Proprietà del cavolfiore

Un ortaggio fenomenale dalle grandissime qualità il cavolfiore non dovrebbe mancare sulle nostre tavole a patto che, sia cucinato al vapore così da non perdere le sue innumerevoli proprietà antiossidanti. Fa parte della famiglia delle Crucifere “o Crocifere” le piante sono dette anche Brassicacee. Sono erbe, di rado arbusti, con foglie sparse e infiorescenze in grappoli.

Il fiore ha quattro petali disposti a croce “da cui il loro nome”, con quattro stami interni lunghi e due esterni più corti. Il frutto, secco, detto siliqua, si apre in due valve e contiene più semi attaccati a un setto mediano che sta fra le valve stesse. Vi sono comprese circa 3.000 specie nel mondo e la loro varietà risulta alquanto complessa.

Proprietà cavolfiore

Stranamente è il meno studiato, tra tutte le piante appartenenti a questa famiglia e questo è molto strano. Però alcune ricerche hanno dimostrato le potentissime qualità anti-cancro di questo ortaggio. Questa connessione tra il cavolfiore e la prevenzione del cancro non deve stupire, dal momento che il cavolfiore fornisce uno speciale sostegno nutrizionale agendo su tre funzioni del corpo che sono strettamente connessi con lo sviluppo del cancro così lo si previene direttamente. Questi tre sistemi di prevenzione sono dati dal sistema di disintossicazione del corpo, dal sistema antiossidante, e dalla fortissima attività antiinfiammatoria.

Il Cavolfiore contiene anche fitonutrienti chiamati glucosinolati che possono aiutare ad attivare gli enzimi di disintossicazione e regolano la loro attività di riequilibrio dell’organismo. Se non riusciremo a dare al nostro corpo un sostegno adeguato disintossicante, e si continua ad l’esposizione alle tossine indesiderate attraverso il nostro stile di vita e le nostre scelte alimentari sbagliate, possiamo mettere i nostri corpi in balia delle tossine legate ai danni cellulari che possono eventualmente aumentare il rischio di cancro. Questo è uno dei motivi per cui è così importante portare il cavolfiore e altre verdure crocifere nella nostra dieta in modo molto regolare.

Cavolfiore

E’ un ottima fonte di vitamina C e manganese due potenti antiossidanti di base. Il suo supporto antiossidante si estende ben oltre le vitamine convenzionali e vediamo presenti molti fitonutrienti come il beta-carotene, beta-criptoxantina, acido caffeico, acido cinnamico, acido ferulico, quercetina, rutina e kaempferol sono tra i fitonutrienti antiossidanti chiave del cavolfiore. Questo ampio spettro antiossidante aiuta a ridurre il rischio di stress ossidativo delle nostre cellule. Contiene anche vitamina K  una delle principali vitamine antiinfiammatorie. La vitamina K agisce come regolatore diretto nella nostra risposta infiammatoria.

Tabella nutrizionale Cavolfiore

Qui sopra possiamo dare uno sguardo alla tabella nutrizionale del cavolfiore relativa a 100 grammi di prodotto e renderci conto dell’elevata presenza di vitamine e minerali e accorgerci che sono veramente in abbondanza. La vitamina C è a capo ma anche le vitamine del gruppo B si ritagliano la loro buona presenza. Consumare cavolfiori è la scelta ideale nel periodo invernale per mantenersi in forma.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*