Effetto placebo – cosa è il placebo e come funziona

Effetto placebo – cosa è il placebo e come funziona: L’effetto placebo è misurabile, osservabile, è un sentito miglioramento della salute o del comportamento non attribuibili a un farmaco o un trattamento invasivo che è stato somministrato. L’effetto placebo non è della mente sulla materia, non è la medicina mente-corpo. L’effetto placebo è diventato un termine generico per un cambiamento positivo nella salute di un qualsiasi individuo non attribuibile al farmaco o al trattamento che si sta seguendo. Incredibile vero?

Il cambiamento può essere dovuto a molte cose, come la regressione di una malattia rispetto alla media, un miglioramento spontaneo, la riduzione dello stress, diagnosi errate, l’aspettativa emozionale del soggetto, condizionamento classico delle persone che si hanno intorno, ecc.

Effetto placebo

Un placebo (dal latino “io piacerò”) è una sostanza farmacologicamente inerte (ad esempio una soluzione salina o una tavoletta di amido), che sembra produrre un effetto simile a quello che ci si aspetterebbe da una sostanza farmacologicamente attiva (come un antibiotico). Ancora oggi, molti scienziati sono divisi per quanto riguarda la questione placebo. E’ difficile esprimersi in merito visto che non con tutte le persone funziona allo stesso modo, e questo perchè?

Ci sono persone che hanno grandissime qualità. Quando sono sicure di una cosa e si sentono bene con loro stesse e sono circondate da amore sono in qualche modo in vantaggio sulla materia e sono in grado di superare qualsiasi tipo di malattia. Credere profondamente che si guarirà in qualche modo “sconosciuto” velocizzerà il processo di guarigione. Sicuramente il placebo è gestito dal nostro cervello e dalle nostre emozioni e qui “parlando” forse entriamo quasi nel campo della “fantascienza” ma non è detto.

Placebo

Molto tempo fa per esempio, si guariva spesso con dei rari fiori essiccati o dei potenti mix di tisane, al giorno d’oggi è talmente improbabile per un uomo occidentale credere a queste cose. Mettiamo che per assurdo una persona occidentale “che non crede a nulla” dovesse bere un mix di tisana, il suo corpo non farebbe notare nessun miglioramento solamente perchè il suo cervello oramai è chiuso in una gabbia senza odore.

Ci sono persone guarite completamente da malattie molto gravi e serie, chiedendogli cosa hanno provato nel momento quando erano affetti dalla malattia, hanno risposto di aver applicato una condizione mentale e si erano trasportati con la mente “nel futuro” credendo seriamente di essere totalmente guarite e non vedendo più la loro malattia come “futura” ma presente e in via di guarigione.

A questo punto è doveroso chiedersi se la legge di attrazione in qualche modo possa influenzare lo stato di salute delle persone, ma entrano in gioco una serie di domande che non troverebbero risposta. Dovremmo indagare nei campi della fisica quantistica, della legge di attrazione del credere nell’impossibile. Per esperienza personale posso dire che quando sono motivato nel fare qualcosa oppure ho un progetto in mente da realizzare oppure la semplice visita di una persona che amo, potrebbe capovolgere completamente il mio stato d’animo riportandomi in una fase di “non tempo” in quell’attimo forse sono capace di riscrivere il mio futuro. A voi è mai successo qualcosa di simile? Avete una storia da raccontare? Sentitevi liberi di farlo lasciando un commento a questo articolo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*