Proprietà semi di girasole

I semi di girasole hanno ottime proprietà. In questi ultimi anni però, sembra che la gente si sia dimenticata del valore di questi semini e non ci pensi più di tanto. Il glorioso fiore di girasole sempre rivolto verso il sole, ne fa di per se già un seme ricco di curiosità. Sono commestibili al 100% e vengono usati sopratutto per quando riguarda la produzione di olio perchè l’estrazione, è molto semplice anche a freddo.

In realtà, ancora oggi la zona della sua nascita è imprecisa. Si pensa al Messico ma c’è chi parla di India. Fu importato in Europa e divenne presto una pianta molto conosciuta è sopratutto, apprezzata per il suo curioso movimento verso il sole. Praticamente, cerca il sole e si gira per trovarlo. Da questo suo simpatico movimento, prende il nome di “girasole”.

Proprietà semi di girasole

Il seme di girasole è un alimento ricco di proteine contenente un ottima fonte di minerali tra cui il ferro e il fosforo ma anche zinco e un alta concentrazione del complesso vitaminico B. I semi vengono utilizzati generalmente per arricchire ogni pietanza culinaria. Essi, sono perfetti nelle insalate e nelle minestre ma c’è chi li mischia intelligentemente a delle verdure per aumentare il valore proteico del pasto.

I loro benefici si fanno notare subito perchè oltre al contenuto di ferro che combatte l’anemia, sono ricchi di altri minerali tra cui il potassiomagnesio che aiutano il cuore e gli altri muscoli così come i tessuti nervosi per il mantenimento di un giusto equilibrio. I semi contengono notevoli quantità di acido linoleico che svolge un ruolo fondamentale nell’eliminare il grasso depositato sulle arterie combattendo efficacemente gli alti valori di colesterolo cattivo “LDL” nel sangue.

semi di girasole

I semi di girasole sono una ricca fonte di tiamina e niacina. Aiutano a proteggere la salute dei nervi e del cervello così come la pelle grazie all’enorme quantità di Vitamina E in essi contenuta. La mancanza di queste vitamine produrrà deficit all’interno del nostro organismo e malattie come beriberipellagra ancora presenti in molte nazioni del terzo mondo ma che hanno fatto la storia “nera” e “cupa” dell’Europa. La farina di semi di girasole è una delle fonti più ricche naturalmente di ferro. Tra le altre particolarità dei semi, c’è la presenza del minerale “ferro” utile nella prevenzione e nel trattamento dell’anemia.

Tabella nutrizionale Semi di Girasole

La stagione dei semi di girasole è il mese di luglio e di agosto. Quando i semi all’interno del girasole diventano maturi, si induriscono. Qualcuno di voi ha mai provato ad assaggiare i semi di girasole quando quest’ultimi non hanno ancora raggiunto la maturazione completa? Il loro sapore è “fresco” e si sente anche l’acqua al loro interno per non parlare del sapore totalmente “zuccherino“. La buccia o “scorza” non è ben formata e bisognerà tirare fuori il semino umido direttamente con i denti. Qui di seguito, i 4 maggiori benefici derivanti dal consumo di semi di girasole.

1) Ricchi di Magnesio: Il magnesio contenuto nei semi di girasole è capace di rilassare i nervi ed i muscoli rafforzando le ossa e mantenendo la salute dei nostri denti. Numerose ricerche scientifiche confermano che questo minerale è capace di mantenere efficiente il cuore e i vasi sanguigni influendo positivamente sul sistema nervoso. Come ben si sa gli alimenti ricchi di magnesio sono capaci di rilassarci anche in situazioni di forte stress psico-fisico. Una sua mancanza all’interno dell’organismo umano è critica. Con un insufficiente quantità di magnesio nel sangue si avrà debolezza muscolare, tremori e spasmi muscolari. Si possono verificare contrazioni involontarie e sfarfallio dei muscoli vicino all’occhio. Ma anche aritmie cardiache, contrazioni irregolari del cuore, extrasistole, aumento della frequenza cardiaca, indebolimento delle ossa, livelli di zucchero nel sangue alterati, mal di testa, pressione arteriosa alta.




2) Ricchi di Triptofano: Il triptofano è un amminoacido contenuto nei semi di girasole. Ricerche scientifiche ne dimostrano quotidianamente i suoi benefici per il corpo umano. Esso, è capace di aumentare i livelli di serotonina con conseguente rilassamento e sonno naturale e profondo. Tra le sue particolarità c’è la sua funzione naturale “antidepressiva”.

3) Ricchi di Rame: L’importanza del minerale rame è nota all’interno dell’organismo perchè aiuta ad utilizzare il minerale ferro. Esso, è capace di ridurre i danni ai tessuti causati dai radicali liberi, mantiene la salute delle ossa e dei tessuti connettivi, aiuta il corpo a produrre il pigmento chiamato melanina, aiuta la ghiandola tiroidea a lavorare normalmente, persevera la famosa “guaina mielinica” che circonda e protegge i nervi.

4) Ricchi di Vitamina E: La vitamina E è un importante vitamina “antiossidante”. Gli antiossidanti sono capaci di inattivare la propagazione dei radicali liberi responsabili del danneggiamento del DNA e dell’invecchiamento precoce.

Conclusioni e curiosità: La polvere di semi secchi o il decotto dei semi pestati viene utilizzato come rimedio per bronchiti, laringiti, tonsilliti. influenza e tosse. Si ritiene che crescere una pianta di girasole nel giardino di casa possa impedire l’arrivo dell’influenza, ovviamente è una credenza popolare, ma dato che questa pianta produce questi “Gloriosi” semi e dato che madre natura non scherza, sicuramente anche se in minima parte, alcune leggende possono nascondere un pizzico di verità perchè se consumati spesso questi semini, aumenteranno la forza dell’organismo contro ogni malanno di fine stagione.




4 Replies to “Proprietà semi di girasole”

  1. avevo letto che le piante di girasole sono usate per estrarre metalli dai terreni inquinati,la cosa chee mi preoccupa quindi non e’ che i semi di girasoli contengano anche metalli dannosi se sono piantati in zone inquinate ?

    • Ciao Luca, è molto importante sapere dove una determinata pianta è stata coltivata, per quello che mi concerne la mia esperienza in materia, so che le concentrazioni di metalli rimangono nello stelo e nelle foglie vecchie e non nella testa della pianta dove sono presenti i semi. Per il resto io sono un divoratore di semi di girasole :)
      Le concentrazioni minime di metalli si trovano in minima quantità in ogni pianta che andiamo a consumare. Sopratutto eviterei l’acquisto di frutta e verdura provenienti vicino ad aeroporti.

  2. ciao Marius, ho piantato dei semi di girasole in vaso. ti volevo consigliare anche a te di seminarli, è bellissimo vedere crescere una piantina buona da mangiare e anche ornamentale.ciao

    • Grazie Niko, proverò sicuramente a piantare anche io i semini di girasole. Non vedo l’ora che il tempo migliori affinché possa dare il via alla mia creatività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*