Proprietà e benefici Moringa Oleifera

Proprietà e benefici Moringa Oleifera: Conosciuta anche con il promettente nome di “albero miracoloso”, la moringa oleifera è una pianta in grado di raggiungere un’altezza di 10 metri ed è diffusa principalmente nelle zone più calde del pianeta (ovvero i paesi equatoriali e tropicali), ma anche in alcune zone di India, Bangladesh e Pakistan. Varie parti di questa pianta, tra cui la corteccia, i fiori, le foglie ma anche i semi e le radici vengono utilizzate per preparare una varietà di prodotti medicinali naturali.

La particolarità della moringa oleifera (una specie appartenente alla famiglia delle Moringacee) è quella di essere praticamente tutta commestibile. Ora illustriamo velocemente quali sono i principali usi benefici e terapeutici della moringa, ma bisogna sempre ricordare che esistono delle controindicazioni: nello specifico, le radici contengono la spirochina, ovvero un alcaloide in grado di provocare problemi nella trasmissione dei segnali nervosi. Di conseguenza, le radici vanno assunte con moderazione; le restanti parti della pianta non presentano particolari pericoli.

Proprietà moringa oleifera

Le foglie della moringa oleifera sono ricche di sostanze utili e nutrienti per il nostro organismo, al punto di consacrarle come uno dei migliori rimedi naturali per la salute. Le foglie di moringa possono essere consumate direttamente, e sono estremamente ricche di vitamine e minerali.

Moringa Oleifera

1) Ricche di vitamine e minerali: le foglie della moringa ci offrono anche altre vitamine tra cui la vitamina A, la vitamina E, la vitamina K e varie vitamine del gruppo B. Possono essere consumate a crudo in insalata oppure cotte, un po’ come si fa generalmente con gli spinaci. (Vi invito anche alla lettura della famosa pagina dedicata alle vitamine e ai minerali).

2) Forza afrodisiaca: Pare che i frutti della moringa abbiano un potente effetto afrodisiaco. Secondo la medicina tradizionale cinese, sia le donne che gli uomini possono trarne un concreto vantaggio. Per assumere i frutti di moringa, occorre prima bollire i baccelli.

3) Olio di Moringa Oleifera: I semi di moringa oleifera sono in grado di fornire un olio dalle ottime qualità organolettiche, adatto all’alimentazione dell’uomo ma anche molto saporito. Ma non è finita qui: l’olio ha anche la caratteristica di non irrancidire mai. La pasta prodotta come residuo dopo la spremitura dell’olio ha un elevatissimo quantitativo di proteine di ottima qualità, basti considerare che apporta tutti gli amminoacidi richiesti dal nostro organismo.

4) Potente contro l’acne: L’uso cosmetico della moringa riguarda principalmente la produzione di creme studiate appositamente per prendersi cura della propria pelle in modo naturale. La moringa infatti è un ottimo strumento naturale per mantenere morbida e vellutata la nostra pelle, ma anche per trattare l’acne.

5) Polvere estratta contro l’insonnia: Un’altra delle tante forme in cui la moringa è presente in commercio è la polvere estratta dalla foglia della pianta. Tale preparato può essere usato in più modi, ad esempio aggiungendolo a frullati e bevande, per preparare tisane o anche per condire i cibi che mangiamo quotidianamente. Durante la fase dell’allattamento può essere utile assumere la polvere; un altro uso noto è quello di rimedio contro l’insonnia. (In ogni caso è obbligatoria la consultazione con il proprio medico curante e la polvere non va usata in gravidanza).

6) Polvere estratta contro l’asma: La moringa, assunta in piccole quantità (circa tre grammi di polvere) ogni giorno ha dimostrato, in studi recenti, di aiutare le persone che soffrono di asma a contrastare i sintomi della malattia. Nello specifico, pare che la pianta aiuti a diminuire l’intensità degli attacchi. Gli studi sulla correlazione tra la moringa è l’asma sono pubblicati nell’US National Library of Medicine a questo indirizzo.

7) Potente forza antiossidante: In generale, questa pianta possiede una serie di qualità che la rendono molto benefica per l’organismo. Innanzitutto è ricca di antiossidanti che proteggono il sistema immunitario e favoriscono la circolazione; è anche un equilibratore del metabolismo e del sistema digestivo, nonché un regolatore dei livelli di ormoni presenti nel nostro corpo. Per finire, le proprietà antinfiammatorie e curative la rendono un valido aiuto per trattare il raffreddore e la febbre.

Avvertenze: La moringa oleifera è anche ricca di tannini che hanno un effetto “anti-nutrizionale” essi, inibiscono l’assorbimento del ferro e dello zinco ed anche, alcune vitamine. Per questo motivo (Effetto anti-nutrizionale) nonostante tutte le sue proprietà tanto “enfatizzate su internet” io stesso, non utilizzo questo tipo di pianta nel mio piano nutrizionale. Come detto precedentemente le radici contengono la spirochina, ovvero un alcaloide in grado di provocare problemi nella trasmissione dei segnali nervosi. Attenzione anche quando “leggete su internet” che le foglie di moringa hanno più calcio delle Yogurt. La forma di calcio presente nelle foglie è l’ossalato di calcio che ricordo che negli animali e nell’uomo, è il principale costituente dei calcoli renali e degli otoliti. Alcune persone (me compreso) si lamentano di una sensazione di bruciore di stomaco se si ingeriscono foglie secche di moringa sotto forma di capsule o mescolati in alcuni frullati.

Conclusioni: Alcune letture in internet suppongono che la moringa abbia otto volte più vitamina C delle arance e tre volte più potassio delle banane. Queste notizie sono false ed insensate scritte senza nessun tipo di criterio un po come si continua a fare per i semi di chia. Bisogna prestare particolare attenzione agli integratori a base di Moringa Oleifera e scegliere sempre prodotti certificati con tutte le garanzie del caso. In ogni modo, rimane obbligatoria la consultazione con il proprio medico curante prima dell’assunzione di moringa.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*