Proprietà e benefici Miele di Grano Saraceno

Proprietà e benefici Miele di Grano Saraceno: Nell’ultimo periodo sempre più spesso tutti sono “attratti” da un nuovo tipo di miele dal colore intenso scuro prodotto dalle api. Di cosa sto parlando? Parlo del famoso miele di grano saraceno prodotto dalle api a partire dal bianco fiore del grano saraceno. Il miele di grano saraceno è attualmente considerato uno dei “tipi di miele” più preziosi ed ha le sue origini proprio in Europa. Nonostante sia considerato prezioso e altresì considerato raro a causa di una scarsa piantagione di grano saraceno in agricoltura.

I fiori del grano saraceno sono di colore bianco o rosa chiaro e da qui, le api raccolgono il prezioso nettare. La fioritura avviene nel periodo di LuglioAgosto. Il miele ha una colorazione scura molto intensa e delle volte assume un colorito nero. Una volta che il miele si cristallizza si “illumina” di un colore nero intenso. Questo tipo di miele ha un odore molto piacevole ed intensamente forte. Per esperienza personale posso dire di avere la sensazione che lasci sul palato un retrogusto leggermente piccante. (Leggere anche proprietà e benefici Grano Saraceno).

Benefici miele di grano saraceno

Il miele di grano saraceno contiene un elevata quantità di micronutrienti capaci di migliorare le funzioni del nostro organismo. Alcune ricerche scientifiche ritengono che il miele di grano saraceno sia più potente del famoso e tanto pubblicizzato miele di manuka per quanto riguarda la sua attività “antibiotica”. Allo stato attuale, l’esatto meccanismo di azione del miele di grano saraceno che conduce alla morte cellulare batterica è sconosciuta.

Cosa contiene esattamente il miele di grano saraceno? Il miele di grano saraceno è ricco di vitamine e minerali e altri potenti enzimi e polifenoli che sinergicamente sono capaci di aumentare la risposta del nostro sistema immunitario verso potenziali nemici. Qui di seguito una lista di nutrienti del miele:

1) Minerali: Ferro, Rame, Zinco, Magnesio, Fosforo, Iodio, Manganese.
2) Vitamine: Vitamina B1, Vitamina B2, Vitamina B3 e la famosa Vitamina C.
3) Zuccheri: 51,6% fruttosio, 46.59% glucosio e 0,27% di saccarosio.
4) Enzimi e Polifenoli.

Miele di grano saraceno

I mieli di colore “scuro” generalmente hanno dimostrato di possedere ottime proprietà antiossidanti. Uno studio svolto nel del 2001 che il miele di grano saraceno ha il più alto contenuto di antiossidanti e il comunissimo miele d’acacia il più basso. Altri studi nel corso degli anni hanno poi confermato le eccezionali proprietà antiossidanti del miele di grano saraceno. Ma quali sono esattamente i benefici derivanti dal consumo di miele di grano saraceno?

1) Previene l’aterosclerosi: Grazie all’elevato contenuto di magnesio che si assorbe nel corpo molto facilmente, il miele di grano saraceno è capace di regolare la tensione neurale diminuendo lo stress e la frequenza cardiaca. Il Glucosio e il fruttosio sono facilmente assorbiti dal corpo e sono capaci di nutrire i nostri muscoli (compreso il cuore) nei migliori dei modi. Gli enzimi denominati flavonoidi sono altresì capaci di aumentare l’elasticità e la resistenza dei capillari riducendo automaticamente il rischio di sclerosi nei vasi sanguigni. Presente anche la famosa è tanto “chiacchierata” “Quercetina”. La quercetina è un potente enzima antiossidante che combatte la formazione dei radicali liberi all’interno del nostro corpo.

2) Disintossica il fegato: Il nostro fegato è continuamente “stressato” dagli insulti provenienti da farmaci, alcool, fumo, inquinamento atmosferico etc. Una disintossicazione naturale del fegato diventa molto importante. Un elevata quantità di fruttosio e glucosio naturali estratti dal miele sono capaci di nutrire le cellule del fegato. Il miele di grano saraceno è ricco di una sostanza denominata “colina” necessaria per il corretto funzionamento del nostro metabolismo.

3) Contro l’anemia: L’anemia provocata dalla carenza di “ferro” può essere fatale. A causa di un elevata quantità di ferro e vitamina C di facile assorbimento per il nostro organismo il miele di grano saraceno è consigliato in un alimentazione varia ed equilibrata utile nella lotta all’anemia.

4) Prevenzione delle infezioni: Secondo alcune ricerche scientifiche che si sono svolte in Polonia il miele di grano saraceno ha un elevata proprietà antibiotica contro lo Stafilococco Aureus ed Escherichia coli. Su un ipotetica scala da 0 a 5 il miele di grano saraceno ha un livello “4”. Si è anche dimostrato che la qualità antibiotica del miele rimane invariata anche dopo 6 mesi la sua apertura.




Tra le altre potenziali e non meno importanti qualità del miele di grano saraceno cito:
1) Miglioramento della salute polmonare.
2) Rimedio naturale contro la tosse.
3) Diminuisce il tempo di recupero dopo un’influenza.

Per tutti coloro che non vedono l’ora di iniziare a utilizzare il miele di grano saraceno c’è una brutta notizia. Ancora oggi, è relativamente difficile trovare il miele di grano saraceno “grezzo” nei negozi, soprattutto se si desidera acquistare un miele biologico certificato o minimamente trasformato. Ricordo che questo tipo di miele “grezzo” ha un elevata attività “antiossidante” nell’organismo.

Quanto costa? Che prezzo ha il miele di grano saraceno? Il prezzo dipende anche dalla qualità del prodotto puro e certificato. Generalmente il prezzo varia dai 7 ai 10 euro per 250 grammi di prodotto. Molto economico se paragonato al tanto famoso e sponsorizzato miele di manuka.

Conclusioni: Nonostante il miele di grano saraceno sia un ottimo miele c’è bisogno di ricordare che alcune persone allergiche ai prodotti dell’alveare possono sviluppare una reazione allergica anche grave. Assicuratevi di non avere allergie e altresì di parlarne con il vostro medico allergologo prima di consumare prodotti dell’alveare che possono farvi più male che bene. Si prega di tenere presente per chi ha intenzione di fare qualsiasi tipo di trattamento, compreso il naturale trattamento con il miele di consultare obbligatoriamente il proprio medico. Le persone con diabete di tipo 1 e tipo 2 devono necessariamente consultarsi con gli esperti sanitari.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*