Proprietà e benefici Viola del pensiero

Proprietà e benefici Viola del pensiero

Questo articolo parla di: Benefici viola del pensiero Benefici viola tricolor effetti collaterali viola del pensiero Proprietà viola del pensiero Proprietà viola tricolor Te viola del pensiero Tisana viola del pensiero Tisana viola tricolor Viola del pensiero Viola del pensiero calmante Viola del pensiero dove trovarla Viola del pensiero insonna Viola tricolor Viola tricolore

Molti di noi amano crescere nei proprio giardini violette e viole del pensiero selvatiche. Mentre ne apprezziamo la loro bellezza, pochi di noi colgono l’importanza di tali fiori speciali. La viola del pensiero è considerata nella medicina popolare cinese un erba tonica dalle molteplici proprietà salutari. In tempi molto antichi, si credeva che l’infusione della pianta a base di Viola del pensiero potesse contribuire a riparare un “cuore spezzato per amore” portando pace e relax nella mente. La pianta fa parte della famiglia delle Violaceae. Genere Viola, specie Viola tricolor.

Al giorno d’oggi la viola del pensiero è utilizzata nel trattamento di:
1) Eczema: L’eczema è una dermatite pruriginosa non contagiosa.
2) Psoriasi: La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle, non è infettiva e nemmeno contagiosa. Viene considerata una malattia cronica e recidivante.
3) Acne: L’acne è una malattia della pelle ad evoluzione benigna, caratterizzata da un processo infiammatorio di tipo batterico o ormonale.

Proprietà viola del pensiero

La viola del pensiero contiene sostanze chimiche tra qui salicilati e rutina. Si pensa che possono sinergicamente esercitare un’azione antinfiammatoria sulla pelle. L’infuso a base di viola del pensiero è indicato per pelli delicate e facilmente irritabili. Personalmente lo trovo ottimo anche come dopo-barba.

La pianta è originaria dell’Europa ed è stata introdotta nel Nord America intorno al 1850 dove si è diffusa ampiamente. Raggiunge in media i 15 cm di altezza con fiori di 1-2 cm molto colorati che vanno da pigmentazioni gialle fino ad arrivare al marrone e viola intenso. Cresce spontaneamente in zone di pascolo di ovini e in terreni incolti molto acidi o neutri. Fiorisce da aprile a settembre. I fiori sono ermafroditi e vengono impollinati con l’aiuto delle api.

Viola del pensiero

Nella medicina tradizionale cinese la viola del pensiero è stata utilizzata sotto forma di infuso in differenti malattie “interne” come epilessia, bronchite, asma e svariati sintomi da raffreddamento. Qui di seguito alcune sue proprietà citate spesso nelle enciclopedie di erboristeria ma che non hanno trovato risvolti “scientifici” per mancanza di studi veri e propri.

1) Viola del pensiero proprietà espettoranti: La viola del pensiero sembra avere proprietà espettoranti ed è stato spesso utilizzato il suo infuso per il trattamento di disturbi come la bronchite e la pertosse.
2) Viola del pensiero proprietà diuretiche: Come per qualsiasi altro infuso a base di “erbe” anche la viola del pensiero ha proprietà diuretiche ed aiuta ad eliminare l’acqua in eccesso dal nostro corpo.
3) Viola del pensiero proprietà antiossidanti: I fiori e il gambo della pianta oltre ad essere commestibili contengono un alta percentuale di antiossidanti.
4) Viola del pensiero proprietà anti-microbiche: Gli estratti chimici della pianta hanno proprietà anti-microbiche e svolgono un effetto anti-infiammatorio. C’è uno studio in merito all’effetto anti-infiammatorio della viola del pensiero.
5) Viola del pensiero ricca di vitamina C: Tra le maggiori vitamine presenti nella viola del pensiero troviamo la famosa vitamina C che però alle alte temperature dovute ad un infusione a “caldo” viene completamente distrutta.

La pianta della viola del pensiero contiene differenti Glicosidi “una classe di composti chimici” tra qui: Apigenina, isorhamnetin, kaempferol, luteolina, quercetina e rutina. Oltre a questi composti chimici troviamo una buona percentuale di “saponine” 4,50% e mucillagini al 10,30%. Alcune persone particolarmente sensibili potrebbero avere una certa “sensibilità” alla pianta della viola del pensiero e risultare allergiche. Consumando eccessivamente tisane a base di viola del pensiero potremmo notare come per gli “asparagi” un odore sgradevole delle urine.

Conclusione: La viola del pensiero è facilmente reperibile anche nei grandi supermercati. Non è per niente difficile trovare tisane a base di fiori della viola del pensiero. Prima di consumarne quantità elevate e non, è opportuno la consultazione con il proprio medico curante. Siccome non sono stati finora fatti molti studi in merito, se ne sconsiglia l’uso in gravidanza. Personalmente consumo tisane a base di viola del pensiero non molto spesso ma almeno una decina all’anno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[-50%]
[-50%]