Proprietà e benefici Fagiolini verdi

I Fagiolini verdi, teneri al palato sono una delle verdure che meglio accompagnano i pasti dei vegetariani e non. Adorati da grandi e piccini, hanno moltissime proprietà nutrizionali salutari. Botanicamente parlando sono baccelli immaturi ottenuti dalla pianta di fagiolo comune appartenente alla famiglia delle Fabaceae, conosciuta scientificamente come: Phaseolus vulgaris. I Fagiolini verdi freschi hanno veramente poche calorie, circa 31 per 100 g e non contengono grassi saturi. Sono senz’altro una buona fonte di vitamine, minerali e micronutrienti di origine vegetale molto importanti. Sono molto ricchi di fibra alimentare che aiuta a proteggere la mucosa del colon, diminuendo il tempo di esposizione e contatto delle pareti con sostanze tossiche. Un adeguata quantità di fibra nella nostra dieta aiuta a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.

Contengono eccellenti quantitativi di vitamina A, e di flavonoidi poli fenolici antiossidanti come la luteina e il ßeta carotene in alte quantità. Questi composti agiscono come spazzini contro i temuti radicali liberi che svolgono un ruolo nel processo di invecchiamento e di vari processi patologici. Gli antiossidanti contrastano questi processi intercettando il radicale. In alcune regioni d’italia come per esempio il veneto, i fagiolini verdi prendono il nome di “tegoline”. Esistono diverse varietà di fagiolini. Possiamo trovare i fagiolini verdi normali ed i fagiolini detti “nani” la versione nana è molto facile da coltivare proprio come la versione “normale”.

Proprietà fagiolini verdi

I semi all’interno sono simili al fagiolo comune ma sono di colore verde – giallognolo. Molti tipi di piante di fagiolo nascono a cespuglietti oppure sono arrampicanti ed hanno bisogno di un sostegno per poter crescere in modo sano e vigoroso. Essi, vengono coltivati in ogni angolo del mondo escluso l’Antartide. La Cina attualmente è il paese con il maggior esporto di fagiolini a livello mondiale. I fagiolini sono ad ogni modo originari delle Americhe (Messico, America Centrale e America del Sud). In Italia i veri contadini crescono e piantano fagiolini verdi con le proprie mani e quando essi son pronti, vengono raccolti giorno dopo giorno per essere cotti al vapore.

Il prodotto biologico è il miglior prodotto in assoluto. Man mano che la globalizzazione prende il sopravvento minore sarà la produzione locale di tale ortaggio che con il tempo andrà pian piano scomparendo se le nuove generazioni non vorranno mandare più avanti la tradizione “contadina” dei nostri avi. I fiorellini della pianta di fagiolino sono di colore bianco oppure rosa accesso in alcuni casi, il colore dei fiori è viola.

fagiolini verdi piccoli

Qui sotto possiamo dare uno sguardo alla tabella nutrizionale dei fagiolini verdi relativa a 100 grammi di prodotto. I fagiolini verdi sono una buona fonte di acido folico. L’acido folico con la vitamina B12 è uno dei componenti essenziali per la sintesi del DNA e la divisione cellulare. Una dieta ricca di acido folico durante i periodi di concezione e durante la gravidanza aiuta a prevenire difetti del tubo neurale nel feto. Questi deliziosi fagiolini contengono anche una buona quantità di vitamina B6,  tiamina, e vitamina C. Il consumo di cibi ricchi di vitamina C aiuta il corpo a sviluppare una resistenza contro gli agenti infettivi e aiuta a distruggere i dannosi radicali liberi.

Tabella nutrizionale Fagiolini verdi

La vitamina C è molto importante per la sintesi del collagene nel nostro corpo. Inoltre, i fagiolini contengono quantità ammirevoli di minerali come ferro, calcio, magnesio, manganese, e potassio, che sono essenziali per il metabolismo dell’organismo. Il manganese è un co-fattore per l’enzima antiossidante, superossido dismutasi, che è un potente chiave contro i radicali liberi. Il potassio svolge un ruolo fondamentale per regolare i liquidi in eccesso nel corpo e combatte gli effetti negativi del sodio, aiuta anche a migliorare la pressione sanguigna. Consumare fagiolini ogni tanto, è una buona scelta di vita, variando molto l’alimentazione si può beneficiare di tutti i componenti nutritivi che tutti i vegetali hanno.

Come pulire i fagiolini verdi

Come pulire i fagiolini verdi? Qui sopra è possibile prendere visione di un immagine dove ci viene spiegato passo per passo come pulire i fagiolini verdi.
1) Raccogliete i fagiolini verdi e metteteli in un contenitore di plastica o sparsi direttamente sul tavolo da cucina.
2) Tagliate le estremità dei fagiolini da ambe le parti esse, non sono commestibili e sono dure.
3) Togliete il picciolo, non è altro che il filo verde che si trova sui fagiolini verdi più maturi, esso, esclusivamente si trova sui fagiolini maturi.
4) Controllate con attenzione di aver tolto il picciolo.
5) I fagiolini una volta puliti possono essere lavati sotto acqua corrente, avranno l’aspetto presente nella figura 5. Poi andranno cotti al vapore e consumati.

Nel video qui sopra datato 30 luglio 2010 ci viene spiegato in maniera semplice come raccogliere i fagiolini verdi, nel filmato possiamo vedere i fagiolini di colore “blu” molto più rari di quelli classici conosciuti anche con il nome di “mangiatutto”, essi, vanno raccolti giornalmente. Nell’orto c’è sempre da fare. Al momento opportuno i fagiolini vengono raccolti giorno dopo giorno.

Conclusioni: Per esperienza personale preparo sempre i fagiolini freschi appena raccolti dal mio orto e li consumo esclusivamente cotti a vapore. Se vengono cotti a vapore otteniamo un prodotto che non perde le importanti sostanze nutritive come vitamine e minerali. Qualche fogliolina di prezzemolo tritato è sempre un “ingrediente” che in combinazione con aglio e fagiolini ed olio extra vergine di oliva ci regaleranno un piatto unico e ricco di sapori “contadini”. Si sconsiglia di salare i fagiolini perché il sale che sia poco non importa coprirà il fantastico ed originale sapore dei fagiolini stessi che hanno un aroma unico. Dunque, in definitiva niente sale.

4 Risposte a “Proprietà e benefici Fagiolini verdi”

    • Ciao Giuseppe, i fagiolini verdi sono un ortaggio che a mio parare, non deve mai mancare nell’orto di nessuna persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*