Come dimagrire le cosce delle gambe

Come dimagrire le cosce delle gambe: Al giorno d’oggi sempre più persone vogliono capire come dimagrire in modo concreto le cosce delle gambe. Il problema maggiore sembra essere il grasso che si accumula nella zona dei glutei. Molti di noi hanno solamente più muscoli in questa zona mentre altri meno fortunati, hanno un tipo di grasso che accumulandosi nella zona dei fianchi rende i movimenti difficili. Nonostante abbiate letto una miriade di siti dove vi veniva detto che esiste una soluzione a tutto e le vostre cosce torneranno “magicamente da “grasse” a “magre” con 10 minuti di movimento ogni giorno mi dispiace deludervi ma non ci saranno eclatanti risultati visibili.

Avete fatto molti sforzi e nessun miglioramento? Potrebbe trattarsi di “genetica” difficile al giorno d’oggi trovare una soluzione concreta se geneticamente avete più cellule di grasso rispetto a cellule muscolari. Ovviamente, non sto cercando di demoralizzare nessuno ma non voglio nemmeno gridare al miracolo come la maggior parte dei siti tende a fare giorno dopo giorno. Qui di seguito, vi racconterò le mie esperienze personali che hanno perfettamente funzionato su di me e che possono in un modo o nell’altro funzionare anche su di voi che avete scelto la lettura di questo blog.

Come dimagrire le cosce delle gambe

Quando qualcuno vi tirerà in ballo la famosa parolina magica “è semplice basterà cambiare dieta ed eseguire degli esercizi” in realtà cercherà in qualche modo di spillarvi denaro visto che, per dimagrire e snellire i fianchi e le cosce c’è bisogno di molta pazienza e determinazione e questo, dovete mettervelo bene in mente. Se volete per forza dei tempi precisi per dei risultati “concreti” posso dirvi che in 90 giorni questi risultati saranno visibili e voi stessi finalmente non vi sentirete ingannati. Pazienza, determinazione e sopratutto quella che tutti dimenticano è la perseveranza che vi dovrà accompagnare giorno dopo giorno.

Il grasso che si accumula nei fianchi non è solo un problema strettamente femminile visto che, anche l’uomo nel corso degli anni può sviluppare questo problema anche se con meno probabilità rispetto alle donne. Qui di seguito ho cercato di riassumere i migliori “metodi” per dimagrire le cosce delle gambe che ho provato su di me “Uomo” e che non danno garanzia che possono funzionare anche sulle donne anche se, vista la mia ottima esperienza posso quasi essere certo che funziona sia per uomini che per donne.

Eliminare il grasso dalle cosce delle gambe

1) Eliminare le bibite zuccherate: Alcuni anni fa non ero a conoscenza che bere molte bibite gassate sia stato uno dei problemi maggiori che mi hanno permesso di guadagnare kg e metterli sopratutto sui fianchi e sulle cosce delle gambe. Non sapendo ho bevuto moltissime lattine di cola ogni giorno per circa 1 anno e mezzo fino ad accorgermi che i miei glutei stavano “lievitando” e con loro, il mio peso corporeo con tanto di “cellulite” perfettamente visibile sui fianchi.

2) Eliminare il latte: Anche il famoso “cappuccino” la mattina è meglio evitarlo per eliminare un quantitativo di “grassi” che in realtà non è molto “sano” se poi aggiungiamo anche dello zucchero il “grasso è servito”. Ho eliminato prima di tutto il latte in ogni sua forma compresa i “latticini”. E’ stata una scelta difficile ma si è rivelata molto importante visto che, è stato eliminato un grande quantitativo di “sale” proveniente dai latticini stessi.

3) Basta con il sale: Cibi meno saporiti ed organismo più purificato. Il sale in giuste quantità è di fondamentale importanza per il nostro organismo solo che, nell’ultimo periodo è diventato sempre più presente in ogni alimento e la quantità supera di molto quella consentita. Il sale è uno dei maggiori responsabili di ritenzione idrica e sopratutto “cellulite”. Maggiore sarà la quantità di sale ingerita e maggiore sarà la probabilità di sviluppare malattie “cardiovascolari” e “vascolari” di ogni genere negli anni avvenire. Attenzione anche al sale contenuto sopratutto nelle scatolette di tonno. Molte di loro sopratutto quelle più economiche, sono ricche di “sale” ed una sola piccola scatoletta avrà più sale del “massimo” consentito giornalmente. Dunque, nonostante crediate di assumere più proteine in realtà da una parte ci sarà un beneficio mentre dall’altra, ci sarà un problema e cioè il “sale”.




4) Zucchero: Zucchero di qua e zucchero di la. Troviamo sempre più prodotti ricchi di zucchero, di glucosio e quant’altro capaci di aumentare “automaticamente” la circonferenza delle nostre cosce e dei nostri glutei.

5) Caffeina: Già sento odore di commenti negativi quando dico che eliminare la caffeina è una scelta “salutare” nel lungo periodo. La caffeina in realtà blocca l’assorbimento di alcune vitamine e minerali all’interno del nostro intestino. Non a caso è capace di aumentare la frequenza cardiaca e non ultimo di farci rimanere sull’attenti molto più del dovuto generando “caos” che a sua volta genera stress e lo stress a sua volta genera “Grasso” che si va ad accumulare proprio nella zona delle cosce e dei glutei. Dormire poco ci farà mangiare anche di più generando un circolo vizioso. Chi ha intenzione di capire senza “criticare” dimostra una spiccata intelligenza.

6) Meno pasta: Meno pasta significa meno pasta. I carboidrati sono importanti nella nostra alimentazione ma mangiare troppa “pasta” non è affatto salutare per noi. Troppo pane, troppa pasta e tutti i farinacei sembrano essere responsabili del “grasso” che si accumula nelle nostre cosce e nei nostri fianchi.

Eliminando gli alimenti descritti nei 6 punti qui sopra possiamo passare agli alimenti necessari per il nostro organismo. Purificare il nostro organismo equivale a ridare “sprint” ed energia all’intero corpo.

1) Bere acqua: Liscia e delle volte anche gassata per cominciare bene dobbiamo rimanere idratatati. L’acqua liscia naturale a sua volta può avere effetti “diuretici” mentre l’acqua gassata o frizzante con un’enorme quantità di minerali ci manterrà idratati senza gli effetti collaterali “diuretici”. Ad ogni modo, scegliere l’acqua è molto importante e rimanere idratati è altresì importante.
2) Più proteine: Ebbene, meno pasta ma più proteine e quando parlo di proteine parlo di proteine di altissima “qualità”. Nel mio periodo di “sforzo” per dimagrire le cosce delle gambe ho mangiato quasi un giorno si ed uno no “petto di pollo” alla brace. Ho scelto il metodo alla brace perchè mi ha garantito della carne molto “morbida” e facile da masticare. Ho scelto il petto perchè ricchissimo di proteine e minima quantità di grassi. Le proteine aiutano a costruire la massa muscolare e a bruciare i grassi in eccesso.
3) Camminare 10 km al giorno: Avrete bisogno di un contapassi o del vostro amato cellulare dove vi verranno tramite un applicazione “mostrati” i km che avete percorso. Niente corse che vi affatichino dovete solo camminare. Ho camminato spesso e volentieri km interi nei grandi ipermercati quando il tempo fuori non me lo permetteva. In alternativa un ottimo Tapis Roulant può essere l’acquisto ideale. La bicicletta non è tanto utile perchè star seduti non garantirà un’ottima circolazione nell’area che vogliamo “dimagrire”. Mentre camminare in posizione eretta aiuterà l’intero organismo a rimanere in “sintonia” con se stesso.
4) Frutta e verdura limitata: Nonostante venga sempre consigliato di mangiare molta frutta e verdura io mi trovo in disaccordo con questa affermazione. Sono d’accordo con l’utilizzo dell’aglio nell’alimentazione ma non di pere ricche di zucchero in definitiva (Più verdura e meno frutta). Nonostante la frutta sia ricca di vitamine e minerali al giorno d’oggi sembrano essere ricche di nutrienti solo sulla “carta” se questi non sono “completamente biologici” e privi di pesticidi di ogni genere.

Conclusioni: Tutto qui? Esattamente tutto qui. Camminare ed eliminare alcuni alimenti è sufficiente per togliere il grasso sulle cosce delle gambe. I risultati visibili saranno veramente visibili dopo 90 giorni e non prima. Dunque, la perseveranza giocherà un ruolo fondamentale. Ovviamente tutto questo è basato sulla mia esperienza personale e non è detto che quello che ha funzionato su di me possa “magicamente” funzionare anche su di te. Miracoli in questo non ne esistono ed è bene dare tempo al proprio organismo di “accomodarsi” senza sforzarlo da un giorno all’altro. In ogni modo per dubbi sul proprio grasso e consigli ulteriori parlatene con il vostro medico di “fiducia”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*