organismo di funzionare: la termogenesi. Per mantenersi a una temperatura costante (di circa 37 gradi) nonostante il variare della temperatura esterna, il nostro corpo possiede vari meccanismi di autoregolazione: ad esempio, quando la nostra temperatura è elevata, proviamo una sensazione di caldo e iniziamo a sudare.

Alimenti termogenici

Il sudore permette alla nostra pelle di dissipare una quantità notevole di calore, ripristinando la temperatura ottimale dell’organismo. Se questo processo risulta intuitivo e conosciuto ai più, forse è meno immediato pensare a cosa succede quando l’ambiente dove ci troviamo è freddo: in questo caso l’organismo deve in qualche modo riscaldarsi, ma come fa? Utilizza proprio la termogenesi: si tratta di un meccanismo corporeo che inizia a bruciare le energie presenti nel corpo per produrre calore, in modo simile a quanto succede con la caldaia o la stufa che scalda la nostra abitazione.

Questo fenomeno, che mira a mantenere il nostro corpo ad una temperatura mai troppo bassa, viene gestito in modo automatico e spesso senza che ce ne accorgiamo, tuttavia possiamo prenderne il controllo in alcuni semplici modi e sfruttarlo per la nostra dieta. Difatti, il processo di produzione del calore è estremamente esigente in termini di energia, e se noi riusciamo a indurlo introducendo alcuni specifici cibi la nostra dieta potrà diventare molto più efficace di quanto non lo possa già essere, senza compiere attività fisica o altro.

Dieta termogenica

Questo ovviamente non è un modo per evitare di fare movimento: l’esercizio fisico è una componente fondamentale in qualsiasi dieta. Infine, se si vogliono sfruttare le potenzialità di una dieta termogenica, è bene non passare tempo in ambienti troppo riscaldati, in modo da stimolare il nostro corpo a produrre più calore possibile. Ora vedremo una serie di alimenti la cui digestione, semplicemente richiede grandi quantità di energia e produce molto calore, oppure che inducono un maggiore consumo di grassi nell’organismo per produrre calore:

1) Peperoncino: Il peperoncino, alimento simbolo della passione e del fuoco, oltre ad essere ritenuto afrodisiaco è anche un potente cibo termogenico: difatti, è molto frequente ritrovarsi fortemente accaldati dopo aver mangiato una pietanza molto piccante. L’effetto è dovuto alla capsaicina, l’agente responsabile della sensazione di piccante: ha poteri riscaldanti ed è in grado di aumentare il metabolismo. (Leggere anche proprietà e benefici peperoncino rosso).

2) Grassi insaturi: I cibi ricchi di grassi insaturi (mono- e poli-), oltre ad essere generalmente molto sani inducono il nostro corpo a bruciare i grassi. I cibi che contengono questo tipo di sostanze sono gli oli vegetali di qualità (es. extravergine di oliva) e il pesce di buona qualità come salmone, sgombro, tonno, sardine e merluzzo.

3) Acqua Fredda: L’acqua bevuta molto fredda ha un effetto termogenico sul corpo: infatti, una volta ingerita provoca un rapido abbassamento della temperatura interna che induce l’organismo a reagire producendo calore con il metabolismo. Attenzione però! L’acqua bevuta fredda come qualsiasi altra bevanda, può avere delle controindicazioni come per esempio un blocco intestinale. (Leggere anche proprietà e benefici Acqua).

4) Caffè: Il caffè, noto per il contenuto di caffeina, è un potente stimolatore del metabolismo e quindi della produzione di calore. Attenzione anche al caffè nonostante spesso si sentano gridare ai 4 venti le potenti proprietà esso può avere moltissimi effetti collaterali e fare più male che bene.

5) Te verde: Il te verde, in modo simile al caffè, ha poteri termogenici ma questa volta a causa dei polifenoli. Quelli contenuti in questa bevanda, nello specifico, sono le catechine. Il te verde come ben si sa è un ottima bevanda anche se, essa stimola molto la diuresi e potrebbe provocare alla lunga perdita di ingenti quantità di magnesio dal corpo. (Leggere anche proprietà e benefici te verde) ed anche il famoso articolo sul minerale (magnesio).

6) Pompelmo: Per quanto riguarda la frutta, il pompelmo è spesso definito come il frutto migliore in assoluto per chi sta seguendo una dieta di questo tipo: con il suo bassissimo contenuto di zuccheri e il corposo apporto in fibre, induce il nostro corpo a bruciare i grassi e inoltre elimina il colesterolo.

Conclusioni: Prima di cimentarsi in qualsiasi tipo di dieta è obbligatoria la consultazione con il proprio medico curante. Alcune persone dichiarano che la dieta termogenica nel loro caso, sia stata un fattore importante nella perdita di peso e calorie. Altre persone affermano che non hanno ottenuto nessun tipo di beneficio.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*