Proprietà e benefici Miele di Eucalipto

Proprietà e benefici Miele di Eucalipto: L’eucalipto è una pianta che proviene da regioni remote, più nello specifico dalla Tasmania. E’ in questa zona che venne scoperto verso la fine del ‘700 da un botanico francese, Charles Louis L’ Heritier: L’Heritier chiamò questa pianta, un imponente albero che può arrivare a 150 metri di altezza, Eucalyptus che significa “bene nascosto”. Un albero di tale stazza non era poi così nascosto, tuttavia il botanico non si riferiva alle sue dimensioni ma ai suoi fiori, che rimangono nascosti fino al momento della maturazione: proprio essi sono il “bene nascosto” di cui parlava il luminare.

Dopo la sua scoperta, l’albero venne importato anche in Europa e in particolare nel Centro e Sud Italia, dove divenne quasi una moda e lo si poteva trovare piantato nei giardini di regge e case signorili, i cui abitanti adoravano l’aroma gradevole e balsamico della pianta esotica. Venne piantato anche nelle paludi dell’Agro Pontino e dell’Agro Romano, dato che all’epoca si credeva che il profumo delle foglie di eucalipto potesse bonificare l’aria. In realtà non era proprio così, ma la pianta di eucalipto riusciva comunque a ridurre la malaria grazie al fatto che è in grado di assorbire enormi quantità d’acqua.

Benefici miele di eucaliptoLe api non hanno disdegnato nemmeno questa curiosa e affascinante pianta, e grazie a ciò noi possiamo gustare un delizioso miele di eucalipto. Questo tipo di miele è molto facile da trovare non solo nei negozi specializzati in prodotti naturali, ma anche in molti supermercati, merito della diffusione dell’eucalipto in molte aree italiane.
Si tratta di un prodotto dalla consistenza particolare, molto densa, e con un grado basso di umidità; questo significa che tende a cristallizzare nel giro di pochi mesi.

Molte delle caratteristiche del miele di eucalipto sono condivise con l’olio essenziale che viene estratto dalla stessa pianta; il miele conserva l’aroma particolare, balsamico e intenso, tuttavia si presta non solo a utilizzi di medicina naturale ma anche all’impiego nella cucina quotidiana. Il suo potere dolcificante è piuttosto marcato e ne consente l’uso al posto dello zucchero durante la prima colazione. Ma le possibilità del miele di eucalipto non finiscono qui: con il suo sapore particolare, possiamo servircene non necessariamente per bevande e cibi dolci. Esistono diverse ricette che ne prevedono l’uso, abbinato a salse di accompagnamento per piatti estivi o risotti di vario genere. Vediamo ora quali sono le caratteristiche e i benefici di cui possiamo godere inserendo il miele di eucalipto nella nostra dieta.

Miele di eucalipto1) Potente contro il raffreddore: Grazie al particolare aroma balsamico e alle proprietà antisettiche, il miele di eucalipto rappresenta un valido alleato nella lotta ai mali stagionali delle vie aeree: quindi possiamo usarlo per contrastare il classico ma fastidioso raffreddore che affligge molti di noi all’arrivo dei primi freddi, ma anche per tenere sotto controllo la tosse grassa e ridurre il catarro, grazie all’efficace azione antispasmodica e fluidificante.

2) Potente azione antibatterica: Come altri tipi di miele particolari, il miele di eucalipto è in grado di esercitare un’azione antibatterica. Di fatto, è un interessante antibiotico naturale che viene spesso abbinato all’estratto di propoli per ricavare un particolare sciroppo dalle proprietà curative, ideale per il periodo invernale oppure quando il nostro organismo non è al massimo delle sue forze.




3) Amico dell’apparato urinario: Le caratteristiche antisettiche di questo miele lo rendono un valido aiuto per trattare alcune patologie o infezioni lievi del nostro apparato urinario.

4) Antipiretico naturale: Quando si è a letto vittime dell’influenza, l’assunzione regolare di miele di eucalipto può aiutare a ridurre sensibilmente la temperatura corporea e quindi la febbre, grazie agli enzimi contenuti nel portentoso alimento.

5) Contro la stitichezza: Se si soffre di problemi intestinali, in particolare la stitichezza, può essere utile assumere frequentemente il miele di eucalipto, magari facendone uso come dolcificante per bevande tiepide e tisane.

Avvertenze: Le persone allergiche ai prodotti dell’alveare devono prestare particolare attenzione non solo al miele di eucalipto ma anche a tutti gli altri tipi di miele. Se in passato avete avuto qualche reazione allergica quando avete consumato miele, polline, propoli o altri prodotti delle “api” il consiglio è quello di rivolgervi presso un allergologo specializzato.

Conclusioni: Il miele di eucalipto è un toccasana abbinato con le magiche tisane di erbe. Molto utile in caso di raffreddore è sopratutto nel periodo invernale. Attualmente è uno dei tipi di miele che maggiormente prediligo anche se, ho un debole per il raffinato sapore del miele di coriandolo. L’eucalipto è una nobile pianta anche essa, ricca di proprietà e benefici ed usata in diversi “campi” non solo in campo alimentare.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*