Ronzio orecchie, Acufeni e vitamine

Ronzio estremo alle orecchie, potrebbe essere una carenza di vitamine? In alcuni casi la risposta è si. Quel fastidioso ronzio alle orecchie potrebbe essere causato anche da una mancanza di vitamine importanti e fondamentali per il corretto funzionamento del nostro orecchio. Circa il 50 per cento delle persone nel mondo hanno riscontrato almeno una volta nella loro vita questa sensazione davvero fastidiosa di ronzio all’orecchio che in alcuni casi può diventare addirittura cronico.

Le persone affette da acufene possono avere il ronzio o fastidiosi ronzii in entrambe le orecchie. Alcune persone sperimentano solamente un lieve acufene di tanto in tanto, ma altre purtroppo meno fortunate hanno acufeni molto forti e si possono verificare alcune volte difficoltà uditive, e difficoltà a dormire rilassati. Alcune vitamine possono ridurre questi fastidiosi sintomi.

Ronzio orecchio

1) La vitamina B1 o tiamina: E’ molto importante per il corretto funzionamento del sistema nervoso. Una carenza di vitamina B1 può portare a difficoltà cognitive e alcuni problemi di funzionamento neurale. Alcune persone con acufeni hanno riferito una diminuzione dei sintomi dopo l’assunzione di supplementi di vitamina B1, (Questa ricerca si basa su un articolo del mese di aprile 2003 sulla rivista “Cliniche Otolaryngologic del Nord America.) Gli autori dello studio notarono che la vitamina B1 sembra avere un effetto calmante sui nervi dell’orecchio interno. Alimenti con vitamina B1.

2) Vitamina B6 o piridossina: E’ coinvolta in molte funzioni dell’organismo, tra cui la produzione di alcuni neurotrasmettitori, che sono sostanze chimiche presenti nel corpo che aiutano nella trasmissione di segnali da un neurone all’altro. La vitamina B6 è usata spesso per trattare l’acufene. Alcune persone trovano una riduzione del ronzio all’orecchio durante l’assunzione di integratori di vitamina B6, secondo la stessa rivista citata sopra. Questa famosa vitamina B6 sembra ridurre i sintomi dell’acufene grazie all’effetto stabilizzante sui nervi. La ricerca continua ad andare avanti. Alimenti con vitamina B6.

3) La vitamina B9 o acido folico: La vitamina B9, chiamata comunemente acido folico, è un nutriente essenziale molto importante per regolare le funzioni del corpo, è in grado per esempio di riparare i tessuti danneggiati e aiuta nello sviluppo di nuove cellule. I nervi sembrano funzionare in modo più costante con la vitamina B9. L’evidenza aneddotica suggerisce che l’assunzione di integratori di acido folico aiuta a diminuire il ronzio alle orecchie. L’assunzione di acido folico può richiedere spesso dai 2 ai 3 mesi per ottenere una riduzione dei sintomi dell’acufene. Alimenti con vitamina B9.

4) La vitamina B12 o cobalamina: L’acufene  può essere correlato ad una forte carenza di vitamina B12, o cobalamina. La vitamina B12 è necessaria per produrre mielina, che è una guaina di grasso che avvolge le fibre nervose. La mielina consente la conduzione rapida e corretta degli impulsi elettrici ai nervi. Un elevato numero di persone con acufene cronico risultarono carenti di vitamina B12. Alcuni dei partecipanti alla ricerca ha registrato un notevole miglioramento dei sintomi dopo l’assunzione di integratori di vitamina B12. Questa carenza è spesso associata a diete vegetariane o vagane non controllate. Alimenti con vitamina B12.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*