Pellagra carenza vitamina B3

E’ una malattia caratterizzata da diarrea, dermatite e demenza. Se non trattata, sopraggiunge quasi sempre nei peggiori dei casi la morte. Si verifica come il risultato di una marcata carenza di (vitamina B3) denominata “Niacina“. La Niacina è richiesta per la maggior parte dei processi cellulari. La pellagra è causa di un deficit di vitamina b3 che può avvenire in due modi:

1) La causa primaria è il risultato di un inadeguato apporto di niacina e / o triptofano nella dieta (soprattutto nei paesi in via di sviluppo o aree colpite dalla povertà)
2) La causa secondaria si verifica quando vi è sufficiente niacina nella dieta ma qualcosa impedisce l’assorbimento e l’elaborazione. Tra le cause secondarie viene compreso:
l’alcolismo cronico, diarrea prolungata, malattie gastrointestinali come la colite ulcerosa, cirrosi epatica, tumori carcinosi, “hartnup” malattia che causa il disturbo del metabolismo del triptofano, farmaci come ad esempio isoniazide e azatioprina.

Pellagra

Quali sono i Sintomi della pellagra?
1) Pelle: Il primo segno è l’arrossamento della pelle con desquamazione superficiale in aree esposte alla luce solare, si avverte calore e attrito. Queste desquamature possono assomigliare a delle gravi scottature poi gradualmente, scompaiono lasciando una colorazione rosso-bruno. Ci può essere prurito o una sensazione di bruciore con il tempo la pelle diventa più spessa, dura, squamosa e screpolata. Il sanguinamento può causare croste annerite. Le lesioni possono presentarsi ovunque sul corpo in particolare ne sono affette le zone delle mani, braccia, gambe, piedi, viso e collo. Le labbra, la lingua e le gengive possono essere dolenti.
2) Sintomi gastrointestinali: La diarrea si verifica nel 50% dei casi, scarso appetito, dolore addominale, nausea e vomito sono comuni può essere difficile mangiare e bere, e questo porta ad un ulteriore malnutrizione.
3) Sintomi neurologici: Inizialmente si osserveranno i sintomi di apatia e depressione lieve, e questo può passare innoservato. Altri sintomi includono mal di testa, confusione, irritabilità, irrequietezza, ansia, tremori, allucinazioni, disorientamento e psicosi fino ai casi peggiori di coma e morte.

Trattamento Pellagra: La Pellagra può essere efficacemente curata con niacina per via endovenosa o orale. Un miglioramento della pellagra per causa primaria dovrebbe essere visto entro due giorni dall’inizio del trattamento. Una dieta ricca di proteine integrata con vitamine del gruppo B è necessaria per una completa guarigione. Per causa secondaria sarà prima necessario curare la causa secondaria scatenante e poi curare la pellagra. Le lesioni cutanee possono essere trattate con topici emollienti. La protezione solare è importante durante la fase di recupero. Coprire e applicare una protezione solare ad ampio spettro nelle zone dove si è più esposti maggiormente al sole.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*