Megalomania: Come individuare le persone megalomani

Sempre più spesso mi accorgo che la gente sta diventando sempre più megalomane in tutti gli aspetti della propria vita. Nessuno ne parla in modo schietto e sincero di questo problema che sembra aver messo radici profonde in tutti gli ambienti dall’uomo più piccolo all’uomo più grande. La mania di apparire, di farsi vedere di sentirsi per-forza qualcuno, di criticare, di commentare di dire per forza la propria idea anche se sbagliata facendola apparire come unica e veritiera. Credere di essere importanti più di qualsiasi altra cosa, rimanere al centro dell’attenzione in tutti i modi ed in tutti i momenti possibili. Utilizzare i social per farsi “seguire” da più seguaci possibili che a loro volta vorranno diventare come il loro “idolo” megalomane.

Molte persone sono megalomani e non se ne rendono conto. La mania di grandezza viene espressa in ogni fatto quotidiano dalle cose più piccole alle cose più grandi. E’ una vera e propria
patologia caratterizzata da fantasie di onnipotenza, fama e ricchezza che non necessariamente si ha. La parola deriva da due parole greche: megas (qualcosa di grande) e “mania” ovvero ossessione. Questa patologia mentale è certe volte sintomo di disturbi paranoici e maniacali e purtroppo, ne soffrono più persone di quanto si pensi. Esiste un modo per riconoscere una persona affetta da megalomania? Certo che si, qui di seguito vi spiegherò come riconoscere una persona megalomane. La megalomania può essere descritta anche come narcisismo o disturbo di personalità narcisistico anche se, esistono delle differenze.

megalomania

La megalomania forma una barriera psicologica invisibile e praticamente indistruttibile che impedisce al vero io interiore della persona afflitta di affiorare veramente. Hanno una continua necessità di attenzione, approvazione, adulazione e fantasie grandiose. I megalomani hanno mancanza di empatia per gli altri. Questo tipo di disturbo della personalità ha alcune radici correlate a comportamenti antisociali, sfruttamento interpersonale e invidia verso gli altri. Approfittano in tutti i modi degli altri e sono altresì invidiosi dei risultati degli altri se sono percepiti come migliori dei propri. Una persona con questo disturbo può reagire con rabbia o disprezzo nel tentativo di sminuire un’altra persona per apparire migliori. Spesso, monopolizzano le conversazioni e sminuiscono o guardano dall’alto in basso altre persone percepite come inferiori. Sembrano avere un senso di diritto e quando non ricevono il trattamento speciale a cui si sentono autorizzati, possono diventare molto impazienti o arrabbiati.

1) Tatuaggi: Il tatuaggio si fa per farsi vedere dagli altri, è un sintomo di megalomania, faccio il tatuaggio perchè lo fanno tutti per farmi notare nella massa. Molti dicono che il tatuaggio serve per ricordare un evento, una persona o qualcosa di bello, il tatuaggio invece serve per far vedere agli altri quella cosa, perchè i ricordi rimangono indelebili nel cuore e non sulla pelle. Insomma per i megalomani il tatuaggio fa “figo” sono marchiati sulla pelle e quindi, più speciali rispetto agli altri.
2) Anelli, bracciali ed orologi in bella vista: La maggior-parte delle persone che soffrono di manie di grandezza è pieno di anelli e bracciali ed orologi in bella vista, al pollice su tutte le dita etc. L’anello è percepito come un “oggetto” magico che da loro potere. E’ facile vedere questa nuova moda che colpisce tutti, uomini e donne, anelli su tutte le dita.
3) Uscire ogni giorno facendolo sempre vedere: Foto sui social, locali di vario genere, quando in realtà si è semplici operai, cassiere, lavapiatti, baristi etc. Nulla da togliere a questi nobili mestieri, ma quelli, i megalomani, non sono avvocati, dottori o milionari di vario genere ma vogliono farsi vedere e percepire dagli altri in questo modo come “importanti”. Ci sono anche avvocati, dottori etc, che nonostante il loro statuto, vogliono sembrare ancora più importanti e la megalomania invade sia il piccolo che il grande con lo stesso identico effetto.
4) Ego oltre misura: Auto-percezione dell’essere unici, superiori e associati a persone e istituzioni di alto rango, quando in realtà non si è importanti e non si è fatto in alcun modo la storia.
5) Trattamento speciale: Grandiosità con aspettative di trattamento superiore da parte di altre persone fissato su fantasie di potere, successo, intelligenza, attrattività, etc.
6) Invidiosi ed arroganti: Il megalomane è una persona intensamente invidiosa degli altri. Hanno la convinzione che gli altri siano ugualmente invidiosi di loro con contegno pomposo e arrogante.
7) Animali domestici solo di “razza pura”: Il megalomane difficilmente sceglierà un cane dal canile, essi, vogliono esclusivamente un cane di razza per potersi “vantare” con gli amici. Scelgono spesso razze pericolose e forti per farsi ammirare.
8) Sigarette ed Alcool per farsi vedere “grandi”: Spesso fumano, perchè fumare fa “figo”, bevono alcool e birre per farsi vedere dagli amici oppure, vini pregiati nonostante hanno in tasca gli ultimi 50 euro.
9) Vanno al bar mangiando a scrocco: Prendono un aperitivo oppure un “bicchiere d’acqua” mangiando a sbafo gli “stuzzichini” offerti gratuitamente dalla casa, facendosi un selfie e pubblicandolo su tutti i social network possibili. Sempre in bella vista orologi, tatuaggi ed anelli con dietro il piatto “ricco” della casa.
10) Non hanno mai soldi per la benzina: Nonostante non hanno nemmeno i soldi per la benzina gli piace farsi vedere in macchina e se possono, si fanno prestare i “macchinoni” dei genitori per farsi vedere “grandi” ed “importanti”. Escono vestiti eleganti con 10 euro in tasca.
11) Fanno attenzione a non sporcarsi: Questo lo fanno perchè sono gli unici abiti che in realtà hanno e le uniche scarpe “belle”.
12) Falsi fatti buoni: Il megalomane quando fa un fatto “buono” lo filma, fa il video perchè in realtà, il fatto buono serve per farsi vedere dagli altri per ricevere lodi e per sentirsi speciali. Esempio: Il megalomane si filma quando compra una pizza e la porta ad un senzatetto facendo attenzione che la sua “bontà” venga documentata. Le buone azioni vanno fatte senza fare “propaganda” ma il megalomane non capisce affatto questo concetto. Le persone che non si accorgono di questo fatto a loro volta sono megalomani ma non sono consapevoli di esserlo.

persone megalomani

La megalomania di solito si sviluppa nell’adolescenza o durante la prima età adulta. Non è raro che bambini e adolescenti mostrino caratteristiche come la megalomania, ma tali eventi di solito sono transitori e non soddisfano i criteri per una diagnosi di megalomania. I veri sintomi sono pervasivi, evidenti in varie situazioni e rigidi, rimanendo costanti nel tempo. Anche la persona che “studia” i megalomani può essere affetta ugualmente da megalomania senza che quest’ultima, si renda conto di esserlo.

I megalomani non sono persone sincere e nemmeno “pure” di cuore. Vogliono sembrare buone, credono di essere delle guide per gli altri. Se possono “fregarti” lo faranno senza nessuna empatia. I megalomani giocano con le leggi e le loro interpretazioni. Criticano il sistema e sono estremamente convinti delle loro idee dormendo sonni tranquilli se fanno del male a qualcuno. Dicono un sacco di bugie come se la bugia fosse la realtà. Distorcono la realtà a loro vantaggio e favore ingannando gli altri. Molti megalomani sono “truffatori” truffano le persone con ogni mezzo a loro disposizione sempre a proprio vantaggio. Sfruttano le lacune delle leggi senza paura della legge stessa. Non sanno argomentare, sono disinformatori, complottisti e sviluppano odi etc.

Conclusioni: La maggior-parte delle persone negli ultimi anni è diventata estremamente megalomane. E’ come una gara, una lotta di sopravvivenza, chi fa il commento sul social più bello, chi stupisce gli altri con una foto fatta ad hoc per impressionare etc. Molti non sanno di esserlo ma se “affrontati” di petto saranno i vostri “peggiori” nemici perchè una volta che vengono scoperti, vi eviteranno come la peste. I megalomani solitamente formano “gruppi” di uscite insieme ai cosiddetti “amici” sempre megalomani. I social in parte sono responsabili così come internet. La troppa libertà data si sta trasformando in qualcosa di più pericoloso perchè la gente vuole apparire e l’odio dilaga dietro la scritta “Libertà di espressione”. La libertà di espressione è importantissima ma è stata mal-interpretata da alcuni individui. Anche tu conosci persone megalomani? Sai riconoscerle? Lascia un commento qui sotto con le tue esperienze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.