Proprietà e benefici Echinacea

Proprietà e benefici Echinacea: L’Echinacea è un genere di piante erbacee perenni. Botanicamente parlando appartengono alla famiglia delle Asteraceae, originarie dell’America. Questa pianta è sempre più usata nella medicina erboristica per la sua capacità di aumentare la risposta immunitaria dell’organismo. L’Echinacea rafforza il sistema immunitario stimolando la produzione di Linfociti T. Aumenta anche la capacità dei globuli bianchi di respingere gli invasori patogeni, donandogli una spiccata aggressività.

Questa pianta può ridurre molti dei sintomi che si hanno in caso di malattia. Anche se si comincia a prendere l’echinacea dopo che si è già malati, questa può contribuire a ridurre il tempo di recupero. Viene spesso utilizzata in caso di raffreddori e influenza sia come infuso che come integratore. Il composto chiave è la sostanza “echinacein“. L’Echinacea è nota per essere particolarmente efficace nel velocizzare il processo di guarigione di un certo numero di malattie comuni.

Proprietà Echinacea

Alcune malattie contro le quali gli integratori di echinacea possono essere particolarmente efficaci comprendono: Infezioni del tratto urinario, mal di gola, linfonodi ingrossati, infezioni delle vie respiratorie, ingrossamento della prostata, infezioni vaginali, febbre da fieno, bronchite, sinusite, infezioni dell’orecchio, gengivite, afte in bocca.

Una famosa ricerca apparsa anche su BBC news a questo indirizzo dichiara che l’echinacea insieme alla vitamina C in diversi studi è stata in grado di ridurre l’incidenza del raffreddore nel 86% dei casi. Molti studi scientifici hanno dimostrato che l’Echinacea stimola la fagocitosi (La fagocitosi è la capacità posseduta da diverse cellule di ingerire materiali estranei e di distruggerli) ed è proprio questo che avviene all’interno del nostro organismo grazie a questa pianta.

Echinacea

Gli antibiotici come ben sappiamo sono inutili contro i virus. I virus, utilizzano il nostro DNA al fine di moltiplicarsi. Questo rende le infezioni protratte dai virus molto difficili da trattare. Sembra che madre natura abbia pensato anche a questo e l’Echinacea stimola la produzione di interferone. Le nostre cellule, provano sempre a rilasciare interferone quando vengono infettate dai virus. Questo rende la vita difficile al virus perchè non può diffondersi e viene circoscritto. L’interferone funziona come un sistema di allarme preventivo: “Quando le cellule accanto alle cellule infettate dal virus percepiscono l’interferone liberato, cambiano il loro metabolismo e rendono difficile la diffusione del virus”.

Note: Alcuni soggetti sensibili alla famiglia della Asteraceae o Compositae che hanno manifestato allergie passate potrebbero risultare allergici anche all’echinacea, dunque è sempre meglio chiedere consiglio al proprio medico curante prima di intraprendere cure alternative.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*