Proprietà e benefici Miele di Biancospino

Proprietà e benefici Miele di Biancospino: Pianta generosa e dalle mille qualità e proprietà differenti, il biancospino è un arbusto che cresce spontaneamente in tutta la zona della macchia mediterranea, caratterizzata da un clima caldo e mite. Il nome scientifico del biancospino è Crataegus; si tratta di una pianta appartenente alla famiglia delle Rosacee, di cui esistono due tipi: il Crataegus oxyacantha e il monogyna. La pianta del biancospino è in grado di svilupparsi notevolmente in altezza, raggiungendo dimensioni che possono sfiorare i dieci metri. Essa, fiorisce tra aprile e maggio.

Con la sua presenza, quasi impossibile da non notare, abbellisce l’ambiente che lo circonda con i suoi piccoli e caratteristici fiori di colore bianco, che in inverno vengono sostituiti dalle tipiche bacche, inizialmente verdi ma che poi virano verso il rosso una volta raggiunta la maturazione. Bisogna tuttavia prestare molta attenzione alle spine aguzze che la pianta sviluppa: proprio a causa di questa caratteristica, il biancospino viene spesso utilizzato per realizzare siepi che vanno a delimitare giardini e proprietà.

benefici miele di biancospinoIl biancospino, come abbiamo già accennato poco fa, è una pianta dalle mille risorse, e rappresenta uno dei capisaldi della medicina naturale: grazie ad esso è possibile preparare i più disparati rimedi naturali per curare altrettanti disturbi; per la preparazione di tali rimedi vengono usate parti della pianta come le foglie o i fiori, magari opportunamente essiccati e utilizzati per tisane e infusi. Oggi tuttavia parleremo non degli utilizzi del biancospino da parte dell’uomo, ma di alcuni tra i più operosi e nobili insetti che esistano nella natura: le api. Anche le api gradiscono molto l’aspetto aggraziato del biancospino e dei suoi fiori, e grazie ad essi producono un meraviglioso miele dalle eccellenti proprietà, riconducibili a quelle del biancospino stesso.

Caratterizzato da un colore ambrato e dalla cristallizzazione piuttosto veloce, con una grana fine e una consistenza molto gradevole e cremosa, il miele di biancospino ha un profumo delicato che ricorda quello dei fiori della pianta grazie alla quale nasce. Il sapore è concorde con gli odori, e risulta molto dolce e piacevole al palato. Ora vedremo quali sono i principali benefici e qualità del miele di biancospino. Ricordiamo che, nonostante si tratti di un prodotto piuttosto difficile da trovare se non nei negozi specializzati in prodotti naturali, conviene non badare a spese e cercare di procurarci un miele possibilmente italiano e biologico.

miele di biancospino1) Alleato del sistema cardiovascolare: Così come accade con i principi attivi della pianta del biancospino, il miele di biancospino è un grande amico del nostro sistema cardiovascolare: se soffriamo di disturbi al cuore o all’apparato circolatorio può essere un’ottima idea il consumo regolare e moderato di questa varietà di miele. I casi in cui si dimostra spesso utile sono l’ipertensione e l’arteriosclerosi.

2) Calmante e rilassante: Il miele di biancospino è anche un buon alimento dalle qualità rilassanti e calmanti: chi soffre di insonnia o non riesce a dormire per via dell’ansia o del nervosismo, può provare a mangiare qualche cucchiaiata di miele prima di andare a dormire. In alternativa, per un effetto ancora migliore è possibile usarlo per dolcificare una buona tisana o camomilla.




3) Proprietà antiossidanti: Grazie agli eccezionali principi attivi del biancospino, il miele di questa pianta ha anche interessanti effetti per quanto riguarda i radicali liberi. Purtroppo non esistono studi scientifici che possano corroborare questa idea, tuttavia possiamo sempre provare: nel peggiore dei casi avremo fatto una scorpacciata di un alimento sicuro e naturale. Pare che gli antiossidanti contenuti nella pianta, trasferiti nel miele e introdotti nel nostro organismo, possano ridurre la formazione di placche e depositi che sul lungo termine finirebbero per provocare ostruzioni nei vasi sanguigni con le gravi complicazioni conseguenti.

4) Ricco di vitamine e minerali: Come anche altri tipi di miele, il miele di biancospino è ricco di vitamine e minerali ed altri potenti nutrienti antiossidanti capaci di contrastare la formazione dei pericolosi radicali liberi.

Un miele di bassa qualità, nonostante il costo minore, non ci darà gli stessi benefici di un miele di qualità elevata e completamente naturale. Qui sopra, è possibile prendere visione di un filmato dove è possibile vedere le api al “lavoro” sulla maestosa ed elegante pianta di biancospino.

Avvertenze: Le persone allergiche ai prodotti dell’alveare dovrebbero evitare di consumare il miele di biancospino così come tutte le altre varietà di miele. Coloro che in passato o recentemente hanno manifestato una reazione allergica dopo aver consumato miele, devono obbligatoriamente discutere con il proprio medico di fiducia o allergologo.

Conclusioni: Il miele di biancospino è ottimo se assunto insieme alla tisana di biancospino. Per esperienza personale ho notato che questa è una combinazione “vincente” per quanta riguarda i suoi benefici che vengono potenziati anche dalle proprietà della tisana. Il prezzo del miele di biancospino non è tra i più economici e si aggira intorno ai 30 euro al kg per un barattolo organico e biologico. Consiglio l’acquisto di un prodotto locale e sopratutto, Made in Italy.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*