Proprietà e benefici Uova di Faraona

La faraona è un uccello diffuso sopratutto nelle regioni Africane. Il suo nome scientifico è Numida meleagris ed è conosciuta tra i contadini sopratutto per il forte rumore che fanno “cantano”, facendo un casino pazzesco. L’animale è “selvatico” anche se si adatta a vivere nel cortile insieme ad altre tipi di uccelli come le galline, le oche, le anatre, il pavone, etc. Le faraone americane rispetto a quelle europee si contraddistinguono per una cresta più grande ed un colorito della pelle del viso più azzurro. Le uova di faraona hanno un guscio duro e lucido ed un colore bianco-crema. Rispetto alle uova di gallina l’uovo è più piccolo ma il guscio, tre volte più duro.

Le faraone mangiano cereali esattamente come le galline e vanno pazze per ogni sorta di insetto i loro occhi, sono dei veri e propri radar della natura. Riescono a scovare non solo scarafaggi ma anche pulci e zecche. Sono considerate i cani da guardia di molti contadini che non hanno un cane perchè, esattamente come le oche, danno l’allarme se un intruso entra nella vostra fattoria. Riescono a volare, a differenze delle galline. Non riescono a fare grandi voli perchè si stancano subito ma diciamo, che se si sentono minacciate, possono fare voli davvero incredibili e molte persone tagliano loro le ali.

benefici e proprietà uova di faraona

Che sapore hanno le uova di faraona? Il sapore rispetto alle uovo di gallina non cambia minimamente. Molti potranno dire che hanno un aroma particolare ma chi lo dice, non le ha mai assaggiate. Nessuno mangiando un uovo di faraona si accorge che quest’ultimo è di faraona.
La faraona è resistente alle malattie? Molte persone non sanno che le faraone sono uno dei volatili più resistenti alle malattie rispetto agli altri tipi di uccelli come per esempio le galline. Non hanno bisogno di particolari cure mediche, una volta che i pulcini sono cresciuti e diventano giovani adulti, saranno resistenti e robusti.

Uova di faraona al supermercato? Attualmente non ho mai visto in vendita in nessun supermercato uova di faraona. Si possono trovare uova di gallina e di quaglia ma non di anatra, oca e faraona. Chi vuole avere uova di faraona dovrà crescere degli esemplari di questa specie per conto proprio oppure rivolgersi ad un produttore o contadino locale.

Uova di faraona

1) Ricche di proteine: quando si parla di proteine si parla di proteine ad alto valore biologico. L’uomo deve obbligatoriamente ottenere alcuni di questi aminoacidi con la dieta. Gli amminoacidi che l’organismo non può sintetizzare sono detti “amminoacidi essenziali” gli stessi contenuti in tutti gli altri tipi di uova. Le uova di faraona esattamente come le uova di gallina contengono tutti gli aminoacidi essenziali utili per la costruzione della nostra massa muscolare.

2) Ricche di vitamine e minerali: vitamine e minerali sono micro-nutrienti “essenziali” per la nostra sopravvivenza. Senza vitamine e minerali saremmo vulnerabili a moltissime malattie e non riusciremo senz’altro a sopravvivere. Una deficienza “seria” di una sola vitamina nel corpo umano può portare anche alla morte. Le uova di faraona contengono tutte le vitamine del gruppo B, vitamina A, vitamina E, vitamina D e vitamina K. Tra i minerali presenti troviamo ferro, rame, fosforo, potassio, magnesio, manganese, sodio, zinco, iodio e calcio. Possono essere considerate dei veri e proprio integratori naturali di vitamine.

3) Ricche di colesterolo: così come tutte le uova di volatile presenti in natura le uova di faraona contengono grandi quantità di colesterolo. Il colesterolo in sé non è nocivo, anche troppo non va bene soprattutto se si ha diabete, problemi cardiovascolari oppure siete obesi ed in sovrappeso. In particolare, ai diabetici viene detto di mangiare uova raramente o per niente a causa della natura della loro malattia. Per una persona sana, il colesterolo è effettivamente buono in quantità limitate perché è un nutriente essenziale per il nostro organismo. Alcuni dei suoi più sorprendenti benefici comprendono la sintesi della vitamina D per un sistema immunitario più forte, la produzione di ormoni per una migliore fertilità e benefici per la digestione e la funzionalità cerebrale. L’uovo praticamente è un alimento “completo” già il colesterolo presente è capace di aiutarci a sintetizzare perfettamente la vitamina D anch’essa contenuta nell’uovo.

4) Ricche di colina: Un altro vantaggio della salute derivante dall’assunzione di uova di faraona è dettata dalla loro fonte di colina. Un uovo di faraona contiene circa 80 mg di colina. Il nostro corpo produce minime quantità di colina, ma la produzione è inadeguata per compensare la richiesta del nostro organismo dunque, la carenza di colina può causare la carenza dell’acido folico. Oggi si pensa che oltre il 90% della popolazione mondiale abbia carenze di colina. Cosa è esattamente la colina? La colina è una sostanza chimica simile alle vitamine del gruppo B, ma ancora non viene catalogata come vitamina, non è completamente noto come essa riesca ad interagire con le altre sostanze nutritive. La colina ha dimostrato di proteggere il fegato da alcuni tipi di danni, e può aiutare a rigenerarlo se i danni sono già presenti. Inoltre, può aiutare a ridurre il colesterolo e livelli di omocisteina associati a malattie cardiovascolari, e può essere in grado di aiutare a proteggere contro alcuni tipi di tumore.

5) Alto contenuto di acidi grassi omega-3: come risultato delle loro diete specifiche (moltissima verdura erba in particolare ed una varietà di insetti che vanno dalle locuste fino ad arrivare alle api), le oche producono uova con una buona quantità di acidi grassi Omega-3 sani. Gli acidi grassi omega-3 sono buoni per la salute cardiovascolare, aumentando i livelli di colesterolo HDL (buono) e nutrono il cervello, supportando le nostre funzioni cognitive.



Come riconoscere un maschio faraona da una femmina faraona? Il maschio della Faraona ha una cresta dura molto grande rispetto alla femmina che avrà una cresta in testa sempre dura ma molto meno pronunciata rispetto al maschio dunque, più piccola. Il grido del maschio è qualcosa come “chiiiiiiii-chiiiiiiiiiiii-chiiiiiiiiiiiii-chiuuuuuu”.
Quanto costa un uovo di faraona? Un uovo di faraona costa all’incirca 1 euro. Molto più caro rispetto alle classiche uova di gallina. Il prezzo finale infine, è dettato dai produttori.
Ricette con le uova di faraona? Le ricette con le uova di faraona sono esattamente le stesse ricette che si possono fare con le uova di gallina visto che, la differenza nel sapore non è per-niente presente.
Quante uova produce all’anno una faraona? Una faraona depone circa 80 uova l’anno. Una gallina “classica” depone circa 256 uova l’anno mentre una gallina “ovaiola” ibrida “marrone e nera” produce anche 360 uova l’anno.
La carne di faraona si mangia? La faraona è considerata “selvaggina”. La selvaggina (o cacciagione) è costituita da ogni genere di fauna selvatica. Le faraone vengono fatte arrosto, in padella oppure all’arancia.

Conclusioni: Le faraone hanno bisogno di un rifugio quando le condizioni meteorologiche diventano “pericolose”. E’ difficile crescere faraone perchè fanno un rumore pazzesco. Entrare in un allevamento senza cuffie di protezione “sonora” è un vero problema per il vostro udito che potrebbe risentirne. Non producono molte uova e volano da una parte all’altra dunque, non sono molto “economiche” nella produzione di uova a livello industriale ma la carne è possibile trovarla spesso in vendita nei supermercati sopratutto con l’arrivo delle festività natalizie o pasquali. Avete domande oppure dubbi? Lasciate pure un commento qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.