Marius Lixandru

A proposito di Marius Lixandru

info@vitamineproteine.com

Proprietà e benefici Miele di Girasole

Proprietà e benefici Miele di Girasole: Il girasole è una delle piante più singolari e facilmente riconoscibili che possiamo trovare nelle nostre zone. Con i suoi fiori grandi e caratteristici, è conosciuto da tutti per la sua capacità di “seguire” il sole orientando il fiore verso di esso nel corso della giornata; in realtà non molti sanno che quando la pianta è completamente fiorita il fiore tende a stabilizzarsi nella direzione in cui il sole sorge.

La pianta del girasole, le cui origini sono da ritrovarsi nelle Americhe, più specificamente in Perù, è sempre stata utilizzata ampiamente dall’uomo per svariati scopi, alimentari e non. Al giorno d’oggi il girasole è ampiamente impiegato nell’industria alimentare per la produzione di un olio dalle buone qualità e adatto alla frittura; i suoi semi invece vengono spesso tostati e mangiati come snack per accompagnare un aperitivo oppure da soli; per quanto riguarda l’aspetto salutistico invece, il girasole era noto già nel Medioevo per le sue proprietà officinali.

benefici miele di girasoleUn utilizzo molto meno conosciuto della pianta riguarda invece il miele: se anticamente veniva prodotto in discrete quantità, a partire dagli anni Novanta si è visto un drastico calo nella produzione. Questo fenomeno è dovuto a una serie di politiche poco scrupolose, tra cui l’utilizzo di varietà di piante con scarsa produzione di nettare, ma soprattutto l’uso di pesticidi che sono risultati nocivi per le api, scoraggiando i produttori di miele dall’utilizzo della pianta per la produzione di miele. Attualmente i maggiori produttori europei di miele di girasole sono Romania e Bulgaria dove viene prodotto un ottimo miele in grandi quantità e sopratutto qualità. In Romania viene prodotto il miele di girasole della nota azienda biologica “Albina Carpatina“.

Oggi invece possiamo notare una rivalutazione del miele di girasole e delle sue qualità: attualmente in Italia viene prodotto in quasi tutto il territorio, ma le zone con produzione più significativa sono quelle del centro, con una particolare presenza in Toscana (nella Maremma si produce uno dei migliori mieli di girasole biologici). A livello qualitativo, si tratta di un miele dal colorito giallo intenso, così come il girasole stesso; ha una tendenza a cristallizzare in tempi molto brevi, e a prodotto cristallizzato si ha un colore leggermente più scuro. La produzione, purtroppo, non è costante: a seconda delle annate la qualità può variare enormemente, e in alcuni anni potrebbe non esserci alcuna produzione di miele. Questo fattore è uno dei tanti che rende questo miele un prodotto raro e di nicchia, a volte con costi piuttosto elevati. Proprio per questo motivo, diffidate da chi vi garantisce una produzione stabile e annuale di miele di girasole: preferite i piccoli agricoltori e i prodotti biologici.

Miele di girasoleIl sapore del miele di girasole è molto dolce, complice la quantità significativa di glucosio; il gusto viene spesso definito leggero, con retrogusti erbosi, in alcuni casi con richiami a frutti esotici. La veloce cristallizzazione gli conferisce una consistenza granulosa al palato. Per via del suo contenuto calorico importante, è buona norma non abusare nel consumo ed evitarlo se si è in sovrappeso. Ora vediamo alcune delle proprietà e dei benefici che vengono attribuiti al miele di girasole.

1) Contro i malanni di stagione: Secondo la medicina popolare, il miele di girasole è un vero e proprio prodotto febbrifugo, anche piuttosto potente. Chi soffre di mali stagionali come la classica influenza, raffreddore, mal di testa o mal di gola può provare ad assumerne qualche cucchiaiata durante la giornata: questo rimedio della nonna dovrebbe aiutarvi a contrastare i sintomi, il malessere e ad abbassare la temperatura corporea.

2) Ricco di minerali: Grazie ai suoi preziosi minerali come calcio e magnesio il miele di girasole ha la caratteristica di favorire la calcificazione delle ossa. Questo significa che possono farne uso tutte quelle persone che hanno bisogno di rinforzare il proprio scheletro, come bambini e anziani. Denti e ossa ne trarranno sicuramente beneficio.

3) Abbassa il colesterolo: La proprietà benefica più nota del miele di girasole è quella di indurre un abbassamento dei livelli di colesterolo. Per godere di questo interessante effetto, dobbiamo assumerlo regolarmente ogni giorno, abbinandolo a uno stile di vita sano ed equilibrato.

4) Ottimo ricostituente: Abbinato ad alcune tisane depurative insieme a qualche goccia di vero limone biologico il miele di girasole è un ottimo alleato della salute nella stagione invernale.

5) Combatte la stitichezza: Mangiare qualche cucchiaino di miele al posto di altri prodotti dolciari dalla dubbia provenienza è una buona regola per uscire dal tunnel della costipazione.

Avvertenze: Le persone allergiche ai prodotti dell’alveare dovrebbero fare particolarmente attenzione ed evitare di consumare il miele di girasole. Coloro che hanno avuto “precedenti” crisi allergiche devono obbligatoriamente parlarne e discuterne con il proprio allergologo specializzato. Attenzione anche alle persone allergiche al “polline” stagionale visto che, esiste una piccola quantità di polline anche nel miele di girasole.

Conclusioni: L’ottimo miele di girasole è perfetto in abbinamento con le tisane depurative alle erbe. All’interno del barattolino di miele si avrà anche una piccola quantità di “polline”. Il prezzo del miele di girasole “biologico” può variare e si aggira intorno ai 20 euro al kg. Il barattolino una volta acquistato andrà conservato in un ambiente fresco ed asciutto al riparo dei raggi solari.