Extrasistole e cuore: Sintomi, Cause, Rimedi

Inizio subito con il dire che l’Extrasistole non è pericolosa. Almeno una persona su due manifesta questo sintomo. Soffro di Extrasistole da diversi anni, diciamo circa 15 eppure, sono ancora qui a scrivere. La maggior parte delle volte che le Extrasistole colpiscono è quando siamo da soli. Molti di voi avranno sicuramente notato che quando sono in compagnia di altre persone e chiacchierano del più e del meno queste extrasistole scompaiono come per magia.

Altre volte quando siamo soli nella nostra camera e ci riposiamo nel nostro letto e prima di dormire rimuginiamo sulla giornata sentiamo questi battiti prematuri, questa mancanza di battito che ci fa spaventare moltissimo. Se anche voi vi specchiate nelle mie parole l’unico rimedio per farle passare e prepararsi una bella tisana di erbe rilassanti. Esperienze personali Cause: Molte volete l’Extrasistole si presenta quando sentiamo forti rumori. Quando sento un rumore molto forte oppure fastidioso di primo mattino che mi sveglia improvvisamente ecco spuntare magicamente extrasistole infinite che si calmano solamente quando prendo coscienza di quello che sta accadendo. Diciamo che l’organismo reagisce credendo che intorno ad esso ci sia un pericolo imminente e questo farà aumentare i battiti del cuore aumentando a sua volta anche il livello di ansia e stress.

Cuore

Una volta appurato che non c’è nessun tipo di pericolo queste Extrasistole tendono a calmarsi immediatamente. Quando esco a fare un giro in bicicletta in estate accompagnato da una bella giornata di caldo ricco di sole e ammiro la meraviglia della natura, le extrasistole non si faranno mai sentire e potrei pedalare per km e km senza sentirne nessuna. Una volta che arrivo a casa e mi trovo nuovamente solo, ZAC si ripresentano.

Quando sono molto felice delle cose che mi capitano le extrasistole spariscono, quando sono stressato per cause lavorative, quando sono stressato perchè mi devo svegliare presto, quando sono stressato per problemi economici l’extrasistole cercheranno di accompagnarmi facendomi soffrire di paure infondate. Perché parlo di paure infondate?

Extrasistole

Parlo di paure infondate perchè nonostante avessi eseguito tutti i controlli medici al cuore tra cui ECG (Elettrocardiogramma), svariati controlli medici, il mio cuore è risultato totalmente SANO e lo sarà per il 95% delle persone che hanno extrasistole che si manifestano sopratutto come nei casi che ho descritto qui sopra.

Può capitare anche che chi fuma può avvertire extrasistole, dunque eliminando la causa principale si elimina anche l’extrasistola. Chi beve molti caffè può avere problemi di Extrasistole, eliminando il caffè anche queste Extrasistole spariranno. Chi assume tantissimo zucchero, miele etc potrebbe essere una causa scatenante di molte extrasistole, il consumo di zucchero eccessivo causa extrasistole. Troppo cioccolato fondente e cacao e un altra causa di extrasistole frequente. Troppo Tè o il famoso Estathè è causa di Extrasistole nelle persone particolarmente sensibili. Il tè, è un eccitante per tutto il sistema cardiovascolare dunque, se siete già predisposti questo aumenterà le probabilità di sentire queste fastidiose e non piacevoli extrasistole. Quando per esempio mi scappa la pipì e la trattengo per molto tempo questo delle volte mi causa extrasistole.

Tra le altre cause scatenanti c’è la privazione di sonno. Ebbene dormire poco si sa che fa male. Quando siamo stanchi e ci priviamo del nostro riposante sonno notturno, allora possiamo stare sicuri che le extrasistole sono dietro l’angolo. In definitiva le maggiori cause scatenanti le extrasistole secondo la mia esperienza personale:

1) Vitamine del gruppo B: La mancanze delle vitamine del gruppo B nell’organismo.
2) Magnesio e Potassio: La mancanza di magnesio e potassio nell’organismo.
3) Vitamina C: La mancanza di vitamina C nell’organismo.
4) Acidità di stomaco: Acidità di stomaco e reflusso gastroesofageo e possibile ernia iatale.
5) Ansia e Stress: Ansia e stress causano preoccupazione e continue extrasistole.
6) Privazione del sonno: Anche la privazione del sonno causa extrasistole.
7) Bibite energizzanti: Te verde, taurina, cioccolato fondente, caffeina e bibite energizzanti.

Avrete sicuramente letto un sacco di articoli e vi sarete sicuramente spaventati tantissimo. Cosa consiglio di fare per far andare via tutte le vostre paure? Fate un banale elettrocardiogramma normale e sotto sforzo, il cardiologo vi visiterà attentamente facendo l’auscultazione del cuore. L’esame completo dura circa 25 minuti. Dunque cosa aspettate? Parlate con il vostro medico di famiglia ed ordinate questo semplice test. In 25 minuti della vostra giornata vi sarete tolti un peso molto grande e potrete cominciare una nuova giornata senza pensieri. E’ d’obbligo Farlo, dunque correte e fate questo test! Smettetela di leggere e smettetela di farvi venire strane idee nella testa del tipo (Sono malato) (Sono cardiopatico) (Mi viene un infarto) (Ho paura dell’infarto) (Ho paura di morire) e cosi via!

La mia Cura: Io generalmente non ho preso nessun anti-aritmico per scelta visto che il mio cuore è sano, perchè bombardarlo di medicine? Ho trovato un ottimo alleato nelle tisane alle erbe e sopratutto nel mix di passiflora, camomilla, biancospino, melissa. (Ottima tisana calmante sopratutto alla sera prima di andare a dormire). Vi consiglio di provarla. Non pensateci più, trovate qualcosa da fare. Anche fare pulizie in giro per casa vi farà dimenticare per un bel po le comuni Extrasistole. Cambiate aria, allontanatevi dallo stress, guardate un film comico! Vivete la vostra vita e non diventate prigionieri delle extrasistole, siete voi che comandate e non loro. Come dice un mio carissimo amico..Intiende?

178 Risposte a “Extrasistole e cuore: Sintomi, Cause, Rimedi”

  1. Ciao amici di extra…..sono Elisabetta ho 59 anni e festeggio 42 anni di extrasistolia, con alti e bassi naturalmente ma adesso non ce la faccio più sto impazzendo! tre mesi fa ho fatto un eco perché ho il prolasso mitralico, di holter ne ho messi talmente tanti che non li sopporto più. Al pronto soccorso mi hanno fatto una flebo di gastro protettore e plasil invece il medico di base mi ha ordinato xanax e antidepressivi associati a 1 compressa di Almarytm e un quarto di SelexBeta, Che dirvi, zero risultati! Cosa devo fare? Come va avanti la mia vita? Se riesco a distrarmi qualche volta spariscono ma se mi fermo sul divano per riposare o a letto aumentano, e non parliamo di quando ho qualche impegno. Vi ricordate la moglie di Benigni nel film La vita è bella? Lei quando doveva fare qualcosa che non le piaceva si faceva venire il singhiozzo, beh io le EXTRA, aiuto!

  2. Buongiorno sono simona,.mi sono imbattuta per caso in questo forum e volevo condividere con.voi il mio problema di extrasistole. Sono iniziate a 6 mesi dal parto, ho 28 anni, dopo una.forte colite dovuta ad un.cambio di alimentazione (dieta prescritta da un dietologo ma troppo piena di.fibre per il mio.colon irritabile) vanno avanti da un anno e mezzo, con alti.e bassi, ho fatto elettrocardiogramma ed ecg, ho fatto.anche un.holter che ne ha registrate circa 2600. Il cardiologo ha detto che sono benigne, di origine ventricolare e che il cuore è assolutamente sano, tuttavia appena ho manifestato la mia volontà prossima nel cercare un’altra gravidanza, lo stesso mi ha detto che in questo momento non se la.sentirebbe di consigliarmelo. Mi ha prescritto una risonanza magnetica al miocardio che farò tra qualche mese. Qualcuno ha avuto altre gravidanze con qst problema? Io non ho mai bevuto ne alcool ne caffè, mai fumato, sono un Po in.sovrappeso per via dello stile di vita sedentario ma faccio 40 min di cardiofitness ogni giorno e qnd mi alleno, passeggio o.nuoto sto benissimo. Le.extrasistole compaiono principalmente la mattina, x anni ho sofferto di bulimia nervosa vomitavo.ogni mattina x tutto il periodo scolastico, finiti.gli studi è finito il vomito e gli attacchi di panico. Compaiono regolarmente qnd sono s a stomaco troppo vuoto o troppo.pieno e qnd ho molta acidità di stomaco, il mio medico di base sospetta reflusso e ernia iatale ma ancora non sono riuscita a vedere il gastroenterologo. Che ne pensate?

    • Salve gentilissima Simona, prima di tutto curi l’acidità di stomaco. E’ un classico che le extrasistole vengono in concomitanza di acidità di stomaco. Ne parli con il suo medico, faccia tutte le analisi del caso.

  3. Ciao a tutti, anche io soffro di extrasistole. Oramai sono un paio di anni e devo dire che alle volte sono veramente esausto. Mi fanno paura anche se so che non sono pericolose. Compaiono nei momenti in cui mi diverto e nei momenti in cui cerco di rilassarmi. Compaiono in qualsiasi momento. È vero, come dicono in molti che compaiono non appena ci pensi. Ma spesso questo pensiero non è consapevole. Leggere i vostri commenti mi ha sollevato un poco l’animo. Sapere che ci sono persone che comprendono il fastidio e la stanchezza che provocano questo disturbo mi ha fatto sentire meno solo. Non ho consigli da dare perchè pur sapendo che si tratta di una questione emotiva non riesco ancora a risolverla ma volevo ringraziare tutti per aver condiviso le rispettive esperienze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.