Marius Lixandru

A proposito di Marius Lixandru

info@vitamineproteine.com

Proprietà e benefici L-Arginina

Proprietà e benefici L-Arginina: Il nostro organismo è una macchina complessa in cui interagiscono e reagiscono migliaia e migliaia di sostanze chimiche per garantire lo sviluppo del corpo e la produzione di energia che permetta il funzionamento dell’intero apparato. La L-arginina, o più comunemente arginina è un amminoacido, ovvero un importantissimo ed essenziale elemento che contribuisce a tutta una serie di processi del corpo umano: in quanto tale, è uno dei componenti base necessari perché il nostro organismo “costruisca” le proteine.

Le proteine sono le strutture più complesse equiparabili a dei mattoni che compongono il nostro corpo. L’arginina viene prodotta primariamente dall’organismo stesso, particolarmente dal fegato e dai reni, e in tal caso viene detta arginina endogena. L’arginina endogena interviene positivamente per regolare funzioni fisiologiche molto importanti come la circolazione sanguigna e il funzionamento del cuore. Altre dosi di arginina vengono invece assunte con l’alimentazione: cibi come la carne rossa, il pesce, i legumi e la frutta secca ne contengono in gran quantità.

benefici l-arginina

In generale gli adulti riescono a produrre in modo autonomo tutta l’arginina necessaria, mentre nei bambini l’organismo in crescita presenta una richiesta molto elevata che va integrata con un’alimentazione ricca dei cibi sopra menzionati.
Tuttavia, si verificano casi in cui il livello di arginina introdotto nell’organismo, combinato con quello prodotto autonomamente, si rivelano insufficienti: parliamo ad esempio di persone che seguono un regime di dieta molto ristretto come ad esempio i vegetariani e i vegani (i quali escludono la possibilità di introdurre arginina mediante carne o pesce).

In questi casi, è necessario ricorrere all’arginina di sintesi, utilizzando appositi integratori che si possono acquistare con il supporto del proprio medico e seguendo un ciclo di somministrazione ben definito. L’integrazione di arginina è una pratica molto utilizzata da parte di persone con situazioni particolari, per via degli enormi benefici che apporta al nostro organismo: principalmente parliamo di sportivi, donne in menopausa e soggetti con cattiva circolazione del sangue. Vediamo in breve almeno alcuni degli effetti dell’arginina sull’organismo.

L-Arginina

1) Alleato del nostro cuore: La L-arginina presenta un ruolo da protagonista per quanto riguarda il benessere del nostro apparato cardiovascolare. Nello specifico, alcuni studi hanno dimostrato che l’integrazione con arginina possa aiutare le persone con colesterolo alto; ha inoltre una tendenza a rilassare i vasi sanguigni favorendo una buona circolazione all’interno dell’intero organismo.

2) Rigenerazione della pelle: Migliorando la funzionalità e la salute dei vasi sanguigni, un’integrazione a base di arginina consente a persone che hanno subito gravi ferite di guarire e rimarginarle molto più velocemente. Infatti, l’arginina permette alle cellule della pelle di rigenerarsi in modo più efficiente. Questa peculiarità è dovuta al fatto che l’arginina reagisce per sintetizzare un altro elemento chiave, la L-prolina.

3) Favorisce l’ossigenazione dei tessuti: Sotto consiglio e con la stretta collaborazione e controllo da parte di un medico specialista, l’arginina viene utilizzata dagli sportivi a livelli anche alti. Di fatto, essa rientra nell’olimpo di sostanze che migliorano naturalmente la prestazione fisica. Gli atleti ne fanno uso per favorire l’ossigenazione dei tessuti muscolari, grazie a una perfetta circolazione del sangue.

4) Migliorare il nostro sistema immunitario: Secondo meccanismi non ancora ben chiari, l’arginina sarebbe in grado di migliorare l’efficienza del nostro sistema immunitario: ad un incremento nella presenza di arginina nel corpo umano, corrisponde quasi sistematicamente un aumento delle cellule T del nostro sistema immunitario. (Leggi anche: Sistema immunitario cos’è e come funziona).

5) Elimina le tossine dal nostro corpo: Anche per quanto riguarda l’eliminazione delle tossine e dei prodotti di scarto dell’organismo, l’arginina ha un ruolo di primo piano. Essa interviene sul processo che avviene a livello di fegato e in particolare di reni, nei quali viene sintetizzata l’urea (prodotto di scarto, tossico per l’organismo, espulso attraverso le urine). L’arginina sarebbe in grado di ottimizzare lo smaltimento e l’eliminazione di questi composti.

Quali sono gli alimenti naturali che contengono più L-Arginina? Qui di seguito una lista di cibi “naturali” che contengono una maggiore concentrazione di L-arginina.

1) Petto di tacchino: Uno degli alimenti più ricci di l-arginina di sempre.
2) Petto di pollo: Così come il tacchino il petto di pollo è ricchissimo di arginina.
3) Semi di sesamo neri e bianchi: I semi in generale sono ricchi della preziosa sostanza.
4) Crostacei: Tutti i tipi di crostacei contengono grandi quantità di l-arginina.
5) Semi di zucca: Ricchissimi di l-arginina così come anche i preziosi semi di cocomero.
6) Arachidi: Ricchi di l-arginina, attenzione particolare al sale aggiunto.
7) Ceci: Ottimi al vapore o bolliti ricchi di preziosi nutrienti.
8) Lenticchie: Chi mangia lenticchie a capodanno è ricco tutto l’anno, non solo in denaro ma sopratutto in salute.
9) Spirulina: L’alga spirulina è una manna dal cielo che aiuta il nostro organismo in più di un occasione.
10) Spinaci: Braccio di ferro già lo sapeva, i spinaci sono qualcosa di prezioso e vanno consumati in un alimentazione varia ed equilibrata.

Conclusioni: In natura abbiamo moltissimi alimenti ricchi di L-arginina come carne e pesce ma anche nel regno “vegetale” è possibile trovare ottime fonti di questo prezioso nutriente. Alcune ricerche scientifiche concordano sul fatto che l-arginina sia un potente nutriente per il nostro organismo con proprietà anti-invecchiamento. Anche se esistono integratori a base di questa sostanza essi, vanno presi sotto stretto controllo medico.