Taglio di Capelli Uomo: Nuove Tendenze 2018-2019

Ci sono diversi fattori che possono influenzare la scelta del nuovo taglio di capelli: l’umore, la moda e le tendenze del momento oppure, il gusto personale. Dei fattori che però dovrebbero venir sempre presi in considerazione quando si effettua una scelta di questo tipo riguardano la tipologia di capello e la tipologia di viso che si posseggono. Infatti, non tutti i tagli di capelli risultano allo stesso modo su diversi tipi di volto e con diversi tipi di capelli. È sempre bene, perciò, cercare di capire che tipo di capello si possiede (grosso, fino, liscio, crespo, secco, grasso e così via) e che tipologia di volto si ha per poter decidere qual è il taglio che meglio si attribuisce alle nostre qualità fisiche. Tipologie di viso e taglio di capelli adeguato:

1) Viso squadrato: questa tipologia di volto è considerata una delle più virili e mascoline, è caratterizzata dalla mascella molto pronunciata, con linee fronte-mento e zigomo-zigomo di uguale lunghezza. Il consiglio per chi possiede questa tipologia di viso è quello di esaltare il tratto della mascella, preferendo tagli di capelli corti o rasati a quelli più lunghi. Se proprio non riuscite a privarvi della vostra chioma lunga, però, cercate almeno di evitare la riga centrale, che andrebbe a scombinare gli equilibri di lunghezza e volume che invece devono essere valorizzati.

taglio capelli uomo in tendenza

2) Viso tondo: per chi ha zigomi importanti e mento e fronte poco definiti, si consigliano o tagli corti ai lati per lasciare i capelli più lunghi al centro, oppure di giocare con dei ciuffi importanti che diano carattere al volto, voluminosi e magari arrangiati in modo che cadano lateralmente, assolutamente evitando frange direzionate verso il basso, che vanno solo ad accentuare la rotondità del proprio viso.
3) Viso ovale: se avete un viso regolare, senza particolari spigolosità, siete veramente fortunati, perché il volto ad ovale è considerato dai più la forma perfetta per poter giocare con vari tagli, perché la vostra forma del volto vi permetterà di portare tutti i tagli possibili di capelli con successo. Potete quindi provare prima con un taglio che metta in risalto gli occhi, poi con una rasatura, poi con un ciuffo importante.

4) Viso triangolare: questo tipo di volto è caratterizzato da mento lungo e fronte più ampia; questo tipo di viso risulta particolarmente piacevole se contornato da capelli più voluminosi sulla fronte e sulle orecchie; è preferibile un taglio naturale, morbido, anche con una leggera frangia che ricada sulla fronte; il taglio giusto per questo tipo di volto lascia spazio a molta libertà, l’unica cosa imprescindibile è quella di creare volume nella parte alta della testa.
5) Viso a diamante: questa è sicuramente una delle forme di volto più desiderate, perché risulta esteticamente molto gradevole, nonché molto apprezzata poiché considerata estremamente virile e mascolina. La forma a diamante è caratterizzata da mascella e mento imponenti; è quindi un viso pronunciato sia in larghezza che in lunghezza. Per questo motivo si presta particolarmente bene per giocare con i tagli in maniera creativa: dato che non ci sono proporzioni da “aggiustare”, potete scegliere liberamente il taglio che preferite, dal più stravagante al più corto ed elegante. Particolarmente consigliato per enfatizzare ancora di più i punti di forza di questo tipo di volto è un taglio medio corto da portare con un ciuffo rigorosamente pettinato all’insù; in questo modo avrete la fronte libera e potrete enfatizzare ancora di più i vostri lineamenti.
6) Viso allungato: se avete un viso particolarmente sottile, con fronte e mento affusolati, allora sentitevi chiamati in causa, perché il vostro tipo di volto è proprio questo. Per chi ha il volo allungato, si consiglia una lunghezza media sui lati, ed eventualmente una cresta o un ciuffo centrale più lungo. In particolar modo, un ciuffo centrale può aiutare a ridurre la lunghezza percepita del vostro volto, facendolo sembrare più corto.

taglio capelli uomo 2018 e 2019

1) Capelli uomo corti o rasati: I capelli possono essere “corti” oppure “rasati” totalmente a zero oppure solamente ai lati. Il senso di pulizia quando i capelli sono rasati ai lati è molto alto. I capelli corti sono i preferiti dai maschi. Poca manutenzione. Per mantenere i capelli in queste condizioni “perfette” è consigliabile tagliarsi i capelli ogni 10 giorni. Passati 10 giorni i capelli non saranno più come i primi giorni ed inizieranno a crescere ai lati, non si vedranno più “rasati” ma poco curati.

2) Capelli uomo lunghi e mossi: I capelli lunghi stanno ritornando alla moda nonostante si è visto un declino negli anni 2000. Oggi, nel 2018 sempre più uomini preferiscono lasciarsi una lunga chioma. I capelli lunghi vengono preferiti insieme ad una barba folta il più delle volte. C’è chi adora lasciargli lisci e lunghi e chi adora lasciargli mossi oppure, trovare una via di mezzo tra lunghi e corti aggiustandoli nella maniera che più si preferisce.

taglio capelli uomo 2018 2019 con barba

3) Capelli uomo corto sfumato con ciuffo: Un altro taglio di capelli preferito è quello con il classico ciuffo frontale. Laterale i capelli vengono tagliati molto corti quasi a zero ed il ciuffo frontale è in bella vista. C’è chi preferisce il ciuffo lungo e chi preferisce il ciuffo corto. Entrambi i tipi di ciuffi sono molto belli da vedere esteticamente. Quando viene modellato con gel o cera per i capelli il suo aspetto diventa ancora più moderno ed apprezzato. La moda hipster “adora” i ciuffi “lunghi” ma non vengono molto apprezzati sopratutto dalle donne.

4) Quale è il tipo ed il taglio di capelli che piace alle donne? Il taglio di capelli che più piace alle donne è senz’altro il taglio di capelli corto con ciuffo frontale all’indietro modellato sui propri gusti. I capelli lunghi non vengono apprezzati forse perchè, ricordano troppo i capelli femminili.

5) Capelli uomo lunghi con barba o senza barba? La barba ispira molta “aggressività”. Diciamo che alle donne piace una barba molto corta di due o massimo 5 giorni mentre la barba più lunga, non è molto apprezzata. Agli uomini piace ma alle donne piace di meno.

6) Cosa mangiare per mantenere capelli e barba in perfetta forma? Proteine e sopratutto, vitamine e minerali. Macro e micronutrienti per rendere i capelli sempre “belli e luminosi”. Non solo shampoo “nutrienti”. I Capelli vanno nutriti dall’interno e nutriti anche dall’esterno.

7) Phon o senza Phon? Barbiere si o barbiere no? Se volete avere dei capelli “perfetti” è bene andare dal proprio barbiere che saprà meglio consigliarvi il taglio che fa per voi. Il phon deve essere utilizzato con molta attenzione e cautela per non rischiare di asciugare troppo lo scalpo e creare la “forfora“. Il barbiere diventa obbligatorio.

8) Taglio di capelli uomo con macchinetta? Conviene tagliarsi i capelli a casa con la macchinetta? Se siete voi a farlo non conviene sicuramente. Se la vostra intenzione è solamente quella di tagliarli a zero potrebbe andare ma mai saranno “perfetti”. Per tagliare i capelli a zero in modo “perfetto” si deve utilizzare un rasoio da barbiere professionale ma mai potrete farlo da soli senza farvi del male. Un taglio di capelli con la macchinetta stile “militare” è economico se fatto a casa a costo quasi “zero” ma non sarà mai un taglio a zero “professionale” ed uniforme in tutta la testa.

9) Taglio capelli uomo per chi ne ha pochi: Sicuramente per chi ha pochi capelli è meglio che opta per un taglio a zero oppure un taglio molto corto. Quando i capelli sono pochi e rarefatti non conviene assolutamente lasciargli crescere perchè si vede subito la loro mancanza. Se i capelli sono “stempiati” è meglio optare per la versione “taglio a zero” oppure stile “militare americano”.

10) Taglio di capelli uomo per matrimonio od eventi particolari: Agli eventi è meglio mantenere uno stile “fresh” corto e pulito ai lati con ciuffo non troppo alto. Si sconsiglia altri tipi di taglio, capelli lunghi e barba folta.

11) Capelli con codino: Questa moda andava bene negli anni 90 ma ora i tempi sono cambiati e alle donne non è mai piaciuto il classico “codino” di una volta. Dunque, se avete i capelli lunghi sconsiglio vivamente il codino è poco apprezzato e non piace molto.

12) Taglio di capelli uomini 20, 30, 40, 50, 60, 70, 80 anni: Gli anni sono molto importanti per il taglio di capelli. I giovani preferiscono un taglio corto con ciuffo in avanti modellabile a proprio piacere ed amato dalle donne. Gli uomini che hanno passato i 50 anni devono avere un taglio corto stile “militare” oppure corto come attori famosi prendiamo esempio da George Clooney non troppo appariscente, brizzolato con un ciuffo avanti molto ma molto piccolo che lo fa sembrare più giovane ed amichevole.

13) Capelli uomo Rasta: I capelli rasta, andavano molto di moda un tempo ed ancora oggi, sono molto graditi agli uomini ma anche alle donne. Esistono diversi tipi di capelli rasta che vanno dai capelli rasta classici lunghi ai capelli rasta “corti”. Questo tipo di capelli è originario della cultura Giamaicana ma si è espanso in tutto il mondo grazie a Bob Marley. Questo tipo di capelli, “libertino” va fatto da parrucchieri specializzati in questo tipo di taglio particolare.

Conclusioni: Esistono migliaia di acconciature per i capelli e molti di essi seguono sopratutto la moda dei VIP che viene spesso presentata in televisione. Nonostante molti uomini stanno scegliendo di lasciarsi lunghi barba e capelli voglio ricordare a quest’ultimi che tenerli lunghi è una perdita enorme di tempo. Se poi, vengono abbinati i capelli lunghi ad una barba folta allora possiamo dire che 4 oppure 5 ore della vostra giornata andranno perdute alla cura di barba e capelli. Quale taglio di capelli preferite? Avete un taglio particolare da suggerire? Lasciate pure un commento qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.