Scrocchiare le dita fa bene o fa male? Consigli

Scrocchiare le dita delle mani o dei piedi non fa male. Spesso ci siamo sentiti dire da persone poco informate che hanno ripreso antiche leggende metropolitane che scrocchiarsi le dita fa venire l’artrite. In realtà, non è affatto pericoloso, Secondo l’opinione del dottor Jonathan Kay, direttore clinico del gruppo reumatologia presso il Massachusetts General Hospital. Il suono che si sente quando si scrocchiano le dita è causato dal rilascio di pressione. Tecnicamente, si parla di cavitazione. All’interno di ogni articolazione del corpo, esiste una sostanza appiccicosa chiamata liquido sinoviale che stando sopra la cartilagine è in grado di proteggerla. Quando si stendono le dita facendo pressione, si rompe il sigillo vuoto creato dal liquido sinoviale e questo produce il rumore di uno scoppio. Ci vogliono circa 20 minuti affinché sia possibile scrocchiarle nuovamente. Si potrebbero allungare un paio di legamenti dichiara Jonathan Kay, ma questo non darà mai l’artrite.

Scrocchiarsi le dita dei piedi o di altre articolazioni può avere benefici terapeutici. Questo processo stimola i tendini, rilassa i muscoli e scioglie le articolazioni. I Chiropratici fanno questo per le articolazioni della colonna vertebrale quando la schiena è dolorante e rigida, ma è possibile farlo da soli per le nocche, le dita delle mani e dei piedi, le ginocchia, il collo, ecc. Scrocchiarsi le dita non porterà mai all’artrite (nonostante quello che tua madre continua a dirti). Tuttavia si leggono spesso su molti siti pareri discordanti, è ovvio se si scrocchiano le dita e si prova dolore è meglio smettere immediatamente, ma io l’ho trovato sempre rilassante e nonostante lo avessi fatto da sempre, le mie dita sono normali e non ho mai avuto dolori o problemi.

scrocchiare le dita fa bene

Esistono diversi metodi per scrocchiarsi le dita, girando le dita di lato, piegando le dita indietro ed avanti. La sensazione di calma dopo che le dita vengono scrocchiate è indiscutibile. Tutte le persone concordano sul fatto di provare una sorta di “beneficio” e di relax e non vedono l’ora di ricominciare daccapo. Il “crickcrack” che sentiamo inspiegabilmente ci piace e ci rilassa. Lavandoci le mani con l’acqua calda rilassiamo le nostre terminazioni nervose e le dita scrocchiano meglio. Questo può succedere anche dopo una doccia. Molto facile scrocchiarsi le dita al risveglio al mattino. Maggiore è il tempo che intercorre tra una scrocchiata ed un altra e maggiore è la probabilità che le “ossa” scrocchino meglio. Anche il rumore è più accentuato se passa molto tempo. La mattina appena alzati è molto facile accorgersi di come la maggior-parte delle nostre ossa scrocchiano in modo molto “forte” e sopratutto naturale. Qui di seguito vengono riassunte tutte le più comuni parti del nostro corpo che scrocchiano.

1) Scrocchiare le dita delle mani: la maggior-parte delle persone si scrocchia le dita delle mani in diversi punti. Sullo stesso dito è possibile sentire diversi suoni perché quando si scrocchia un dito si scrocchieranno automaticamente più ossa delle stesso dito.
2) Scrocchiare le dita dei piedi: così come le mani anche le dita dei piedi scrocchiano. Le tecniche utilizzate per le mani sono identiche alle tecniche che si utilizzeranno per scrocchiare quelle dei piedi. Il rumore è lo stesso. E’ normale che nei piedi si accumuli stress stando tutto il giorno in piedi. Chi non ha l’abitudine di scrocchiarsi le dita dei piedi difficilmente riuscirà a farlo. Alcune persone cercando di scrocchiarle potrebbero provare dolore.
3) Scrocchiare le ossa delle schiena: è molto facile sperimentarlo al mattino appena svegli. La rigidità mattutina molte volte viene interrotta da una bella scrocchiata di schiena che ci rilassa particolarmente. Le parti che possono scrocchiare sono le vertebre finali che arrivano vicino l’osso sacro e le vertebre a metà schiena

scrocchiarsi le dita

4) Scrocchiare le ossa del collo: moltissimi adorano scrocchiarsi le ossa della cervicale alla base del collo. Lo scrocchio può essere sentito molto bene ed è anche molto “forte” la tensione che si accumula sul collo è veramente alta. Alcune persone come me, non riescono a scrocchiarsi il collo e vedendo altri farlo mi mette paura.
5) Scrocchiare le ossa delle ginocchia: tirando in su le ginocchia e poi rilassandole in avanti è possibile sentire un bello scrocchio.
6) Scrocchiare le ossa delle spalle: anche le ossa alla base delle spalle fanno un rumore tremendo quando vengono scrocchiate. Anche in questo caso il relax è garantito.

scrocchiare le dita

Scrocchiarsi le dita fa venire l’artrite? La paura di molte persone è che con lo scrocchiare le dita dopo moltissimi anni possa favorire una malattia denominata “Artrite”. Nonostante le credenze popolari, diversi studi in varie parti del mondo hanno concluso che è improbabile che le nocche delle articolazioni siano collegate all’artrite. Non esiste dunque correlazione è tutto quello che si è sentito fino ad ora sembra proprio diventata una leggenda metropolitana. Qui sopra è possibile prendere visione di un immagine rappresentante l’osso. Le bolle d’aria che si formano nel liquido sinoviale fanno il tipico rumore del “POC”.

Conclusioni: Qui sopra è possibile visionare un video di chi la Chiropratica la pratica giorno dopo giorno. E’ bene ricordare agli sprovveduti, di non cercare di imitare da soli l’azione compiuta da questo esperto di Chiropratica. La chiropratica rientra tra le medicine definite “alternative” delle medicine. Questa definizione viene contestata da molti chiropratici. Molte volte capita che le ossa scrocchino contro la nostra volontà per esempio quando ci giriamo nel letto o ci allunghiamo. Anche quando facciamo “stretching” le ossa scrocchiano e il relax anche in questo caso è alla portata di tutti. Esistono persone che non scrocchiano? La risposta anche in questo caso è no. Tutte le persone sono capaci di scrocchiare le dita delle mani e se non lo fanno con le dita sicuramente lo faranno con altre ossa del corpo anche in modo totalmente involontario.

Una risposta a “Scrocchiare le dita fa bene o fa male? Consigli”

  1. Scusi la domanda, non è possibile che a livello dell’ articolazione falangea accada più o meno ciò che si verifica a livello dell’articolazione condiloidea o a livello di altre articolazioni quando sentiamo il famoso “click” articolare? Dire “non fa male” solo perchè non esistono abbastanza studi equivale un po’ alla frase “la cannabis non fa male” che si sentiva dire qualche annetto fa… anche perchè stesso il fatto che sentiamo sollievo dopo aver fatto scrocchiare le dita può essere considerato uno segnale di avvertimento, in quanto il sollievo e il senso di piacere sono generalmente determinati da un rilascio di sostanze endorfinche e/o monoaminergiche che si liberano oltre che in condizioni peculiari, anche in condizioni in cui c’è qualcosa che non va e poichè lo scrocchiarsi delle dita non mi sembra un bisogno primario per la sopravvivenza della specie, rimane il dubbio che sia comunque qualcosa di non fisiologico e dunque di potenzialmente pericoloso…

    Con questo non voglio contraddire le parole di un primario del Massachusetts, ma giusto aprire uno scambio di opinioni, in quanto il dialogo è il seme della curiosità e la curiosità è la base della scienza :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*