Colite: Sintomi, Cause, Cura, Rimedi

Colite: Sintomi, Cause, Cura, Rimedi: i Sintomi della colite dipenderanno dal tipo di colite che ci ha attaccato, ma in generale, la colite è generalmente associata a dolore addominale e diarrea. Altri sintomi della colite spesso presenti sono: Diarrea, a volte può causare emorroidi, che possono nella maggior parte dei casi portare a sanguinamento.


Tenesmo, il tenesmo indica una sensazione di bisogno costante e fastidioso di urinare o defecare, anche nel caso in cui la vescica o il retto siano già stati svuotati. Il dolore addominale può essere costante oppure venire ed andare in diversi momenti della giornata. La Febbre, i brividi, e molti altri segni di infezione e infiammazione possono essere presenti a seconda della causa che ha originato la colite.

Colite

Il colon (intestino crasso) è responsabile per la raccolta e la conservazione dei prodotti di scarto della digestione. Si tratta di un lungo tubo muscolare che spinge il cibo non digerito verso l’ano per l’eliminazione finale con un continuo movimento di viscere. il Cibo viene digerito nello stomaco in un impasto liquido che passa attraverso l’intestino tenue dove vengono assorbiti i nutrienti che verranno poi utilizzati dal nostro organismo. Quando la miscela liquida entra nel colon, si mescola con muco e batteri normali che risiedono nel colon. Lo strato mucoso è dove si verifica l’infiammazione al colon ed è il responsabile dei sintomi legati alla colite. Come qualsiasi altro organo, il colon è ricco di terminazioni nervose con numerose arterie che hanno il compito di trasportare sangue ricco di ossigeno e nutrienti.

Cause Colite:

Colite infettiva: Virus e batteri possono causare infezioni del colon. La maggior parte delle infezioni è dovuta ad “intossicazione alimentare”. Tra i batteri che colpiscono maggiormente il colon sono: Shigella, Escherichia coli, Salmonella e Campylobacter. Queste infezioni batteriche possono causare diarrea ematica e causare una disidratazione significativa. (E’ doveroso bere molto ed integrare con vitamine e minerali)
I Parassiti come la Giardia possono causare diarrea . Il parassita può entrare nel nostro organismo attraverso l’ingerimento di acqua infetta. Fiumi, laghi, piscine, acqua di pozzo. (Per questo tra l’altro io non ho mai sopportato fare il bagno al lago, nel fiume o nelle piscine)

Colite ischemica: Le arterie che forniscono sangue al colon sono come qualsiasi altra arteria nel corpo. Anche esse possono restringersi a causa di aterosclerosi (come spesso avviene nei vasi sanguigni del cuore, che può causare angina pectoris). Quando queste arterie si restringono e l’apporto di sangue diminuisce il colon, si infiamma.

La colite ulcerosa: è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca il colon e causa infiammazione. La colite ulcerosa inizia nel retto e può gradualmente diffondersi in tutto il colon. I segni e sintomi includono dolore addominale e dolorosi movimenti intestinali. La malattia di Crohn o più comunemente morbo di Crohn, noto anche come enterite regionale, è una malattia infiammatoria cronica che colpisce l’intestino in genere può colpire qualsiasi parte del tratto gastrointestinale, dalla bocca all’ano, provocando una vasta gamma di differenti sintomi.

Rimedi e Trattamento Colite:

La Colite infettiva rimane un disturbo comune in tutto il mondo, che affligge milioni di persone ogni giorno. La mancanza di acqua potabile e servizi igienici adeguati sono le cause principali. La prevenzione consiste nella pulizia, lavarsi molte volte le mani aiuta sopratutto se maneggiamo spesso alimenti. Evitare di fare il bagno in fiume e laghi, evitare di mangiare in luoghi sporchi dove c’è una scarsa igiene generale. La colite infettiva si attacca molto facilmente da persona a persona e il cibo può essere contaminato se una persona con colite non si è lavata le mani.

ATTENZIONE AL LATTE:

Latte colite

Il trattamento della colite può includere la somministrazione di antibiotici e antinfiammatori generici non-steroidei nei casi gravi.  Una buona parte di casi di colite possono essere ricondotti ad una cattiva digestione del lattosio e di tutti i suoi derivati. Per derivati cosa intendo? Yougurt, latticini, formaggi. Al giorno d’oggi il lattosio è contenuto in wurstel, tortellini, dolci, merendine. Dobbiamo fare attenzione e leggere tutte le etichette presenti. Io generalmente evito il latte come la peste.

A causa di alte dosi di antibiotici, ormoni e sostanze geneticamente modificate che le mucche sono continuamente esposte, credo che ci sono preoccupazioni reali e fondate. Tutte le mucche liberano le tossine attraverso il latte, il latte è un naturale punto d’uscita per le sostanze che il loro corpo non possono utilizzare. Un vero cocktail ormonale: tra ormoni ipofisari, steroidi, ipotalamo. Il latte è ricco di PUS è stato direttamente collegato ai batteri paratubercolosi, così come il morbo di Crohn. Il pus proviene da mammelle delle mucche infette noti come “mastite“. Addirittura per chi non lo sapesse c’è una legge a livello nazionale che indica la percentuale di PUS consentita e su questo non voglio prolungarmi. Attualmente, le mucche sono in un tale stato di malattia e maltrattamenti che vengono continuamente iniettate con farmaci antibiotici. Non ho assolutamente intenzione di scherzare, da quando ho smesso due anni fa di bere latte sono rinato sotto tutti i punti di vista. Non sono stato un grande consumatore di latte ma tutte le volte che lo bevevo stavo male in un modo o nell’altro tra febbre, mal di gola, stanchezza generalizzata, dolori di stomaco, bruciori di stomaco la mia vita diventò un inferno. Eliminata la causa principale la mia salute ha ringraziato.

Rimedi naturali colite:

Alcune tisane con finocchio, melissa, camomilla sono utili per calmare la colite. Efficace contro la colite ulcerosa può essere il miele di manuka, trovate un articolo qui molto completo. Vitamina C e integratori di vitamine e minerali offrono sollievo in caso di disidratazione e perdita di elettroliti che avviene tramite la diarrea.

Conclusioni e avvertenze colite:

Siccome la colite può essere causata da cause ben più gravi è sempre bene chiedere consiglio al proprio medico curante che dopo un attenta analisi intraprenderà la strada più efficace per curare la vostra colite. Se la colite vi provoca dolori lancinanti è opportuno chiamare immediatamente i soccorsi o recarsi al pronto soccorso più vicino dove verranno effettuate tutte le analisi del caso.