Le 7 Migliori Posizioni Per Dormire Bene

Le 7 Migliori Posizioni Per Dormire Bene: Stanchi dopo una dura giornata di lavoro? Quello che ci rimane da fare è una bella dormita nel nostro letto nella posizione migliore per il nostro corpo. Molte persone si chiedono quale sia la migliore posizione per dormire durante tutta la notte. In questo articolo cercherò di mostrarvi quali siano i modi migliori per dormire per bambini, adulti ed anziani. Alcuni sondaggi internazionali che sono stati realizzati dimostrano l’importanza della posizione per dormire bene e svegliarci riposati e pieni di energia.

La posizione per dormire non solo è legata alla nostra salute ma anche a specifici tipi di personalità differente che tutti noi abbiamo. Una cattiva qualità del sonno si ripercute il giorno dopo sulla nostra mente e sul nostro corpo. La fatica, l’apnea del sonno, l’acidità di stomaco, il mal di testa, la cattiva circolazione, crampi muscolari, la cervicale e il mal di schiena possono essere senz’altro aggravati da una cattiva postura durante le ore di riposo nel proprio letto.

migliore posizione per dormire

Leggendo in rete in vari siti di salute e benessere sembrano tutti confermare che la migliore posizione per dormire è certamente quella supina. Peccato che nel mio specifico caso non sia così per via dell’acidità di stomaco notturna.  Qui di seguito vi porterà alla scoperta dei migliori modi per dormire e dei peggiori.

1) Lato destro e gambe allungate (C): Questa posizione aiuta in qualche modo per esperienza personale a diminuire il reflusso acido, e dal momento che la colonna vertebrale è allungata, si scongiura il dolore sia al collo che alla schiena. In questa posizione generalmente si mantengono le vie respiratorie aperte e si tende a non russare. Sembra senz’altro la scelta migliore per le persone che soffrono di apnea nel sonno. Contro: Questa posizione a lungo andare può portare alla formazione di rughe proprio perché la metà del viso spinge contro il cuscino.

posizione per dormire

2) Posizione supina Dormire sulla schiena (D) (F): Non è molto popolare ma è la più chiacchierata per via dei suoi benefici a collo e schiena. Permette alla colonna vertebrale un riposo in posizione totalmente neutra. Non c’è nessuna pressione supplementare sulle aree di spalle, collo e schiena doloranti. Alcune persone “suppongono” che questa posizione aiuti anche a combattere l’acidità di stomaco cosa che nel mio caso l’aggrava. In ogni modo, per scongiurare l’acidità basta l’utilizzo di un cuscino che eleva e sostiene la testa in modo che il nostro stomaco ed esofago siano in posizione “ottimale” per prevenire il risalire dei succhi gastrici dallo stomaco. Contro: Nonostante sia la posizione preferita per molti dormire sulla schiena può far si che la lingua blocchi la respirazione e questo, la rende una posizione pericolosa per le persone che soffrono di apnea nel sonno (una condizione dove la respirazione automatica viene bloccata e causa alcuni periodi di mancanza di respiro). Questa posizione d’altronde può aggravare il russare.

posizione per dormire cervicale

3) Posizione Fetale (A): La stessa posizione che assume il neonato quando si trova nella pancia della propria mamma. La stragrande maggioranza delle persone preferisce questa posizione. Essa, è considerata la posizione più popolare al mondo. Posizione ottima in gravidanza: E’ la posizione migliore per dormire in gravidanza perchè migliora la circolazione nel vostro corpo e nel feto e impedisce all’utero di premere contro il vostro fegato, che si trova sul lato destro. È inoltre possibile ridurre la tensione sui fianchi mettendo un cuscino tra le ginocchia. Questa posizione è utile anche per chi russa nel sonno. Contro: Se si rimane troppo rannicchiati in posizione fetale questo può limitare la respirazione nel nostro diaframma. Generalmente al mattino ci si sveglia doloranti e non molto riposati.

4) Dormire sullo Stomaco (E): E’ la migliore posizione per evitare di russare. Contro: E’ un male praticamente per tutto il resto. Questa posizione può facilmente portare a dolori di schiena, spalle, collo, intorpidimento, scarsa circolazione sanguigna, acidità di stomaco con conseguente reflusso del cibo, pressione sullo stomaco, pressione sui polmoni, pressione sul cuore con tutte le conseguenze negative del caso.

5) Lato sinistro (B): Dormire sul lato sinistro come su quello destro può avere dei benefici come il fatto di ridurre il mal di schiena e il dolore a collo e spalle: Contro: Comprime il cuore ed è una posizione pericolosa per chi soffre di ernia iatale. Dormire in questa posizione per esperienza personale, può facilmente portare allo sviluppo di extrasistole sopratutto dopo un pasto abbondante.

6) Posizione a Stella di Mare (F): Permette diversi benefici a collo, spalle e schiena proprio come nel punto 2 poco qui sopra. Contro: Si è più propensi a russare e si possono avere svariati problemi di respirazione durante il sonno con conseguente sonnolenza durante il resto della giornata.

7) Altre posizioni: E’ possibile dormire in posizioni a volte veramente non confortanti. A chi di noi non è capitato di addormentarsi in auto e di svegliarsi con interminabili dolori a testa e collo? Quasi a tutti sarà capitato almeno una volta nella propria vita. Per rimediare a questo problema serve un giorno di riposo nel vostro letto dove avrete scelto con cura i migliori materiali e di evitare lunghi viaggi in auto o in autobus che possono portare a svariati dolori nel vostro corpo.

Conclusioni: Per dormire bene è importante “studiare” quale sia la vostra posizione migliore. Dopo svariate prove ed esperienze sicuramente ognuno di noi troverà da solo la sua posizione migliore durante il sonno. Alcune persone dormono nei modi più svariati e quando si è giovani questi problemi non esistono proprio per questo in tenera età è possibile dormire per terra, su materassi duri, senza cuscini o in qualsiasi altra “strana” posizione. Con l’avanzare dell’età e la perdita dell’elasticità che ci ha contraddistinto in giovane età questo non sarà più possibile ed avremo bisogno di un letto comodo con materasso di ultima generazione, delle doghe in legno di altissima qualità e di cuscini per cervicale della miglior marca presente sul mercato.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*