Proprietà asparagi

Gli asparagi si sono da sempre dimostrati alleati dell’uomo. Vantano proprietà straordinarie e diuretiche. In questo articolo analizzeremo tutte le proprietà conosciute sui famosi asparagi, tanto consumati nelle regioni mediterranee. I germogli di asparagi hanno buoni livelli di fibra. La fibra alimentare aiuta nei casi di stitichezza e abbassa i livelli di colesterolo LDL legandosi ad essi nell’intestino, inoltre regola i livelli di zucchero nel sangue.

Tuttavia si crede che una dieta ricca di fibre aiuti a prevenire i rischi di cancro del colon-retto, impedendo lo svilupparsi di composti tossici nel colon. I suoi germogli sono da tempo utilizzati in molte medicine tradizionali per il trattamento dell’idropisia e la sindrome dell’intestino irritabile. Le punte degli asparagi freschi sono una buona fonte di antiossidanti come la luteina, la zeaxantina, i caroteni, e i cripto-xanthins.

Proprietà Asparagi

Lavorando sinergicamente, questi composti flavonoidi aiutano a rimuovere i radicali liberi nocivi dal corpo e offrono un azione anti invecchiamento. Gli Asparagi freschi sono inoltre ricchi di Acido Folico. 100 g di germogli forniscono circa 54 mg all’incirca il 14% dell’RDA di acido folico. L’acido folico è uno dei co-fattori importanti per la sintesi del DNA all’interno della cellula.

Non finisce qui, i germogli sono ricchi anche di vitamine del gruppo B come la tiamina, la riboflavina, la niacina, la vitamina B6, e l’acido pantotenico sono vitamine essenziali per le funzioni cellulari enzimatiche e metaboliche. Vitamina C, vitamina A e vitamina E sono le altre vitamine presenti negli asparagi. Il consumo regolare di cibi ricchi di queste vitamine aiuta il corpo a sviluppare una resistenza contro gli agenti infettivi e combatte efficacemente gli stati infiammatori dell’organismo. (Approfondisci ogni aspetto delle vitamine e dei minerali).

Asparagi

Gli Asparagi sono stati venerati dai greci e dai romani come una prelibatezza. E’ Una delle piante più antiche vegetali che sia stata mai registrata, si pensa abbia avuto origine lungo le regioni costiere del Mediterraneo orientale e le zone interne dell’Asia Minore. Botanicamente parlando questa pianta erbacea perenne appartiene alla famiglia delle liliacee, del genere, A. officinalis, un genere molto ampio, che comprende anche la cipolla e l’aglio.

Tabella nutrizionale Asparagi

Conclusioni: L’asparago contiene buone quantità di minerali in particolare di rame (copper) e ferro (iron). Qui sopra la tabella nutrizionale relativa a 100 grammi di asparagi, come possiamo notare spunta con un alta concentrazione la vitamina K. Mangiare asparagi, pulisce anche i reni. Hanno una particolarità, quando si va al bagno e si fa pipì quest’ultima avrà un odore sgradevole molto intenso e forte. Per farlo sparire basterà fare pipi più spesso bevendo più acqua. In definitiva mangiare ogni tanto asparagi è salutare, meglio non abusarne ma una volta ogni 15 gg si potrebbe consumare cucinato senza alcun problema.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*