Proprietà e benefici Barbabietola Rossa

Proprietà e benefici Barbabietola Rossa

La barbabietola rossa (Beta vulgaris) è un membro della famiglia degli amaranto (Amaranthaceae) un ortaggio con una radice incredibilmente sana. Secondo la letteratura scientifica, la barbabietola contiene molti benefici per la salute umana, tra cui proprietà antitumorali, antinfiammatorie e capacità di abbassare naturalmente la pressione sanguigna nonché, un effetto di potenziamento energetico per il corpo. Il termine “barbabietola” si riferisce alla radice commestibile, principale della pianta di barbabietola, mentre “barbabietole” si riferisce all’intera pianta di barbabietola: il fittone o la radice principale, insieme ai gambi carnosi e alle grandi foglie. Esiste anche la “bietola” con grandi foglie verdi una varietà della barbabietola sempre Beta vulgaris di cui si consumano le foglie proprio come vengono consumati i spinaci ma sono abbastanza amare.

La barbabietola da zucchero, la barbabietola rossa, la barbabietola viola, la barbabietola gialla o dorata e la barbabietola bianca sono tutte specie provenienti dalla pianta beta vulgaris. Ciò che distingue la barbabietola dalle altre è il suo forte colore rosso, risultato di pigmenti naturali con forti proprietà antinfiammatorie e antitumorali (antocianine).

benefici barbabietola rossa

Che aspetto ha la barbabietola? A seconda della varietà, le barbabietole variano di colore da bianco e giallo dorato a porpora intenso e rosso intenso. La varietà più comune è la barbabietola rossa. Il vegetale ha una buccia esterna ruvida che di solito viene staccata e scartata. Più maturo è il vegetale, più ruvida è la buccia. Le barbabietole rosse hanno una buccia rosso scura, quasi viola, le barbabietole dorate hanno una buccia esterna marrone-arancio mentre le barbabietole bianche hanno un colore della buccia bianco sporco. La polpa di barbabietola rossa può variare di colore da un bel colore violaceo ad una ricca colorazione rossa, giallo dorato o rosso a strisce bianche. La barbabietola può essere raccolta mentre è ancora giovane, quindi conserva una certa tenerezza e una forma rotonda uniforme che ricorda le rape. Se lasciato a maturare, può diventare legnoso nella consistenza e crescere in lunghezza e circonferenza, con conseguente maturazione e può prendere la forma di enormi rape o pastinache.

Che sapore ha la barbabietola? La barbabietola fresca ha una consistenza croccante e succosa e un gusto gradevole e dolce, senza amarezze sottostanti. È in qualche modo simile alle carote molto più dolci e succose. Ha anche un sapore leggermente terroso che è molto ben mimetizzato dalla sua dolcezza. Tuttavia, ci sono persone che considerano le barbabietole abbastanza blande, preferendo condirle e arrostirle o infornarle, marinarle o mescolarle con altri cibi più saporiti con l’aggiunta di differenti condimenti per le insalate. Le barbabietole sottaceto sono un’opzione molto popolare. Tuttavia, quelli in scatola hanno un gusto significativamente inferiore rispetto alle barbabietole fatte in casa, crude e in salamoia. Le foglie verdi e gli steli carnosi della pianta sono altresì commestibili e abbastanza nutrienti (vedi i benefici delle bietole). La barbabietola secondo numerosi studi scientifici è uno degli alimenti più sani nel mondo e questi 6 benefici per la salute descritti qui sotto sono la prova della sua azione benefica sulla salute umana:

Barbabietola rossa

1) Proprietà anticancro: la betaina è un pigmento che si trova naturalmente nella barbabietola rossa e in altri membri della famiglia degli amaranto. È responsabile del colore rosso del vegetale e si ritiene che possegga proprietà miracolose per la cura del cancro. Alcune ricerche scientifiche hanno dimostrato che l’estratto di barbabietola rossa e il succo di barbabietola rossa contenengono grandi quantità di betaina e possono arrestare efficacemente la progressione di alcuni tipi di cancro (compresi i tumori estrogeno-sensibili e il cancro del pancreas) esercitando un effetto citotossico sulle cellule maligne. Inoltre, la barbabietola rossa è un alimento essenziale nella maggior parte delle diete anticancro. Gli zuccheri naturali presenti nella barbabietola rossa sono un’esca perfetta per le cellule tumorali che si basano sul glucosio per crescere e dividersi, consentendo così agli agenti cardine di uccidere alcune cellule cancerose. Betaina, vitamina C, beta-carotene e manganese sono capaci di entrare nella loro membrana e distruggerli. Ovviamente, anche se alcuni studi confermano alcuni di questi dati, ancora oggi nessuna persona è guarita dal cancro mangiando solo barbabietole perchè non tutti i tipi di cancro sono identici. Si consiglia sempre un attenta valutazione con il proprio medico curante se si soffre di questo male.

2) Abbassamento della pressione sanguigna: alcune ricerche scientifiche hanno dimostrato che la barbabietola contiene nitrati naturali che il nostro corpo trasforma in ossido nitrico dopo la digestione. L’ossido nitrico esercita un potente effetto vasodilatatore, in altre parole aiuta ad allargare i nostri vasi sanguigni per consentire un buon flusso sanguigno. Questo, a sua volta, abbassa la pressione sanguigna, contribuendo alla salute cardiovascolare. Bere un bicchiere di succo di barbabietola o mangiare una grande porzione di verdura può avere effetti quasi istantanei sulla pressione sanguigna. Ad ogni modo, se si soffre di problemi di cuore e si ha costantemente una pressione alta è obbligatoria la consultazione con il proprio medico curante.

3) Abbassamento del colesterolo e lieve effetto lassativo: le barbabietole forniscono 2,8 g di fibra alimentare per ogni 100 g di polpa. La fibra alimentare non ci consente di assorbire tutto il grasso degli alimenti che mangiamo, contribuendo indirettamente all’abbassamento dei livelli di colesterolo LDL (cattivo) e dei trigliceridi. Inoltre, le barbabietole contengono quasi l’88% di acqua. La fibra alimentare assorbe l’acqua per creare massa “fecale” innescando movimenti intestinali regolari e sani, alleviando i disturbi della stitichezza.

4) Potente azione antinfiammatoria: la barbabietola ha un eccellente potenziale anti-infiammatorio in quanto contiene potenti composti anti-infiammatori come betaina, vitamina C e manganese. Si ritiene che il consumo regolare di barbabietole aiuti a ridurre i marcatori di infiammazione come la proteina C reattiva e l’interleuchina-6. La betaina riduce altresì l’infiammazione legata alle malattie cardiovascolari.



5) Ricca fonte di antiossidanti: la barbabietola contiene potenti antiossidanti come betaina, vitamina C, manganese e beta-carotene (barbabietola dorata) e piccole quantità di altri nutrienti essenziali (potassio, riboflavina, acido folico, ferro, magnesio, fosforo e zinco). Mangiandoli regolarmente fornisce al nostro corpo un generoso apporto di antiossidanti per combattere i danni dei radicali liberi e proteggere l’integrità delle cellule e del DNA.

6) Aumenta la nostra energia: alcune ricerche scientifiche dimostrano che bere succo di barbabietola rossa prima di impegnarsi in una routine di allenamento intenso può aiutare a migliorare la resistenza e prolungare il tempo di allenamento. A causa del suo contenuto di nitrati, la barbabietola migliora il flusso del sangue e abbassa la pressione alta. Questo, a sua volta, altera la percezione dello sportivo per quanto riguarda lo sforzo provato durante e dopo una routine di allenamento, consentendo una migliore prestazione fisica.

Quando si raccolgono le barbabietole? Le barbabietole si raccolgono generalmente trascorsi un paio di mesi dalla semina, dunque se la semina avviene in aprile esse saranno pronte a giugno mentre se la semina avviene a giugno la raccolta sarà pronta per fine agosto. In definitiva si raccolgono due mesi dopo la semina.

Conclusioni: La betaina, il pigmento delle barbabietole rosse responsabile di quel bel colore, può farci fare “urina” di colore rossiccio. Quindi, ricorda di non allarmarti se la pipì diventa rossastra dopo che hai mangiato la barbabietola rossa. Tuttavia, se la situazione persiste dopo aver sospeso il consumo, consultare immediatamente un medico. Nel video qui sopra è possibile prendere visione della preparazione “naturale” del succo di barbabietola rossa da consumare per una depurazione del nostro organismo.

Lascia un commento

Close Panel

Contact Us:

Street Name, FL 54785

Visit our Location

(01) 54 214 951 47

Call us Anytime

Mon - Fri 08:00-19:00

Sat and Sun - CLOSED

Follow Us:

Stay in Touch: