Proprietà e benefici Polpa di Pomodoro

Proprietà e benefici Polpa di Pomodoro: Uno degli ingredienti che non può mai mancare nella preparazione di una buona pastasciutta. La polpa di pomodoro è l’ingrediente di base di moltissime pietanze culinarie della nostra amata cucina italiana. Il pomodoro deve essere necessariamente biologico per apportare tutti i benefici al nostro organismo. La maggior-parte della polpa di pomodoro nell’ultimo periodo proviene dalla Cina dove vengono utilizzati non solo pesticidi. Il prodotto cinese non sembra essere “sano” come quello made in Italy dove i pomodori vengono raccolti e preparati per essere inscatolati riducendo i tempi di preparazione e massimizzando la freschezza stessa del prodotto.

Botanicamente parlando il pomodoro appartiene alla famiglia delle Solanaceae. Genere: Solanum. Nome scientificoSolanum lycopersicum Linnè. Le parti verdi della pianta di pomodoro sono estremamente velenose in quanto contengono la “solanina”. Questa sostanza “velenosa” non viene eliminata nemmeno con i tradizionali metodi di cottura e proprio per questo, non vengono utilizzate foglie e fusto della pianta per scopi alimentari ma solamente il frutto rosso “pomodoro”. In alcuni soggetti il pomodoro potrebbe creare reazioni allergiche anche gravi. Non solo il pomodoro fresco può dare problemi ma anche il sugo di pomodoro e la polpa di pomodoro senza la buccia esteriore.

benefici polpa di pomodoro

Quando si parla di polpa di pomodoro si parla solamente della parte interiore del pomodoro priva di buccia. La polpa di pomodoro viene preparata per diversi alimenti a base di pomodoro come la pasta di pomodoro, il sugo di pomodoro, il pomodoro a pezzettini, il succo di pomodoro etc. Generalmente senza la buccia il pomodoro è migliore quando viene mangiato perchè la buccia stessa potrebbe rimanere tra i denti e peggio ancora, rimanere incastrata tra le tonsille quando si cerca di mandarla giù. Ovviamente, eliminando la buccia si elimina una grandissima parte delle fibre contenute nel pomodoro. Non solo le fibre vengono eliminate ma anche importantissimi antiossidanti contenuti proprio nella buccia. Insomma, ognuno sceglie quello che è meglio per se stesso quando si tratta di mangiare.

Tornando a noi, preparare un buon sugo ottenuto dalla polpa del pomodoro non è difficile. Esistono strumenti speciali per rimuovere tutta la buccia dei pomodori. Ancora oggi c’è chi svolge quest’azione in modo artigianale utilizzando solamente un coltello da cucina per rimuovere completamente la buccia. Un sugo di pomodoro preparato senza buccia andrà cotto a fuoco lento in una padella ed il suo aroma, sarà irresistibile. Quando viene “cotto” si sprigionerà un potentissimo antiossidante denominato “licopene“. Qui di seguito alcuni dei maggiori benefici derivanti dal consumo quotidiano della polpa di pomodoro.

Polpa di pomodoro

1) Licopene: Il licopene contenuto nel pomodoro svolge una potente azione antiossidante all’interno dell’organismo umano. Il licopene viene sprigionato maggiormente quando il pomodoro viene cotto e viene preparato il sugo con le alte temperature.
2) Vitamina C: La vitamina C è una vitamina sensibile al calore dunque, per non perdere le sue proprietà e bene mangiare la polpa di pomodoro senza che quest’ultima venga cotta. La polpa sarà senz’altro fredda ma questo non ci impedirà di assorbire grandi quantità di vitamina C. Dunque, ricapitolando, se viene mangiato “freddo” il pomodoro avrà grandissime quantità di vitamina c ma minore quantità di licopene.




3) Proprietà anti-invecchiamento: Grazie alla presenza di antiossidanti come il licopene, la vitamina C il manganese e beta-carotene il pomodoro ha “ottime” proprietà che ritardano l’invecchiamento. Non è difficile vedere a “vista” persone che consumano grandi quantità di pomodoro che hanno meno rughe ed un viso più luminoso e sano.
4) Migliora la vista: Grazie alla presenza degli antiossidanti tra cui beta-carotene e luteina il pomodoro offre grandi benefici a supporto del nostro sistema “visivo”. Aiuta i nostri occhi offrendo a quest’ultimi un valido nutrimento contro l’invecchiamento cellulare proteggendo l’occhio da molteplici aggressioni giorno dopo giorno.
5) Migliora la salute cardiovascolare: Il pomodoro come ben si sa , con la sua “mole” di antiossidanti offre sostegno al sistema cardiovascolare per la presenza di potassio e magnesio due importanti minerali capaci di regolare il battito cardiaco e ridurre la ritenzione idrica. Attenzione in questo caso ai sughi pronti che si trovano sui scaffali dei supermercati ricchi di sale da cucina.

Avvertenze: La polpa di pomodoro potrebbe innescare allergie. Nonostante tutti i benefici del pomodoro esistono anche delle serie controindicazioni. I soggetti che soffrono di gastrite oppure acidità di stomaco notturna dovrebbero evitare tutti i sughi a base di pomodoro. Il sugo di pomodoro è capace di irritare le pareti dell’esofago stimolando la produzione di una grande quantità di acido da parte dello stomaco. Se si soffre di reflusso gastroesofageo o gastrite è meglio evitare di consumare pomodoro e parlarne con il proprio medico curante per trovare insieme una giusta terapia per il problema. Il sugo di pomodoro “preparato” contiene un’elevata quantità di sale. Dunque, nonostante il licopene del pomodoro avesse proprietà fantastiche il sale in eccesso potrebbe risultare pericoloso per il sistema cardiovascolare ed agire in modo negativo sul livello della pressione sanguigna innalzandola.

Conclusioni: Ho consumato per moltissimi anni differenti sughi di pomodori nonostante la mia acidità di stomaco che tengo sotto controllo molto bene. Mangio almeno 5 volte alla settimana il sugo di pomodoro ed adoro anche la polpa di pomodoro esclusivamente senza sale per via del suo ottimo sapore dolciastro che abbinato con senape e qualche salsiccia con formaggio di pecora è una vera manna dal cielo.