Odore Sgradevole Orecchie: Cause, Sintomi e Cura

Odore Sgradevole Orecchie: Cause, Sintomi e Cura: A chi di voi gentilissimi lettori non è mai capitato di passare un dito dietro le orecchie e sentire una puzza sgradevole di formaggio marcio? Da cosa può dipendere la puzza dietro le orecchie? E’ grave? Oppure è una cosa normale? Se è normale possiamo curarla? Molte sono le domande che le persone si pongono dopo aver sentito questo odore provenire da dietro le orecchie. Se sei capitato\a qui è perchè sicuramente anche tu, hai avuto a che fare con questo problema che affligge sia uomini che donne.

L’odore dietro le orecchie è nauseante quando l’igiene viene a mancare e si inizia a sudare. Dietro le orecchie così come le ascelle abbiamo delle ghiandole che producono “sudore”. Le ghiandole possono produrre una specie di olio dall’odore non troppo gradevole. Moltissime volte sudore e batteri creano un potente mix. Questo è il motivo per cui non è mai consigliabile strofinare profumo dietro le orecchie (anche se lo vediamo spesso in TV e nelle pubblicità). Gli oli delle ghiandole insieme ai batteri normalmente presenti dietro le orecchie possono cambiare la conformazione “chimica” del profumo in peggio. Per evitare questo problema, ho trovato di estrema utilità le salviette antibatteriche umide per “bambini”.

Odore sgradevole orecchie

Alcune persone descrivono l’odore proveniente da dietro l’orecchio come l’odore del parmigiano o più semplicemente di formaggio. Il cattivo odore può anche essere colpa di una semplice reazione allergica oppure altre malattie della pelle che possono provocare desquamazione con prurito. Un mio conoscente mi ha confidato che quando toglieva gli occhiali poteva sentire una puzza estrema alla base della montatura degli occhiali stessi che andavano ad appoggiarsi dietro le orecchie.

Qui di seguito andremo ad analizzare tutte le possibili cause della puzza dietro le orecchie “diversa dalla puzza” proveniente dall’interno dell’orecchio che è tutta un’altra storia.

1) Capelli troppo lunghi: Quando i capelli sono troppo lunghi e coprono le nostre orecchie non permettono a quest’ultime di “respirare” perfettamente. I cappelli lunghi possono automaticamente essere “veicolo” di molti batteri presenti nell’atmosfera. Tenere sempre puliti i capelli lunghi non è per niente facile. Non è difficile che le persone che abbiano capelli lunghi possano manifestare la puzza dietro le orecchie. Molto spesso durante il corso della giornata si toccano spesso i capelli con le mani anche sporche.

Puzza dietro le orecchie2) Allergie: Alcune intolleranze alimentari, possono provocare dei rush proprio dietro le orecchie. La causa dell’allergia non è tanto “affermata” tra le persone che soffrono di questi disturbi ma viene menzionata proprio perchè alcune persone anche se poche, hanno avuto a che fare con allergie e puzza dietro le orecchie.




3) Ghiandole produttive: Alcune persone per “genetica” sudano molto dietro le orecchie e questo, è uno dei problemi più comuni tra le persone che soffrono del disturbo. Così come avviene per le “ascelle” il sudore compare dietro le orecchie e viene esaltato dal mix di batteri.

4) Stress ed eczema: Lo stress è molto pericoloso e può provocare eczema e prurito con desquamazione della pelle dietro le orecchie. Si avrà spesso la sensazione di croste dietro le orecchie con odore nauseante. Prima di tutto cercate di “calmarvi” ed uscire dalla situazione di stress ed in un secondo momento tentate di “idratare” bene la zona con creme ultra idratanti, nel mio caso hanno sempre funzionato.

5) Piercing che puzzano: Molte persone che adorano i piercing hanno sentito senz’altro un odore pessimo provenire dai loro piercing. Si crea dietro il piercing una specie di “formaggino” molto puzzolente. L’igiene in questo caso è obbligatoria non solo della pelle e delle orecchie ma anche dei propri piercing che andranno “disinfettati” con cadenza regolare. Essi, possono puzzare sopratutto quando sono inseriti nei lobi dell’orecchio perchè nel piccolo spazio i batteri e le cellule morte possono rimanere intrappolati così come anche il sudore e formare quella poltiglia biancastra che puzza.

6) Scarsa igiene: Non lavarsi dietro le orecchie. E’ molto semplice molte persone non si lavano dietro le orecchie e poi si lamentano del cattivo odore. Quando ci laviamo dietro le orecchie ed il problema persiste la causa può essere genetica oppure, chiedere aiuto al proprio “dermatologo” per trovare una soluzione al problema è una mossa intelligente.

7) Funghi dietro l’orecchio: Molto spesso, senza saperlo potremo avere un infestazione di funghi “micosi” dietro le orecchie che grazie ai batteri, al sudore, alla sporcizia, alla desquamazione e alle cellule morte può causare un odore talmente sgradevole che la povera persona colpita si rinchiude in se stessa dalla vergogna. Una pomata micotica può essere la soluzione ideale. In ogni modo, una visita dal proprio medico curante diventa anche in questo caso “obbligatoria” per identificare il fungo che vi ha preso di mira.

8) Acari della polvere e forfora: Come ben si sa gli acari della polvere si nutrono di cellule morte e se soffrite anche voi di “forfora” senza prendere precauzioni un’infestazione non è esclusa. I piccoli acari andranno a finire sul vostro cuoio capelluto ed anche dietro le orecchie a “nutrirsi” del formaggino che hanno trovato.

Nonostante le cause possono essere molte, le soluzioni andranno ad “adattarsi” alle cause scatenanti il disturbo. Se per esempio la persona colpita da fungo dietro le orecchie utilizza un anti-micotico farà scomparire il problema. La persona che non si lava continuerà ad avere il problema. La persone che non cura la forfora ugualmente e così via. Qui di seguito, alcune soluzioni che hanno funzionato su di me nel corso di diversi anni della mia vita.

1) Pomata a base di calendula: Quando ho sofferto di eczema da stress ho utilizzato una pomata molto oleosa a base di calendula. Ha funzionato perfettamente. Non tutte le pomate sono identiche. Il disturbo così come la puzza dietro le orecchie è scomparso già dalla prima applicazione. La crema di cui parlo l’ho acquistata in Romania con il nome di “crema di galbenele”.

2) Lavarsi dietro le orecchie: Lavarsi bene dietro le orecchie è una priorità se la puzza è forte. Non tutti i shampoo hanno le stesse proprietà e per esperienza personale lo shampoo “Clear” contro la forfora contenente zinco piritione mi ha aiutato ad eliminare la puzza da dietro le orecchie. Massaggiando con lo shampoo sopra citato delicatamente e risciacquando abbondantemente ho eliminato la puzza per diversi giorni.

3) Crema anti-micotica: Fatevi visitare dal vostro medico che vi prescriverà una crema micotica se il problema dell’odore proveniente da dietro le vostre orecchie è causa di un infezione micotica.

4) Lavate i vostri piercing: E sopratutto, disinfettateli con alcool. Generalmente quando avevo un piercing al lobo dell’orecchio già dopo una settimana puzzava di formaggio. Togliendolo lo lasciavo dentro una vaschetta con alcool disinfettandolo completamente. Lavarsi i lobi delle orecchie sopratutto il “buchino” diventa obbligatorio. Utilizzate prodotti e shampoo con potere “antibatterico” per un risultato migliore.

5) Salviette umide: Se il vostro problema è il sudore cercate di utilizzare salviette umide “antibatteriche” strofinatele dietro le orecchie così da ripulirvi del sudore e delle cellule morte. Questo aiuterà moltissimo se il vostro problema e l’olio e il sudore prodotto in eccesso dalle vostre ghiandole.

6) Tagliarsi i capelli: Sopratutto se notate che i vostri capelli ricoprono le vostre orecchie. Se siete uomini sarà molto facile andare dal barbiere e rimediare a questo inconveniente mentre se siete donne sarà un problema ma un cambio di look, non guasta.

Conclusioni: Qui sopra le migliori soluzioni per evitare che la puzza proveniente da dietro le orecchie possa demoralizzarvi. Dovete sapere che nonostante tutto è una “cosa normale”. Al di la dei problemi “isolati” la puzza dietro le orecchie è una causa molto comune proprio come la puzza sotto le ascelle. Anche i nostri cani hanno uno strano “odore” dietro le orecchie. Se avete dubbi o fobie cercate riparo dietro i consigli del vostro medico curante che dopo una prima visita vi guiderà verso la giusta strada da seguire. Lo so che c’è un misto di vergogna nel parlare con il proprio medico di questo problema ma se con i rimedi naturali avete fallito allora dovrete indagare il problema di fondo con un esperto della medicina.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*