La Bugia Delle 3 Noci al Giorno

La Bugia Delle 3 Noci al Giorno: Le noci sono spesso associate ad un’alimentazione sana e non senza un fondo di verità. Infatti, questo frutto particolare può portare un sacco di benefici ed essere usato efficacemente per prevenire e combattere (blandamente) malattie molto diffuse e pericolose, come la sindrome di Alzheimer. Consumare moderatamente le noci nella propria dieta aiuta, inoltre, a migliorare la salute cardiaca e a raggiungere un livello di energia e benessere desiderato e consigliato da praticamente tutti i medici.

Nell’ultimo periodo moltissimi siti di benessere italiani “presi dall’onda americana” promuovono senza sosta un’alimentazione “sana” a loro dire basato sul consumo “giornaliero” di 3 noci al giorno senza nessun fondamento. Si sventola ai 4 venti l’importanza di consumare le noci con cadenza giornaliera e nemmeno gli stessi autori di tali articoli non mangiano “mai” le famose 3 noci. Ma come è possibile così tanta ignoranza in materia? Ebbene si le noci hanno proprietà e vanno mangiate “saltuariamente” sopratutto nel periodo invernale con parsimonia senza esagerazioni e sopratutto, senza il consumo “giornaliero” che tutti promuovono.

3 noci al giorno fanno male

Una giusta dose a mio avviso è alterare le “noci” ad altra frutta secca almeno 5 volte a settimana e non tutti i giorni. In una dieta sana ed equilibrata si deve spesso cambiare la propria alimentazione solo cosi possiamo “assicurarci” tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno senza “danneggiare il nostro organismo“. Mangiare un unico alimento al giorno o “alcuni” unici alimenti al giorno non ci darà necessariamente tutto quello di cui abbiamo bisogno. Preso dalla frenesia e dalle facili letture su internet delle 3 noci al giorno circa 6 anni fa ho avuto diversi problemi di salute.

La “trappola” delle noci sta nel fatto che occupano uno spazio molto piccolo e non è dunque semplice darsi un limite, perchè si ha la sensazione di star ingerendo solamente una piccola porzione, che in teoria non fa male a nessuno. Purtroppo, la pratica ha dimostrato il contrario: il problema di un elevato consumo di noci può portare a gravi danni per la salute e bisogna sempre tenere a mente l’importanza di non esagerare. Di seguito vi illustro alcuni principali problemi legati ad un eccessivo consumo di noci “eccessivo” per alcune persone può essere considerato anche 3 noci al giorno visto che, tutti noi abbiamo un età diversa, un peso diverso ed una costituzione del tutto differente. Basta ragionare con la solita frase “Se fanno bene a me sicuramente fanno bene anche a te”. Non c’è nulla di più sbagliato in tutto questo. Per approfondire l’argomento vi consiglio la lettura di questo articolo.

3 noci al giorno

1) Troppe fibre: Troppe fibre nella nostra alimentazione non possono certamente far “sempre bene”. I maggiori problemi legati ad un eccessiva alimentazione basata sulle fibre che ricordo, non “vengono digerite dal nostro organismo” sono legate a mal di pancia, crampi addominali, gonfiori di stomaco ed aria nello stomaco, gas intestinali e flatulenza.




2) Malassorbimento: Quasi nessuno tira in ballo il malassorbimento causato dall’ingestione di troppe fibre. Le fibre sono capaci di “legarsi” a vitamine e minerali nel nostro intestino “togliendole” con rapidità dal nostro corpo. Questo processo è causato dalle fibre come per esempio la pellicina marrone presente sulle noci. Se esse vengono consumate saltuariamente non possono far male ma mangiate ogni giorno circa 3 noci al giorno per 365 giorni l’anno e alternando altre “fibre” di prugne, fagioli, cereali al mattino sicuramente alla lunga possono manifestarsi sintomi da “carenza” di alcuni minerali. Il periodo peggiore della mia vita è stato quando consumavo ben 5 noci al giorno per tutti i giorni. Gas intestinali, eruttazioni continue, crampi e non solo palpitazioni ma anche spasmofilia causata dalla mancanza di potassio e magnesio combinata ad una riduzione della forza e della capacità intellettiva.

3) Le noci fanno ingrassare velocemente: Ci sono un sacco di ricerche che dimostrano che le noci possono aiutare a perdere peso, ma c’è un dettaglio importante in tutti questi studi, che non viene sempre peso con la giusta considerazione. I risultati si ottengono solo se si consuma una quantità moderata di questo frutto e l’andare oltre la dose giornaliera indicata porterà presto ad un aumento di peso. Ciò avviene perchè le noci sono ricche di calorie “dense”, il che significa che hanno più calorie per la stessa quantità di prodotto rispetto alla maggior parte dei cibi normalmente consumati. Per esempio, un pugno di noci arriva ad avere fino a 180 calorie, mentre la stessa quantità di pasta non supera le 50. Questo fatto va esteso anche a tutti gli altri frutti simili, come le mandorle, i pinoli, gli anacardi e le arachidi.

4) Difficili da digerire: Nonostante tutti sembrano dire il contrario io ho avuto diversi problemi di digestione legati all’assunzione di noci in primis, le eruttazioni e i crampi addominali. Attenzione al loro consumo giorno dopo giorno e attenzione a consumarle a stomaco vuoto.

5) Acidità di stomaco: Un classico quando mangio noci. Non a caso le noci mi fanno venire un acidità di stomaco che ha dell’incredibile. Non mi sembra di aver letto fino adesso una cosa del genere ma al mio organismo, non vanno certamente giù. L’acidità di stomaco è peggiore se consumo “noci” sopratutto a stomaco vuoto mentre a stomaco pieno avrò un acidità più bassa ma sempre impossibile da conviverci.

6) Altri problemi legati ad altre noci: La perdita di capelli, la fragilità delle unghie e il dolore muscolare sono i sintomi di avvelenamento da selenio. Questa patologia è rara, ma può essere contratta mangiando toppe noci (Pecan) Le noci pecan e le noci brasiliane possiamo trovarle facilmente nei paesi sudamericani. Ad esempio, una porzione di otto noci brasiliane circa 100 grammi di prodotto ha dieci volte la porzione raccomandata di selenio, che non deve superare i 55 microgrammi al giorno. Non è raccomandato consumare noci ogni giorno, come molti credono sopratutto quando si parla di Noci Brasiliane.

Attenzione: Non meno importante sono le allergie alle noci che molte persone possono manifestare in modo del tutto differente che vanno da blandi pizzicori e gonfiori alle labbra a delle vere e proprie pericolose allergie che mandano l’organismo in shock anafilattico. In questo caso se non siete sicuri o avete manifestato reazioni allergiche in passato è obbligatoria la consultazione con il proprio medico curante ed allergologo.

Conclusione: Mi rendo perfettamente conto che molte persone preferiscono consumare noci e nocciolini “tostate”. Anche se è preferibile consumarle “crude”. Se proprio non possiamo rinunciare alla tostatura quest’ultima deve essere a “secco” senza l’utilizzo di pericolosi oli raffinati. Un’altro maggiore problema è l’aggiunta di sale. Questo può essere pericoloso sia nel breve termine che nel lungo termine. Un connubio perfetto per le malattie cardiovascolari aumento di peso e sale aggiunto. Queste considerazioni sulle 3 bugie delle noci al giorno sono basate sulla mia esperienza personale.




9 Replies to “La Bugia Delle 3 Noci al Giorno”

  1. eh vabbè, ne leggo una al giorno sulle diete sui cibi questo no questo sì,tutto è relativo,il fatto di sentirsi più o meno bene deriva dal momento fisico che si vive, non dimentichiamo che la psiche ci mette del suo, mangio noci da una vita insieme ovvio al cibo, non per questo i miei problemi derivano da quello, tutto serve al nostro organismo, eliminando le cosiddette porcherie tipo dolci zucchero burro si è già a buon punto, dovremmo invece avere più soddisfazioni,essere amati,amare per poter vivere meglio e in armonia con noi stessi e il nostro corpo. Scusa ma gli omega dei quali è ricca la noce dove li metti?

    • Salve gentilissima Carmen, le noci come ho spiegato nel mio articolo precedente sono ricche di nutrienti ma vanno sempre consumate saltuariamente. La gente si è fissata con un “ipotetico” alimento consumato tutti i giorni. Si grida sempre al “Miracolo” di qua e di la. Per quanto riguarda gli omega 3 contenuti nelle noci non hanno le stesse benefiche proprietà per il nostro organismo degli omega 3 contenuti nel pesce. E’ tutto chiaramente documentato.

  2. Salve, come ha correttamente precisato alla fine dell’articolo , la critica al consumo quotidiano di noci si fonda essenzialmente sulla sua (negativa) esperienza personale, e come tale rispettabile, ma che non credo possa essere generalizzata ed avere una valenza riferibile ad ognuno di noi. Io, come Carmen, consumo regolarmente noci e non ho riscontrato i disturbi elencati nell’articolo. Anche in merito alle fibre, penso che non saranno certo le 3-4 noci consigliate dai nutrizionisti , che ne apporteranno sì e no 2 gr., ad incidere sul loro fabbisogno giornaliero complessivo, stimato intorno ai 30 gr.
    Un cordiale saluto.

    • Troppi grassi non fanno bene al cuore indifferentemente se provengono da fonti vegetali o animali. Continuare a mangiarne così tante noci non credo che possa essere “salutare” a lungo termine.

  3. Sig. Lixandru
    non si avventuri in argomenti dei quali non conosce neppure i fondamentali.
    Purtroppo lei conferma un antico saggio popolare: più si è ignoranti e più si ha la presunzione di voler insegnare.

    • Salve gentilissimo Ruggero, mi dispiace che lei non ha colto appieno il mio articolo, che più che insegnare, è esclusivamente basato sulle mie personali esperienze. Ad ogni modo, se fosse arrivato a fine articolo avrebbe evitato un commento pungente e poco costruttivo.

  4. L’articolo è a dir poco ridicolo, mangiare noci tutti i giorni non fa certo male e non fanno nemmeno ingrassare (ve lo dice uno che ne mangia quasi 1kg a settimana da 10anni ) ovviamente devono essere inserite in una dieta sana equilibrata. Per quanto riguarda le fibre? Dovresti mangiarne mezzo chilo per coprire il fabbisogno di un giorno, tre noci soltanto sono praticamente insignificante dal punto di vista delle fibre, i problemi digestivi saranno un tuo problema, io non li ho mai avuti.
    Inoltre vi è un altro errore, le noci Pecan non c’entrano assolutamente nulla con le noci brasiliane e hanno basse quantità di selenio (che comunque in basse dosi è un potente antiossidante ) sono le brasiliane ad avere un elevato contenuto di selenio (e in ogni caso per rischiare l’avvelenamento da selenio dovresti mangiarne quotidianamente una dose considerevole) . Prima di dare informazioni scadenti dovresti informarti meglio e inoltre sarebbe bene che dissuadessi dal mangiare altri alimenti molto meno salutari, tre noci al giorno fanno solo che bene. .

    • Assolutamente il tuo punto di vista va rispettato come va rispettato anche il mio. Le famose tre noci al giorno io non le posso mangiare per via dei problemi scritti nell’articolo e come me sicuramente ci saranno tantissime altre persone che avranno i medesimi problemi e lei carissimo Giorgio, non è un eccezione. Dunque, rilegga attentamente l’articolo e poi rifletta. Si parla di noci pecan e noci del brasile e si fa differenza tra loro due.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*