Proprietà e benefici Vitamine del Gruppo B

Proprietà e benefici Vitamine del Gruppo B: Le famose vitamine del gruppo B sono le vitamine che riescono a dare energia al nostro corpo grazie al coinvolgimento del nostro metabolismo. Le 8 vitamine di questo gruppo sinergicamente giocano un ruolo fondamentale non solo nella produzione di energia nel nostro corpo ma anche, nella prevenzione e cura di moltissime malattie che possono attaccare il nostro organismo. Come ben sappiamo le vitamine del gruppo B sono una classe di vitamine solubili in acqua.

Anche se questo genere di vitamine condivide la sigla dell’alfabeto “B” la ricerca mostrano che esse, sono vitamine chimicamente distinte che si trovano moltissime delle volte “insieme” negli stessi alimenti. Ogni singola vitamina del gruppo B è un cofattore per i processi metabolici dunque la vitamina B6 per esempio non può “funzionare” perfettamente se manca la vitamina B3 e così via. E’ molto importante assumere giornalmente le vitamine del gruppo B e ricordarsi che antibiotici, batteri e virus consumano in modo esponenziale le risorse di vitamine di questo gruppo dall’organismo.

vitamine del gruppo b

Quali sono i benefici di ogni singola vitamine del gruppo B? Qui di seguito verranno riassunti tutti i benefici derivanti dalle vitamine del gruppo B. Diverse malattie possono “sfociare” dalla carenza di vitamine del gruppo B. Le carenze possono provocare moltissimi sintomi che non fanno parte di una malattia specifica.

Siccome le vitamine B sono idrosolubili e vengono eliminate con le urine, l’assunzione di grandi dosi di alcune vitamine del gruppo B produce di solito piccoli effetti collaterali. Tra questi effetti indesiderati si possono osservare irrequietezza, nausea ed insonnia. In ogni modo sempre più spesso la mancanza di vitamine del gruppo B nell’organismo può diventare un problema serio. Alcuni parassiti possono bloccare a livello intestinale “rubando” vitamine B e lasciando il corpo senza energia. Alcuni problemi intestinali di “malassorbimento” sono sempre più frequenti tra giovani adulti ed anziani e spesso, gli esperti del settore difronte ad una carenza, non si pongono il problema in maniera seria.

complesso vitaminico b

1) Vitamina B1: Denominata anche Tiamina produce energia dai carboidrati che si ingeriscono. Questa vitamina è coinvolta nel DNA e nelle funzioni dei nostri nervi.
2) Vitamina B2: Denominata anche Riboflavina viene coinvolta nella produzione di energia per la catena di trasporto degli elettroni, il ciclo dell’acido citrico, nonché aiuta nel catabolismo degli acidi grassi.
3) Vitamina B3: Denominata anche Niacina gioca un ruolo fondamentale nelle reazioni di trasferimento dell’energia nel metabolismo del glucosio.
4) Vitamina B5: Denominata anche Acido Pantotenico viene coinvolta nella sintesi degli amminoacidi degli acidi grassi del colesterolo e dei fosfolipidi. Aiuta nella formazione di ormoni steroidei, anticorpi e neurotrasmettitori.
5) Vitamina B6: Denominata anche Piridossina aiuta nelle reazioni enzimatiche e nel metabolismo degli aminoacidi e nella biosintesi dei nostri neurotrasmettitori.
6) Vitamina B7: Denominata anche Biotina svolge un ruolo chiave nel metabolismo dei lipidi, delle proteine e dei carboidrati.
7) Vitamina B9: Denominata anche Acido Folico è una vitamina indispensabile per la normale divisione cellulare sopratutto in gravidanza e durante l’infanzia. Essa, aiuta anche nella produzione di globuli rossi e nella perfetta “crescita” strutturale dell’intero organismo.
8) Vitamina B12: Denominata anche Cobalamina è essenziale nella produzione dei globuli all’interno del midollo osseo. Aiuta nella formazione delle proteine e delle guaine “nervose”. Senza vitamina B12 il nostro corpo ha un “cedimento” completo.




Quali sono i sintomi di carenza e quali malattie possono verificarsi in caso di carenza di vitamine del gruppo B? In quali alimenti è possibile trovare le vitamine del gruppo B?

1) Carenza da vitamina B1: Essa provoca una nota malattia denominata beri-beri. I sintomi di questa malattia che attacca il sistema nervoso includono perdita di peso, disturbi emotivi, percezione sensoriale alterata, debolezza e dolore agli arti, battito cardiaco irregolare edema con gonfiori negli arti. Sia l’insufficienza cardiaca che la morte possono verificarsi in casi avanzati. Anche la demenza sembra essere associata ad una carenza di vitamina B1 caraterizzata da amnesia.
2) Carenza da vitamina B2: I sintomi di carenza da vitamina B2 possono includere uno screpolamento eccessivo delle labbra, elevata sensibilità alla luce solare, cheilite angolare o tagli agli angoli della bocca, glossite (infiammazione della lingua), dermatite seborroica, faringite ricorrente (mal di gola ), iperemia ed edema della faringe e della mucosa orale.
3) Carenza da vitamina B3: I sintomi della carenza delle vitamina B3 causano una malattia denominata pellagra. Alcuni sintomi da carenza includono dermatite, insonnia, debolezza, confusione mentale e diarrea. In casi avanzati si può sopraggiungere sia la demenza che il decesso.
4) Carenza da Vitamina B5: I sintomi della carenza di vitamina B5 è la parestesia (addormentamento e formicolio degli arti) ed acne.
5) Carenza da Vitamina B6: I sintomi della carenza di vitamina B6 possono includere eruzioni seborroiche, dermatite occhi rossi, sintomi neurologici (ad esempio epilessia).
6) Carenza da Vitamina B7: I sintomi della carenza di vitamina B7 possono portare ad una crescita ridotta e disturbi neurologici sopratutto nei bambini.
7) Carenza da Vitamina B9: I sintomi della carenza di vitamina B9 possono portare ad un anemia macrocitica ed altissimi livelli nel sangue di omocisteina. L’esame dei livelli di omocisteina può essere fondamentale per scongiurare patologie del sistema cardiovascolare come l’infarto. La carenza nelle donne in gravidanza può portare allo sviluppo di moltissime patologie per il neonato.
8) Carenza da Vitamina B12: I sintomi della carenza di vitamina B12 sono molteplici e possono comparire segni di neuropatia periferica come la perdita di memoria ed altri deficit cognitivi. La carenza nonostante è più probabile che si manifesti nelle persone anziane si osserva anche nei giovani adulti. Con l’avanzamento dell’età l’assorbimento attraverso l’intestino di questa vitamina diminuisce in modo esponenziale. Altri sintomi includono l’anemia perniciosa mania, e psicosi. In alcuni rari casi una carenza che perdura nel tempo può portare alla paralisi totale o parziale.

Conclusioni: Ci sono alcuni miti che vogliono “demonizzare” l’utilizzo di integratori di vitamine del gruppo B come quella che le vitamine di questo gruppo ci fanno ingrassare quando in realtà, queste vitamine migliorano in modo esponenziale il nostro metabolismo rendendolo efficiente al massimo.