Dolore mandibola orecchio cause sintomi e cura

A chi non è mai capitato un intenso dolore tra la mandibola e l’orecchio? quali sono le cause? I sintomi? La cura? In questo articolo cercheremo di fare un po di chiarezza su questo fastidioso disturbo. Chi lo ha provato sulla propria pelle capisce perfettamente di cosa stia parlando. Questo disturbo da molti viene chiamato ATM, che comprende una varia fascia di problemi e cause delle più svariate. Se il dolore capita improvvisamente, non c’è da preoccuparsi, nel senso è capitato anche al sottoscritto ben 15 giorni fa e ora dopo 15 giorni finalmente il dolore è passato cosi come è venuto.

Ci si sveglia la mattina con un dolore tra mandibola e orecchio ma anche un dolore all’articolazione e si fa fatica a masticare e ad aprire la bocca, il dolore lo abbiamo sopratutto al mattino quando ci alziamo dal letto. Moltissime volte il dolore alla mandibola viene confuso con il crampo sotto al mento che una volta che arriva, può dare diversi dolori che perdurano anche 3 giorni. Il crampo sotto al mento arriva “improvvisamente” ed il dolore è molto forte. Entrambi questi dolori sia alla mandibola che al mento, possono essere causati da mancanza di potassio e magnesio ma anche da stanchezza eccessiva. Per stanchezza eccessiva intendo sopratutto quella “fisica” rispetto a quella “psichica”.

Dolore mandibola orecchio

Cerchiamo di capire cosa abbia potuto provocare questo dolore e questa infiammazione. Per esempio nel mio caso, è successo dopo aver mangiato 2 kg di semi di girasole, per circa 7-8 ore davanti al computer. La testa in avanti e il movimento mandibolare continuo e ininterrotto ha provocato un infiammazione al nervo connettore tra mandibola e cranio. Se proviamo a mettere un dito vicino al lobo dove sentiamo dolore ci possiamo accorgere che si sente come una piccola pallina rigonfia e dura (il dolore potrebbe essere assente se teniamo la bocca chiusa). Non temete si tratta solo di un infiammazione. Nel mio specifico caso questo disturbo non è causato da un mal-allineamento dei denti. Dunque la strada del dentista non è la soluzione ideale se non si hanno problemi a chiudere la bocca. Io non ho preso nessun anti-infiammatorio, e nessun antibiotico. Ho seguito delle semplici regole.

Il primo giorno fino al 15esimo giorno ho mangiato solamente cibi morbidi (uova, spinaci, pasta) evitanto abbuffate e cibi duri come le carote, le mele, la carne e panini (spalancare la bocca o sbadigliare potrebbe ritardare la guarigione). Mangiando uova e spinaci ho contribuito a incrementare la velocità di guarigione. In questi giorni ho assunto un integratore di vitamina C in compresse effervescenti da 1 grammo (Cebion).

Cause dolore mandibola atm

Come detto non ho preso antiinfiammatori ma dal primo al terzo giorno ho fatto degli impacchi caldi alternati a impacchi ghiacciati (con ghiaccio) sul punto dolorante, per circa 10 minuti al giorno. Il riposo gioca un ruolo fondamentale e importantissimo nella guarigione. Cercare di parlare molto, ovviamente non urlando faciliterà il rilassamento dell’articolazione. Dunque non spaventatevi subito se questo disturbo vi si presenta improvvisamente, è più la paura che altro. Il fatto di sentire una specie di click quando si mangia sopratutto nei primi giorni di dolore è normale, cercate di mangiare cibi morbidi morbidi e semi liquidi nei casi più gravi.

Alcuni rimedi importantissimi per evitare di sviluppare questo disturbo sta nel non rimanere con la testa piegata continuamente in avanti davanti allo schermo del computer. Se poi aggiungiamo il fatto che mangiamo anche in quella posizione, questo disturbo potrebbe diventare cronico e ripresentarsi più volte e la nostra articolazione potrebbe venire compromessa con l’avanzare dell’età. Se succede la prima volta non c’è di che preoccuparsi. Un po di pazienza nel seguire la strada della guarigione e tutto passerà. Ricordate che nel periodo di guarigione sono vietate anche le gomme da masticare, nonché il vizio di mangiarsi le unghie e sputarle per terra. Non tenete mai la mano sotto il mento per tenervi la testa rialzata è un brutto vizio nonché una causa di questo disturbo. Tra le altre possibili cause del problema rientra senz’altro l’utilizzo di aria condizionata in auto sopratutto quella che viene rivolta verso il viso e cranio. In definitiva quali sono le possibili cause del dolore tra orecchio e mandibola?

1) Stanchezza fisica eccessiva: per stanchezza fisica eccessiva intendo dire quella stanchezza provocata da lavori fisici “gravanti” come alzare legna, acqua, essere magazziniere nei supermarket o lavorare come muratore, camionista etc. Tutti quei lavori che mettono a dura prova il collo con tutta la cervicale. In questo caso il riposo diventa senz’altro obbligatorio.
2) Mangiare troppi cibi croccanti: noccioline di vario genere molto croccanti che sforzano eccessivamente la mandibola quando si mastica. Non solo noccioline di vario genere ma anche cioccolato duro, carne dura, durelli o duroni di pollo etc.
3) Spalancare troppo la bocca: questo avviene quando si mangiano cibi come le mele che bisogna “mordere”. Aprire la bocca per guardarsi allo specchio, sbadigliare eccessivamente (andrebbero viste le cause di fondo forse per via della stanchezza fisica eccessiva o altri problemi).
4) Digrignare i denti la notte: un problema poco conosciuto che difficilmente ci si accorge da soli è quello di digrignare e cioè “stringere i denti” nel sonno. Questo causa dolori alla mandibola sopratutto al risveglio al mattino.
5) Stare al computer con la testa in avanti: quando leggete un articolo al computer “davanti al monitor” oppure quando guardare un semplice filmato avete l’ossessione di tirare avanti il collo per vedere meglio le informazioni scritte? Ebbene, questo, alla lunga può portare dolori alla cervicale con dolore alla mandibola ed orecchio. Molte persone ancora tendono a mettere una mano sotto il mento per “sorreggere” la testa in questo modo si sentono “rilassate”. Tenendo la mando sotto il mento non farà altro che “pressione” sulle attaccature e muscoli della mandibola.
6) Troppe gomme da masticare: forse non ve lo ha ancora detto nessuno ma l’uso eccessivo di gomme da masticare provoca proprio questo problema. Il problema alla mandibola con click mandibolare può aggravarsi da un eccessivo utilizzo di gomme da masticare che si vi aiuteranno contro l’alito cattivo, ma che alla lunga, possono provocarvi senz’altro dolori a lungo termine. La masticazione normalmente avviene solamente quando si ha fame e dunque, la mandibola dopo il consumo del cibo ha tempo per “riposare” mangiare gomme in continuazione non farà altro che mettere in movimento e al lavoro la nostra mandibola con tutti i suoi muscoli dai più piccoli ai più grandi.
7) Mangiarsi le unghie: anche il pessimo vizio di mangiare le unghie va assolutamente evitato non solo per i microbi che si possono nascondere sotto di esse ma anche per il semplice fatto che questo “vizio” alla lunga può portare dolori lancinanti alla mandibola per via della pressione continua creata nel “masticare”, “strappare”, “mordere”.
8) Mancanza di vitamine e minerali: sopratutto quando si parla di mancanza ci riferiamo alla carenza di alcuni importanti minerali come potassio e magnesio entrambi di vitale importanza per la salute ed il benessere fisico e muscolare della persona. Vitamine sopratutto quelle del gruppo B dove una loro mancanza provoca eccessiva stanchezza formando un circolo vizioso.

Conclusione: Una volta guariti completamente è bene evitare i vizi elencati qui sopra per non dover combattere ancora una volta in futuro questo fastidioso e doloroso problema. Nei casi più gravi se il dolore dovesse persistere anche dopo le due settimane consiglio di rivolgervi al vostro medico che valuterà il caso singolarmente. Ovviamente se siete tanto sensibili al dolore, chiamare il medico subito e farsi prescrivere dei farmaci diminuirà ancora di più i tempi di guarigione ma incrementerà gli effetti secondari dei farmaci (effetti collaterali). Voi avete altri rimedi da consigliare?

173 Risposte a “Dolore mandibola orecchio cause sintomi e cura”

  1. Buon giorno io invece ho da un po’ di mesi un fastidio-dolore tra la mandibola e l’orecchio e mi tira anche l’occhio prima da una parte e poi dall’altra allo stesso modo, premetto che sono in un periodo un po’ pesante per me sul lavoro e nella vita privata, inoltre il collo c’è lo sempre rigido e indolenzito è in certi momenti di nervosismo ho una sensazione come se mi tirasse dietro la nuca-orecchie .. accetto consigli… Buona giornata

    • Salve gentilissimo Giacomo, dopo una doccia calda la sensazione di rigidità rimane la medesima oppure migliora? Lo stress è una delle cause che può scatenare rigidità e in molte persone, si manifesta proprio con dolori muscolari di origine cervicale con indolenzimento e sensazione di rigidità con limitazione dei movimenti.

  2. Ciao 5 giorni fa ho preso un pugno sul mento dalla parte destra….ora ho dolore vicino all’orecchio dalla parte sinistra ogni volta che apro la bocca sopratutto al mattino….ho preso antidolorifico oky e per un pò mi passa ma svanito l’effetto del medicinale il dolore torna…..mi devo preoccupare?

    • Salve gentilissimo Simone. Normalmente un dolore di tipo traumatico non durerà mai meno di due settimane. 5 giorni sono pochi. Puoi attendere e vedere se il dolore si riduce oppure se è proprio insopportabile chiedi consiglio al tuo medico di famiglia.

  3. Buongiorno, purtroppo la mia non é la prima volta.
    Ho dolore proprio tra orecchio e mandibola e sento fastidio e dolore anche se apro la bocca. É un problema che sparisce dopo due settimane circa ma ricompare poi dopo qualche mese. In un anno questo dolore compare solitamente 5-6 volte circa. Ho portato apparecchio per molti anni e non prendo niente perché il dolore sparisca, aspetto solo che vada via. Dovrei preoccuparmi? Quali consigli mi date? É un caso cronico?

  4. Salve, abitando in un paese sul mare a tutt’oggi, vado ancora a fare un bel bagno e subito dopo, la doccia che si trova sulla spiaggia. Ultimamente, l’acqua del mare e anche quella della doccia sono abbastanza fredde. Da qualche giorno ho dei fastidiosi dolori alla mandibola e all’orecchio destro. Sono stati causati dall’acqua fredda?

    • Salve gentilissimo Franz, sono stati causati dall’acqua fredda? Tutto è possibile ma nemmeno un otite in questo caso può essere totalmente esclusa. Nonostante il caldo, quando sopraggiunge la sera sopratutto in questi giorni di fine settembre ed inizio ottobre, l’acqua del mare non è più calda come in agosto. E’ possibile avere delle frescate sopratutto all’orecchio e alla mandibola dopo una doccia fredda e con aria e sbalzi di temperatura la questione è sempre più plausibile. Se i dolori dovessero peggiorare nei giorni a venire le consiglio una visita dal medico per escludere un infezione “otite”.

  5. Salve ormai sono diversi anni che il dolore sussiste sotto l’orecchio. Il mio dottore dopo essersi accertato che non fosse niente di grave mi ha consigliato un apparecchio per i denti denominato Bait. Ormai è tanto tempo che lo metto ma ancora non è passato nulla.

  6. Grazie per questo articolo e per i commenti che mi danno indicazioni togliendomi un po’ di ansia. Io ho dolore mandibolare da più di un mese sulla parte sinistra che mi succede quando mastico sulla parte destra oppure quando spalanco la bocca. In quest’ultimo caso sentivo una lieve fitta nell’orecchio sx. A parte quando mastico, di giorno non sento dolore ma solo di notte e al mattino quando mi sveglio. Di notte mi capita di svegliarmi se dormo in certe posizioni ad esempio con il lato sx della faccia pigiato sul cuscino. Sono stata dal mio dottore dopo circa 2 settimane. Mi ha prescritto degli antidolorifici (arcoxia 90mg). Mi ha detto che è artrite (?) e che non si può fare molto (anche io sto tutto il giorno davanti al pc e la mia schiena soprattutto le spalle sono “dure”). Negli ultimi giorni oltre al dolore alla mandibola è diventato più percepibile il dolore all’orecchio sinistro, con fitte piuttosto forti nella parte bassa e/o dentro all’orecchio.
    Il medico mi ha quindi detto di prendere un antibiotico -augmentin x6 giorni- Già dal primo giorno (cioè oggi) di antibiotico mi è quasi scomparso il dolore alla mascella ma non le fitte all’orecchio (anche se sono un po’ meno forti). Per caso qualcuno sa se ci sono esami specifici che si possono fare per capire da cosa deriva? (alla faccia del mio medico che fa sempre fatica a mettere in moto i neuroni). grazie in anticipo:-)
    Mercoledì torno dal dottore e chiederò una visita dall’otorino.

    • Salve gentilissima Monica, se il dolore all’orecchio scompare dopo i primi 3 giorni di antibiotico quasi sicuramente era un’infezione all’orecchio ed il dolore si riflette a specchio sulla mandibola. Tienici aggiornati sui risultati, nel frattempo le auguro una pronta guarigione.

    • Ciao Monica io ho i tuoi stessi problemi e dopo svariate visite da otorini ho capito che la soluzione sta nel rimettere a posto la mandibola che probabilmente si è spostata perciò sono andato da un. Gnantologo che dopo panoramica foto e impronte Mi costruisce un bite su misura che non è un byte comune da farmacia ma fatto per la mia fisionomia e per come chiudo la mandibola

  7. Salve dottore io da un paio di mesi ho sempre tensione alla mandibola e sono come delle fitte anche alla tempia lato destro durano tipo due secondi e scompaiono queste fitte alla tempia mi può aiutare?

    • Salve gentilissimo Rosario, non sono un dottore ma una semplice persona che ha manifestato questi “terribili sintomi” a livello di orecchio e mandibola e vuole condividere le proprie esperienze con gli altri. Dunque, i miei consigli si basano esclusivamente sulla mia specifica esperienza nel corso degli anni. Le fitte che in passato anche io ho manifestato proprio come lei sono state causate dal vento “freddo” che mi batteva in testa oppure quando ho avuto problemi di stomaco quest’ultimi si irradiavano fino alla tempia. Il tutto mi è passato così come mi è venuto. Se i suoi problemi sono “gravi” e non le danno tregua, io, non posso in nessuno modo aiutarla e deve obbligatoriamente consultarsi con il suo medico di famiglia.

  8. tempo fa ho masticato con grande sforzo del cioccolato fondente durissimo. immediatamente ho avvertito un dolore alla mandibola destra che tuttora persiste. Cosa posso fare?

  9. Ciao ragazzi, eccomi anche io con sto dolore alla mandibola e viso e iniziato a sinistra e ora sta persistendo sul lato destro, ho già un bite che porto da due mesi e ieri e stato contratto e coretto, io sto impazzendo mi tira tutta la parte destra del viso, orecchio fino all’occhio, ho preso tachipirina ieri niente, oggi vado dal medico di famiglia cercare di risolvere il problema, sono stanca di questa situazione.

    • Salve gentilissima Valentina non credo che la tachipirina sia stata un ottima scelta, cerchi di parlarne con il suo medico e se vuole, ci aggiorni sulla cura che le ha consigliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.