Proprietà e benefici arginina

Proprietà e benefici arginina: La famosa e tanto disputata “arginina“, che si trova naturalmente nella carne, in quasi tutti i semi secchi e in alcuni latticini, è considerato un semi-amminoacido essenziale per il nostro organismo. Secondo alcune ricerche il corpo umano produce generalmente sufficienti livelli di arginina. L’integrazione in alcuni casi di carenza diventa necessario. Consiglio di consultare il proprio medico curante prima di assumere qualsiasi integratore alimentare.

L’arginina offre diversi benefici per la salute del nostro organismo che cercherò di spiegare in modo adeguato in questo articolo.

benefici arginina
1) Riduce la pressione: L’arginina può contribuire a ridurre la pressione sanguigna nelle persone affette da ipertensione. L’amminoacido L-arginina è un precursore naturale dell’ossido nitrico composto, che aiuta a dilatare i vasi sanguigni e a prevenire il restringimento delle arterie. Anche se le ricerche scientifiche sono solamente all’inizio i benefici dell’amminoacido L-arginina rimangono in gran parte teorici.

2) Prevenzione malattie coronariche: Sembra esiste una buona evidenza scientifica sul fatto che l’arginina possa essere usato come prevenzione nelle malattie coronariche. Secondo alcune riviste scientifiche gli integratori di arginina sembrano migliorare la tolleranza all’esercizio e a sua volta aumenta in modo significativo il flusso sanguigno nelle arterie.

3) Prevenzione angina pectoris: Secondo altri studi l’arginina, sembra essere in grado di prevenire alcuni episodi di dolore toracico o angina pectoris. L’angina pectoris è un dolore al torace, denominato anche dolore retrosternale, provocato dall’insufficiente ossigenazione del muscolo cardiaco a causa di una transitoria diminuzione del flusso sanguigno attraverso le arterie coronarie.

In definitiva l’arginina può aiutare le persone che hanno problemi di cuore. Essa può contribuire a migliorare la funzione cardiaca.

L’assunzione di un integratore di L-arginina non è del tutto sicuro e può causare gravi problemi di salute in alcuni soggetti “ipersensibili” alla sostanza. E’ bene assumere l’arginina direttamente dai cibi che vengono consumati senza integrare con integratori di provenienza ed efficacia sconosciuta.

Personalmente mi trovo molto bene quando consumo semi di zucca, noci e salmone alcuni tra gli alimenti più ricchi in natura di arginina. Alcuni semi tra cui i semi di zucca e le noci risultano “altamente” ricchi di arginina ma hanno, altri “flavonoidi” e sostanze (tra cui vitamine e proteine) che insieme lavorando sinergicamente generano “maggiori benefici” per il nostro organismo.