Proprietà e benefici Uova di Anatra

Rispetto alle uova di gallina, le uova di anatra sono un alimento meno popolare, ma sorprendentemente nutriente. Le uova di anatra sono ricche di proteine, grassi e colesterolo. Non hanno fibre alimentari e solo 1,45 grammi di carboidrati. Hanno un valore energetico di 185 chilo-calorie per 100 grammi e sono una preziosa fonte di nutrienti essenziali per il corpo umano. Tra le vitamine e minerali presenti nelle uova di anatra troviamo vitamina A, vitamine del gruppo B, in particolare quantità importanti di vitamine B12, folati, tiamina e riboflavina, ferro, fosforo, potassio, sodio e zinco. Considerando il loro valore nutrizionale, le uova di anatra sono un alimento molto sano ma vanno consumate sempre e comunque in una dieta varia ed equilibrata.

Che aspetto hanno le uova di anatra? Le uova di anatra hanno una forma ovale e sono più grandi delle uova di gallina. In media, un uovo di anatra pesa 70 g, rispetto a un uovo di gallina che pesa circa 50 g. A seconda della specie, le uova di anatra possono essere di colore bianco, crema, verde chiaro, verde scuro con un guscio molto più duro rispetto alle uova di gallina. Hanno un tuorlo molto grande rispetto alla quantità di albume.

proprietà uova di anatra

Considerando che hanno più tuorlo, le uova di anatra hanno un sapore diverso dalle uova di gallina. Più esattamente, hanno un profilo aromatico più ricco e possono essere descritte come aventi un sapore più grasso al palato. Alcune persone preferiscono le uova di anatra alle uova di gallina per il loro sapore più particolare. Si dice inoltre che abbiano una durata di conservazione molto più lunga rispetto ad altri tipi di uova fino a 6 settimane, se refrigerati correttamente. Tuttavia, le uova vanno mangiate sempre fresche. Quali sono i benefici nutrizionali delle uova di anatra per la nostra salute? In base al loro valore nutrizionale, le uova di anatra forniscono i seguenti benefici per la salute:

1) Ricche di proteine: 100 g di uova d’anatra contengono 12,81 g di proteine, quasi il 25% dell’assunzione giornaliera raccomandata per una persona media con una dieta di 2.000 chilo calorie. In altre parole, molto. Le proteine ​​sono preziose per la costruzione della massa muscolare e per aiutare a riparare i muscoli danneggiati, oltre a contribuire a mantenere capelli forti e vigorosi. Gli aminoacidi contenuti nelle proteine ​​aiutano altresì a sintetizzare i neurotrasmettitori nel cervello che regolano l’umore, l’appetito e il sonno. Sia l’albume che il tuorlo nelle uova d’anatra contengono una buona quantità di proteine.

2) Ricco di grassi, colesterolo e calorie: Il numero uno dei motivi per cui la maggior parte delle persone evita le uova di anatra è perché hanno più grassi, colesterolo e calorie rispetto alle uova di gallina, quaglia e tacchino. Un uovo d’anatra ha quasi il doppio del grasso, del colesterolo e delle calorie di un uovo di gallina, la maggior parte dei quali si trova nel tuorlo.

– 100 g di uovo d’anatra hanno 13,77 grammi di grassi, di cui 884 mg di colesterolo e 185 kcal.
– 1 uovo d’anatra (70 g) ha 9,64 grammi di grassi, di cui 619 g sono di colesterolo e 130 kcal.

Tuttavia, se si mangiano le uova d’anatra con moderazione e si ha una dieta generale bilanciata e varia, l’assunzione di grassi, colesterolo e calorie proveniente dal loro consumo non dovrebbe riflettere negativamente sul nostro stato di salute. Se, invece, soffrite di obesità e malattie e condizioni associate (ipertensione, colesterolo alto, glicemia alta, diabete etc.),  allora potrebbe essere meglio parlare prima con il medico e rivedere la dieta e solo in un secondo momento introdurre uova di anatra nel regime alimentare dopo aver escluso tutte le fonti malsane di grassi, colesterolo e cibi ipercalorici. Perché il corpo umano ha bisogno di grassi, colesterolo e calorie per rimanere in vita ed essere in salute, ma è altrettanto importante ottenerli da fonti alimentari sane e in quantità moderate.

uova di anatra

3) Alimento per il cervello: i grassi, il colesterolo e le proteine ​​nelle uova di anatra servono da nutrimento per il cervello e promuovono la salute del cervello e del nostro sistema nervoso. Mangiare uova d’anatra può aiutare a ripristinare l’attenzione, sostenere la memoria e l’apprendimento e ridurre e prevenire la confusione mentale. Inoltre, le uova di anatra contengono una ricca quantità di colesterolo e vitamina B12 che proteggono l’integrità della guaina mielinica che circonda la coda delle cellule nervose. Senza grassi in generale, soprattutto colesterolo e vitamina B12, il rivestimento protettivo della mielina potrebbe perdere la sua integrità nel tempo e lasciare cellule nervose senza isolamento e cioè, vulnerabili. La degradazione della guaina mielinica rappresenta un fattore di rischio per malattie degenerative del sistema nervoso come la sclerosi multipla.

4) Fonte di vitamine A, D e zinco: mangiare uova d’anatra contribuisce a rafforzare il sistema immunitario, una guarigione più rapida, una vista migliore, una pelle più sana e capelli ed unghie più forti.
Le uova di anatra contengono quanto segue:
– 194 mcg di vitamina A / 100 g (un adulto medio richiede 900 mcg di vitamina A al giorno).
– 1,7 mcg di vitamina D / 100 g (l’assunzione giornaliera raccomandata è di 20 mcg di vitamina D al giorno).
– 1,4 mg di zinco (la RDA è attualmente 11 mg di zinco al giorno).

5) Ricche di vitamine del gruppo B: che aumentano i livelli di energia. Mangiare uova d’anatra fornisce non solo calorie per aumentare i livelli di energia, ma anche importanti quantità di vitamine B1 (0,156 mg), B2 (0,404 mg), B3 (0,200 mg), B6 ​​(0,250 mg), B9 o folato (80 mcg) e B12 (5,40 mcg). Le vitamine del gruppo B contribuiscono alla salute dell’apparato digerente, aiutando a sintetizzare i nutrienti dal cibo, supportando le popolazioni di batteri intestinali sani e aiutando il corpo a sintetizzare altre vitamine e neurotrasmettitori presenti nel cervello. Quindi, mangiare uova d’anatra fa bene alla digestione, al cervello ed in generale al metabolismo energetico.



6) Ottima quantità di ferro: 100 g di uova di anatra contengono 3,85 mg di ferro, al di fuori del valore giornaliero raccomandato di 18 mg. Il ferro aiuta a trasportare l’ossigeno nel sangue verso i tessuti muscolari fornendo vitalità e un senso di buona salute e benessere. A causa del loro buon contenuto di ferro, le uova di anatra sono una preziosa fonte di cibo per chi soffre di anemia, naturalmente, a condizione che l’assunzione sia limitata sempre in base ad un alimentazione sana ed equilibrata.

7) Ricche di minerale fosforo: con 220 mg di fosforo / 100 g (quasi il 25% dell’RDA), le uova d’anatra sono buone per la resistenza ossea. Il fosforo non solo costituisce le ossa, ma innesca anche i processi necessari per dissolversi quindi, rifà il tessuto osseo, processi che assicurano una struttura ossea forte e sana.

8) Aiuta ad assorbire le vitamine liposolubili: i grassi presenti nelle uova di anatra sono essenziali per assorbire le vitamine liposolubili come le vitamine A, D, E e K, con benefici per la vista, la perfetta sincronia del sistema immunitario, la pelle ed il sangue. Le uova di anatra contengono inoltre basse quantità di sodio (146 mg / 100 g), potassio (222 mg / 100 g), magnesio, calcio e vitamina E.

Come cucinare le uova d’anatra: potete cucinare le uova di anatra in umido, sode, al forno, fritte, strapazzate o in camicia e avranno sempre un ottimo sapore. Ma le ricette con uova d’anatra più popolari includono:

1) Tuorlo di uovo di anatra in salamoia: vengono anche denominate uova di anatra salate rosse. Le uova sono prima di tutto bolliter poi vengono imbevute nella salamoia per dare loro un sapore salato. Come fare le uova salate rosse? Argilla, sale e acqua vengono mescolati fino ad ottenere una pasta liscia e spessa. Le uova di anatra vengono poi coperte nella miscela e lasciate asciugare a temperatura ambiente per un massimo di 2 settimane o più. Alla fine del periodo di stagionatura, di solito vengono bolliti. In alcuni paesi, sono tinti di rosso per distinguerli dalle uova di anatra fresche. Ho visto fare questa cosa anche con le uova di quaglia.

2) Uovo del secolo: Nella cucina cinese, l’anatra e altre uova sono conservate in una pasta di argilla, calce viva, cenere di legno, sale, ossido di calcio e scafi di riso per diversi mesi. Il prodotto risultante è un uovo dal colore scuro, brillante e dal sapore forte. L’albume diventa di colore marrone, mentre il tuorlo diventa di colore verde scuro-grigio-nero. Lo potete trovare nei migliori ristoranti cinesi della vostra zona.

3) Uovo di anatra Balut: è un uovo di anatra fecondato con embrione. È uno street food (cibo da strada) molto popolare nelle Filippine, Cambogia, Thailandia, Vietnam e in tutta l’Asia meridionale. Le uova di anatra vengono incubate per circa 10 giorni o più dopodiché, vengono bollite e servite come cibo con all’interno l’embrione ancora non formato. Hanno un aspetto per la nostra cultura molto disgustoso. Chi l’ha assaggiato, dichiara che è una vera prelibatezza.

Le anatre possono essere sia “mute” e cioè, che non fanno rumori oppure normali e cioè quando fanno Qua Qua Qua.

Conclusioni: Le uova di anatra sono un alimento salutare e nutriente ed un’importante fonte di vitamine e minerali. Sebbene siano particolarmente ricche di grassi, colesterolo e calorie, rimangono un’opzione alimentare salutare se assunte raramente, come parte di una dieta generale sana ed equilibrata. Le uova di anatra si distinguono da altri tipi di uova per la presenza di un’eccellente fonte di proteine, vitamina B12 e ferro e costituiscono un cibo meraviglioso per il cervello, sono sazianti ed energizzanti. Tuttavia, ricordatevi di cucinare sempre le uova di anatra correttamente perché mangiare uova crude o poco cotte di qualsiasi tipo può portare a pericolose infezioni batteriche come Salmonella ed Escherichia coli. Hai mai mangiato uova di anatra? Conosci delle ricette particolari? Hai dei consigli che vuoi condividere? Lascia pure un commento qui sotto con le tue esperienze personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.