A proposito di Marius Lixandru

vitamineproteine@icloud.com

6 Efficaci Rimedi per il Naso Chiuso

6 Efficaci Rimedi per il Naso Chiuso: Avere il naso “tappato” è un vero problema al giorno d’oggi come lo era una volta. Sicuramente abbiamo degli assi nella manica grazie alla medicina ma come ben sappiamo, quello che ancora non si riesce a tenere sotto controllo sono gli effetti collaterali della maggior parte dei medicinali in commercio. In questo articolo voglio illustravi alcuni rimedi per il naso chiuso che hanno funzionato perfettamente con me e mi hanno permesso di uscirne fuori. Non tutti i rimedi naturali che hanno funzionato su di me possono necessariamente funzionare anche su di te.

Prima di tutto vorrei ricordare la pericolosità dei decongestionanti nasali di cui io stesso sono diventato dipendente da essi nel lontano 2012. Prima di tutto si deve individuare in modo concreto quali siano le cause del naso chiuso. Alcuni esami possono facilmente rivelarci quale sia il nostro problema. Tra i problemi che maggiormente ho riscontrato è stata l’allergia stagionale. Qui di seguito alcune delle più probabili cause di naso chiuso con tanto di rimedi efficaci.

rimedi naso chiuso a casa

1) Naso chiuso da allergia: Se si tratta di un’allergia ai pollini che arriva nella stagione primaverile il naso chiuso è quasi normale in tutti i soggetti “allergici”. I svariati pollini vengono rilasciati nell’aria sopratutto nella stagione primaverile da moltissimi alberi e fiori. Peggiori di sempre le giornate calde, secche e ventose. Il naso chiuso da allergia si riconosce per via del “muco bianco”. Si fanno spesso starnuti è il muco ha un colore bianco – trasparente.
Soluzione: Le soluzioni a questo genere di problemi sono molti come “aerosol”, “antistaminici” etc. La mia tecnica naturale funziona in questo modo: Evito di uscire di casa sopratutto nelle giornate secche e ventose. Se devo uscire e non posso evitarlo cerco di idratarmi perfettamente. Nelle grandi “crisi” di starnuti e naso chiuso bevo acqua “minerale” ricca di magnesio e potassio e porto sempre appresso a me il “Gatorade” che riequilibra gli elettroliti nell’organismo scongiurando la disidratazione. Per evitare il naso chiuso di notte vado subito a farmi una doccia lavandomi bene il viso ed i capelli. In questo modo, eliminerò tutti i possibili pollini che si sono “incastrati” nei capelli evitando di portarmeli sul cuscino. (Leggere anche: I colori del catarro e come eliminare il catarro).

2) Naso chiuso da influenza: Generalmente il naso chiuso da influenza esordisce tipicamente come una comune allergia e prurito al naso. I primi giorni è possibile notare muco bianco e trasparente con frequenti starnuti. Anche in questo caso è obbligatorio idratarsi bene e seguire i consigli del proprio medico curante. Esistono vaccini che possono prevenire l’influenza stagionale per i soggetti a rischio come bambini ed anziani.
Soluzione: La mia soluzione anche in questo caso è idratarsi bevendo più liquidi possibili. Il naso chiuso da influenza generalmente passa entro 7 giorni dall’esordio della malattia. In caso di complicazioni il muco diventerà di colore giallo-verde ed il vostro medico vi consiglierà certamente un antibiotico per evitare una sovra infezione batterica per via dell’organismo indebolito.

naso chiuso cosa fare

3) Naso chiuso da Infezioni: Le infezioni batteriche ai seni nasali sono molto frequenti. Essi possono sopraggiungere molto facilmente dopo un’influenza per via delle complicazioni di alcuni batteri. In caso di naso chiuso da muco giallo-verde possiamo essere quasi sicuri di avere un’infezione ai seni nasali provocati da batteri. Il dolore al naso è tipico delle infezioni batteriche. Ci possiamo accorgere dell’infezione se oltre al naso chiuso abbiamo anche dolore ai seni nasali dopo un normale starnuto. Il dolore assomiglia a qualcosa che si sta letteralmente “strappando”.
Soluzione: In questo caso, la soluzione nel mio caso secondo consiglio del medico è stata l’assunzione di antibiotico per via orale. Nel giro di tre giorni il “dolore” è scomparso del tutto ed ho iniziato a respirare normalmente. Ho continuato il trattamento  per 5 giorni senza avere più nessuno tipo di problema. Rimane obbligatoria l’idratazione bevendo moltissima acqua che aiuterà il muco ed il catarro a sciogliersi più velocemente. Più umidità ci sarà nell’aria maggiore sarà il beneficio che si prova. (Leggere anche: Differenza tra raffreddore ed influenza).




4) Naso chiuso da Acari e Peli di animali: Sempre nell’ambito dell’allergia il naso chiuso provocato da acari, peli di animali o polvere si può evitare allontanando le fonti di “infestazione”. Se non potete tenere il gatto regalatelo a delle persone che possono tenerlo, lo stesso vale per il cane o per il “criceto”. (Non abbandonate mai gli animali) se siete allergici parlate con i vostri amici o familiari che possono prendersi cura dei vostri attuali pelosetti oppure contattate dei “centri” specializzati per far adottare il vostro animaletto dai veri amanti di animali.
Soluzione: La soluzione nel mio caso è stata la seguente: per eliminare gli acari senza pensarci due volte ho cambiato “materasso” ma anche il letto “portante” vero e proprio. Ho preso un letto di ferro rialzato ed un materasso di spugna con memoria “Easy Foam” con cuciture di argento molto meglio dell’tipico materasso a molle dove è diventato “nido” degli acari. Avendo anche allergia ai peli di gatto sono stato sempre lontano da essi. Ho evitato il contatto anche con i criceti e i conigli. L’allergia ai peli di animali può dare oltre al naso chiuso anche “laringospasmo“. La soluzione anche in questo caso è l’utilizzo in caso di “crisi” di aerosol, cortisone e ventolin all’occasione che il vostro medico curante dovrà prescrivervi.

5) Naso chiuso da deviazioni del setto nasale: In questo caso è obbligatorio il consulto medico perchè l’unico rimedio sembra essere la chirurgia al setto nasale. Le deviazioni del setto nasale possono avvenire per varie cause genetiche o provocate da incidenti. Si ha congestione nasale “cronica” che non passa quasi mai ed è molto recidivante con momenti di liberazione e momenti di forte ansia che accomuna il naso chiuso.
Soluzione: L’intervento chirurgico è associato alla riduzione volumetrica della mucosa che riveste i turbinati. Può avvenire anche con anestesia locale. Dopo circa un mese o massimo due mesi il paziente riuscirà nel 95% dei casi a riacquistare le normali funzioni respiratorie.

6) Naso chiuso da polipi: I polipi che apparono all’interno del nostro naso sono delle formazioni “noduli” a forma di “goccia” che si sviluppano all’interno dei seni nasali. Essi, sono uno dei maggiori problemi che causano “naso” chiuso nella maggior parte degli individui. Quelli di dimensioni più contenute “qualche millimetro” possono non causare sintomi ma quelli che arrivano a misurare 1 cm o mezzo centimetro, possono influenzare la respirazione. Il naso chiuso da polipi lo si incontra spesso anche negli adolescenti e non solo negli adulti. Si suppone che la loro formazione sia causa di frequenti raffreddori, influenze ed allergie.
Soluzione: Anche in questo caso la soluzione è un’operazione chirurgia atta a rimuovere questi noduli dal naso. I noduli dopo qualche anno possono “magicamente” riapparire proprio come sono riapparsi ad un mio amico che ha avuto questi problemi dall’infanzia. Rimossi 10 anni fa, oggi magicamente sono ritornati. Esistono anche farmaci che ne possono ridurre la “grandezza” e possono eliminarli. “Nel caso dei polipi” è opportuno parlarne con il proprio medico.

Conclusioni: Non tutti i tipi di naso chiuso possono essere curati con un prodotto da farmacia senza conoscere la causa che ha scatenato il problema. In molti casi se si impara a conoscere il proprio corpo, ci si può facilmente accorgere quando è in atto un’allergia, un’influenza o un’infezione batterica. Quando si ha il naso chiuso è obbligatoria la consultazione con il proprio medico curante che vi indirizzerà verso lo studio di un laringoiatra specializzato che vi controllerà il naso con “speciali” apparecchiature per scoprire le cause del vostro “naso chiuso”. Come avete potuto vedere non tutti i tipi di naso chiuso hanno le stesse “soluzioni”. Soluzioni differenti per cause differenti. Alcuni dei consigli scritti qui sopra hanno funzionato su di me. E voi carissimi lettori avete altri rimedi per i differenti tipi di naso chiuso?