Proprietà e benefici Frutto Ugli

Proprietà e benefici Frutto Ugli

Il frutto brutto denominato ugli appartiene al genere (Citrus tangelo o Citrus reticulata × Citrus paradisi) è un incrocio tra un mandarino, una sorta di mandarino e un pompelmo, a volte un pomelo. Gli agrumi in generale sono noti per ibridarsi tra di loro molto facilmente e l’ugli, non è altro che il risultato di un incrocio naturale tra le specie di agrumi sopra menzionate. I primi frutti del genere sono stati scoperti in Giamaica dove continuano a crescere e ad essere coltivati fino ai giorni nostri. L’aspetto può ricordare lontanamente il cedro siciliano. In Italia è molto difficile trovarlo se non in alcuni mercati “speciali” di origine “asiatica” e non dove viene venduta frutta esotica.

Come suggerito dal suo nome, l’ugli frutto (BRUTTO) non ha un aspetto molto attraente, eppure è piuttosto popolare per il suo gusto rinfrescante, dolce e ispido e per molti altri tratti, che ha tramandato dai suoi più distinti parenti degli agrumi. L’ugli è considerato un tipo di tangelo, un ibrido tra pomelo, pompelmi e mandarini. Al suo interno è presente una polpa molto succosa ed aromata. Il frutto ha un ottimo valore nutrizionale e vanta proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antitumorali.

benefici frutto ugli

Che aspetto ha l’ugli? L’ugli è un agrume un po rotondo dalle dimensioni di un pompelmo. Ha una scorza particolarmente coriacea, verde-gialla, irregolare, coriacea con macchie arancioni che indicano la maturazione. I frutti Ugli hanno un colore inconsistente e opaco che, abbinato alla loro crosta visibilmente spessa e irregolare, conferisce al frutto un aspetto robusto. Il vantaggio, tuttavia, è che la scorza è piuttosto facile da pelare rispetto a quella della maggior parte degli altri agrumi. I frutti Ugli tendono ad avere meno semi rispetto ad altre specie di agrumi come pompelmi, arance, pomelo o mandarini o del tutto assenti. La polpa è di colore giallo chiaro, a volte giallo-verde ed è divisa in sezioni proprio come una tipica arancia ordinaria.

Che sapore ha il frutto ugli? I frutti ugli sono piuttosto succosi e vantano una piacevole fragranza dolce e aromata tipici degli agrumi nostrani. Per quanto riguarda il gusto, il frutto è decisamente meno amaro di un pompelmo e vanta un sapore leggermente dolce che ricorda le arance. Come tutti gli agrumi, anche la scorza può essere utilizzata per insaporire vari prodotti da forno o anche piatti a cui conferisce una fragranza fresca, dolce, aranciata. Il frutto matura generalmente da dicembre a gennaio in Giamaica, ma può essere trovato nei negozi specializzati fino ad aprile. Qui di seguito una lista dei maggiori benefici derivanti dal consumo del frutto:

frutto ugli1) Ricco di vitamina C: si stima che 100 g di frutta ugli possono contenere fino al 70% della RDA giornaliera di vitamina C. La vitamina C supporta la produzione di collagene nel corpo, un processo che aiuta a mantenere la pelle sana ed elastica. Un’assunzione giornaliera di vitamina C “naturale” non solo sostiene l’immunità e purifica il corpo dalle tossine, ma esercita anche una potente azione antiossidante e antinfiammatoria con potenziali effetti antitumorali. Inoltre, la vitamina C promuove la salute delle gengive e aiuta a mantenere i vasi sanguigni puliti e sani, contribuendo alla salute cardiovascolare. Mangiare regolarmente agrumi come frutta o arance, kiwi, fragole o persino peperoni fornisce all’organismo un’abbondante quantità di vitamine e contribuisce a migliorare la salute. Più i frutti sono acidi, maggiore è il loro contenuto di vitamina C.

2) Basso contenuto di calorie: 100 g di frutto di ugli contengono circa 45 chilo-calorie, un buon valore energetico per tutti coloro che desiderano mantenersi in forma e mantenere un peso sano e costante. Mentre può essere consumato così com’è, i frutti ugli possono essere aggiunti ai cereali del mattino, alle macedonie o addirittura gustati come contorno per un’esperienza culinaria più piacevole. Puoi sbucciarlo, quindi separare le singole sezioni con la mano o rimuovere la buccia e tagliare il frutto a tuo piacimento.

3) Buona fonte di fibra alimentare: secondo i dati nutrizionali, una porzione di frutta ugli (122 g) contengono 2 grammi di fibra alimentare. La fibra alimentare si lega ai grassi a livello del tubo digerente e impedisce all’intestino di assorbirne una parte. Questo contribuisce indirettamente ad abbassare i livelli di colesterolo LDL (cattivo) e trigliceridi (un tipo di grasso nel sangue) e aiuta a mantenere un peso costante e una figura snella facendoci sentire pieni più velocemente.

4) Abbassa la pressione sanguigna alta: nei frutti ugli e nelle arance, nei pomeli o nei limoni, (la parte bianca e spugnosa tra la scorza e i segmenti di carne) è una grande fonte di importanti composti che aumentano la nostra salute cardiovascolare, in particolare fibre alimentari e antiossidanti come il flavanone esperidina. Secondo la ricerca, l’esperidina può aiutare a ridurre l’ipertensione e i livelli di colesterolo ed esercita un forte effetto anti-infiammatorio e antiossidante. Studi preliminari suggeriscono che potrebbe anche avere effetti chemiopreventivi ma è tutto ancora da studiare molto attentamente.



5) Ricco di antiossidanti: la polpa succosa, il midollo bianco fibroso e la crosta spessa contengono tutti antiossidanti potenti come la vitamina C, l’esperidina e innumerevoli composti flavonoidi con un’azione benefica sulla nostra salute. Gli antiossidanti liberano le molecole dannose dai radicali liberi e impediscono loro di alterare la normale attività cellulare, un meccanismo che si ritiene prevenga la possibilità che le cellule diventino cancerose. Inoltre, gli antiossidanti esercitano proprietà antinfiammatorie e contribuiscono ulteriormente alla protezione dalle malattie croniche.

6) Migliora la digestione: a meno che tu non soffra di gastrite, reflusso acido o qualsiasi altro problema digestivo che ha a che fare con lo stomaco producendo troppo acido, frutta e agrumi in generale possono rivelarsi grandiosi per te a causa del loro contenuto di fibre alimentari molto generoso. La fibra alimentare migliora il processo di digestione alimentando i batteri buoni nel nostro intestino, regolando il tempo di transito intestinale e alleviando la stitichezza.

Conclusioni: Mangiare frutta ugli non ha effetti collaterali spiacevoli. Sebbene sia un ibrido di pompelmo, non contiene furanocoumarine come quest’ultimo. Le furanocoumarine sono composti presenti nel pompelmo che inibiscono un enzima che riduce la quantità di farmaci che entrano nel nostro sangue. In altre parole, mangiare pompelmo può effettivamente aumentare la quantità di determinati farmaci nel nostro sangue e rendere più forte il loro effetto sul nostro organismo. A seconda delle medicine che ti vengono prescritte, questa può essere una buona o una cattiva cosa per te. Per questo motivo, è meglio parlare con il medico di qualsiasi cosa tu stia mangiando mentre se stai eseguendo una terapia con determinati farmaci.

Lascia un commento

Close Panel

Contact Us:

Street Name, FL 54785

Visit our Location

(01) 54 214 951 47

Call us Anytime

Mon - Fri 08:00-19:00

Sat and Sun - CLOSED

Follow Us:

Stay in Touch: