Come e Quando Seminare i Spinaci

Come e Quando Seminare i Spinaci: I spinaci sono l’alimento preferito da “Braccio di ferro”. Amato da grandi e piccini questo ortaggio a foglia verde ha un sapore delicato e dolce adatto all’alimentazione di chi soffre di problemi di stomaco e digestivi. E’ facile da digerire ed in combinazione con le patate, ci fa il pieno di importanti minerali come il “potassio”. Esso, è ricco di ferro, potassio e magnesio ma anche importanti vitamine del gruppo B. Viene utilizzato grazie anche al suo alto contenuto di fibre per combattere in modo del tutto naturale diversi casi di stitichezza. I spinaci vanno cotti per eliminare l’acido ossalico in esse contenuto. Sono parenti lontani di rape e bietole. A differenza di altri ortaggi amano molto il freddo.

Botanicamente parlando gli spinaci appartengono alla famiglia delle Chenopodiaceae. Genere: Spinacia. Nome ScientificoSpinacia Oleracea. Essi, come detto precedentemente amano temperature abbastanza freddeche vanno dai 2 gradi ai 20 gradi celsius. Nonostante si è sempre creduto che i spinaci fossero la fonte primaria di “Ferro” nei vegetali questo è stato smentito. Attualmente le lenticchie hanno un contenuto di circa 9 mg di ferro per 100 grammi mentre i spinaci solamente 3 mg ogni 100 grammi. Qui di seguito un interessante guida che vi porterà alla scoperta di una semina “perfetta” dei vostri spinaci nel vostro orto.

come seminare i spinaci

A) In quale mese si semina: I spinaci possono essere piantati sia nel mese di ottobre che nel mese di marzo. Ad ottobre si consiglia di seminare una varietà di semi di spinaci a foglia crespa dall’intensa colorazione verde scuro che resiste meglio al freddo. A marzo invece, sarà preferibile scegliere una varietà di semi a foglia liscia. Quest’ultimi, piantati nel mese di marzo cresceranno rispetto alla varietà autunnale molto più velocemente ma il colore delle loro foglie sarà di un verde meno scuro.

B) Temperatura di semina ideale: La temperatura di semina ideale può variare ma nella stragrande maggioranza dei casi i spinaci si adattano a temperature comprese tra i 2 gradi celsius e i 20 gradi celsius. I semi di “spinacio” possono essere seminati anche a temperature superiori ai 20 gradi.

C) Sole, semi-ombra, ombra: Nonostante i spinaci amano più le temperature fresche che calde quest’ultimi, andranno piantati in una zona in pieno sole. Amano particolarmente il sole. Se vengono piantati in una zona ombreggiata non riusciranno a crescere armoniosamente.

D) Tipo di terreno ideale: I spinaci non hanno radici profonde. Il terreno ideale è un terreno molto ben drenato. Bisognerà seminare i semi di spinacio su un terreno che verrà pulito da ogni genere di erbaccia. Il lavoro sarà sopratutto manuale. Non utilizzate prodotti chimici per eliminare le erbacce ma solo le vostre mani ed un rastrellino.

E) Profondità di semina: Circa 1 cm. La profondità di semina è di circa 1 cm. E’ possibile fare le buche direttamente con il proprio dito. I semi verranno coperti delicatamente e verrà compattato il terreno per poi procedere con l’annaffiatura. Verranno inseriti 2-3 semi in ogni piccola buca.




F) Distanza di semina: Generalmente non ho mai eseguito una distanza di semina maggiore di 10 cm tra un seme e l’altro. Per evitare che i spinaci si “soffochino” tra di loro sarà necessario eseguire un diradamento.

G) Annaffiatura: Una volta che i semi sono stati seminati c’è bisogno di innaffiare tutta la zona per rendere il terreno umido. Una volta che il terreno sarà secco, si procederà con una nuova annaffiatura. Generalmente, ho sempre annaffiato i spinaci ogni 2 giorni con un annaffiatoio da giardino. Se fuori piove, non sarà più necessario annaffiare finché il terreno non diventerà nuovamente secco. I spinaci non amano moltissima acqua e le loro radici non sono profonde. Evitate annaffiature frequenti ed oltre il limite.

H) Dopo quanto spuntano: I semi di spinacio impiegheranno circa 5 giorni di tempo per germogliare. Inizialmente si avranno due piccolissime foglie di forma lineare.

I) Raccolta finale dopo quanto tempo: dopo circa 2 mesi o anche prima circa 1 mese dopo se le condizioni meteo sono state ottimali con molto sole e si è eseguita un annaffiatura ad hoc allora potremmo raccogliere i nostri spinaci quando le loro foglie hanno raggiunto massimo i 10 cm di lunghezza.

1) Informazioni supplementari: I semi di spinacio non resistono allungo. Se avete dei semi da oltre un anno, quest’ultimi, potrebbero non germogliare. Una volta che i spinaci vengono cotti essi, caleranno di volume è sarà molto facile da notare il loro restringimento quando saranno in padella. Prima di essere consumati e cotti andranno sempre lavati per eliminare eventuali tracce di terriccio.
2) Combinazione culinaria perfetta: I spinaci si adattano perfettamente in un miscuglio con le patate bollite. La combinazione patate bollite a pezzettini e spinaci bolliti, è una vera manna dal cielo. Diversi piatti possono essere serviti insieme a spinaci per via della loro facile digeribilità.

Conclusioni: I spinaci, come ho detto precedentemente, sono un alimento utile sia per piccoli che adulti. Il loro gusto è talmente delicato che è facile innamorarsi del loro sapore. Non danno fastidio allo stomaco, non creano rigonfiamenti e sono molto utili in caso di stitichezza. Se si mangiano molti spinaci le feci potrebbero assumere una colorazione verde. E voi cosa aspettate? Avete iniziato la semina dei spinaci nel vostro orto delle meraviglie?




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*