Proprietà e benefici Scalogno

Proprietà e benefici Scalogno: Il Famoso Scalogno è un bulbo lungo sottile. In generale, si differenzia dalle cipolle per essere più piccolo. I piccoli bulbi sono meno pungenti al palato rispetto alle cipolle e all’aglio, e questo li rende uno degli ingredienti preferiti degli chef di tutto il mondo. Botanicamente parlando lo scalogno appartiene alla famiglia  Alliaceae genere Allium. Nome Scientifico: Allium cep var aggregatum.


Questo ortaggio a bulbo ha probabilmente avuto origine nella regione Asiatica centrale e oggi è coltivato in tutto il mondo. Lo Scalogno è perenne nella stagione fresca, tuttavia, sono coltivati come coltura annuale come le cipolle. La pianta raggiunge circa 50 cm di altezza e porta da 1 a 5 spicchi di bulbi appena sotto la superficie. Ci vogliono circa 100 giorni affinché i bulbi siano pronti per la raccolta. La conservazione è identica come per le cipolle e l’aglio.

Proprietà Scalogno

Lo Scalogno ha un rapporto nutrizionale migliore rispetto alle cipolle. Sulla base del suo peso, ha più antiossidanti, minerali e vitamine rispetto a quest’ultime.

Sono una ricca fonte di flavonoidi antiossidanti come la quercetina e il kemferfol. Contengono anche zolfo e antiossidanti composti come il disolfuro, il diallile, il trisolfuro di diallile il disolfuro di allile e il propile. Questi composti vengono convertiti in allicina attraverso l’azione enzimatica durante la frantumazione e la tritatura.

Scalogno

Molti studi di ricerca dimostrano che l’allicina riduce la produzione di colesterolo inibendo l’enzima HMG-CoA reduttasi nelle cellule epatiche. Inoltre, è risaputo di avere proprietà anti-batteriche, anti-virali e anti-fungine.

L’Allicina riduce anche la rigidità dei vasi sanguigni rilasciando ossido nitrico (NO) e quindi contribuisce a portare una riduzione della pressione totale. Ulteriori studi di ricerca indicano che l’allicina inibisce la formazione di piastrine e coaguli nei vasi sanguigni aiutando a ridurre il rischio generale di malattie coronariche, malattie vascolari periferiche  e ictus.

I composti presenti nello scalogno tra cui il disolfuro di allile hanno proprietà anti-mutagena (proteggono dai tumori) e anti-diabetica (contribuiscono a ridurre i livelli di zucchero nel sangue nei diabetici).

Tabella nutrizionale Scalogno

Qui sopra possiamo dare uno sguardo alla tabella nutrizionale relativa a 100 grammi di scalogno.

Lo Scalogno contiene diverse concentrazioni più alte di vitamine e minerali rispetto alle cipolle, in particolare la vitamina A, la piridossina, l’acido folico, la tiamina, la piridossina e la vitamina C . 100 g di scalogno fresco hanno 1190 UI (UI = Unità internazionali) (35% dell’RDA) di vitamina A. La vitamina A è la vitamina C sono due potentissimi antiossidanti.

Contengono anche buone concentrazioni di minerali come fosforo, potassio, ferro, zinco, calcio, rame, selenio.

Per una mappa completa di alimenti cliccare qua. Per una mappa completa di vitamine e minerali cliccare qui.

Io ho sostituito in cucina le Cipolle con lo Scalogno e voi?