Proprietà e benefici uvetta passa sultanina

La famosa uvetta passa può essere sgradevole all’occhio a prima vista. Tuttavia, a parte il suo aspetto, l’uva passa è considerata un’alternativa sana alle classiche caramelle. L’uvetta passa come anche le prugne secche sono stati conosciuti ed efficaci nel trattamento dei disturbi gastrointestinali, in particolare nei casi di costipazione. La ricerca negli ultimi anni ha rivelato che alcune sostanze presenti nell’uvetta passa possono avere numerosi altri effetti benefici per tutto il nostro organismo. L’uvetta passa è da pochi anni riconosciuta dal mondo scientifico come uno snack sano e naturale. Quindi, la prossima volta che avete bisogno di zuccheri, non pensate più alle caramelle o ai cioccolatini, provate a mangiare l’uvetta considerando tutti i seguenti benefici per la salute che possono offrire:

1) Aumenta la nostra fornitura di energia all’interno dell’organismo: Se siete atleti improvvisati o esperti bodybuilder l’uvetta passa può essere di aiuto perchè è carica di zuccheri semplici e facilmente assimilabili, in particolare fruttosio e glucosio. Mangiare uva passa favorisce l’assorbimento efficiente di vitamine, proteine e altri nutrienti nel nostro corpo. Pertanto, aiuta a incrementare la risposta (efficace) del nostro sistema immunitario in caso di bisogno.

Uvetta passa

2) Aiuta la nostra digestione: Dopo l’ingestione, le fibre presenti nell’uvetta passa si gonfiano in quanto assorbono l’acqua, favorendo in tal modo un effetto lassativo utile in caso di costipazione. Un Assunzione regolare di uvetta aiuta a mantenere un movimento intestinale regolare, con l’aiuto delle fibre ci libereremo più facilmente da tossine e materiali di scarto lungo il tratto gastrointestinale.
3) Migliora la salute dei denti all’interno della nostra bocca: A differenza delle stupide caramelle, l’uvetta contiene acido oleanolico (Potente antiinfiammatorio) che fornisce protezione contro la carie ed impedisce la crescita di batteri nocivi che possono causare malattie parodontali e gengiviti.

4) Migliora la salute delle nostre ossa: L’uvetta è una ricca fonte di calcio. Il calcio è un prezioso minerale necessario per rafforzare le ossa e i denti.
5) Riduzione acidità nell’organismo: Il contenuto di potassio e magnesio presenti nell’uvetta contribuiscono a ridurre l’acidità (una condizione metabolica anomala nota come acidosi). I suoi nutrienti sono in grado di eliminare le tossine dal corpo, che possono causare malattie come l’artrite, la gotta, i calcoli renali e malattie cardiache.

uva passa sultanina

6) Trattamento delle infezioni: L’uvetta passa contiene sostanze come i fitonutrienti polifenolici che hanno proprietà antinfiammatorie e antibatteriche.
7) Protezione degli occhi: I fitonutrienti polifenolici presenti nell’uvetta possiedono anche proprietà antiossidanti che proteggono gli occhi dai dannosi radicali liberi che possono causare a loro volta lo sviluppo di cataratta, degenerazione maculare, cecità e altre numerose problematiche visive.

Tabella nutrizionale uvetta passa sultanina

8) Trattamento dell’Anemia: L’uvetta è particolarmente ricca di ferro e rame, due importanti minerali che sono necessari per la formazione dei globuli rossi. Aiuta nel trattamento dell’anemia provocata da carenza di ferro e promuove la coagulazione del sangue durante la guarigione delle ferite.
9) Previene il cancro: L’antiossidante polifenolico presente nell’uvetta e noto come catechina, fornisce protezione e prevenzione contro il cancro.
10) Stimola la libido: L’uvetta è ricca di arginina un nutriente (presente anche nelle noci) in grado di aiutare a risvegliare la libido. L’arginina ha effetti benefici anche sul sistema cardiovascolare. E’ capace di promuovere la naturale dilatazione dei vasi sanguigni. Maggiormente un vaso sanguigno è dilatato è maggiormente è l’apporto di nutrienti all’interno dell’organismo.

Come fare l’uvetta fatta in casa? Settembre è il mese dell’uva. In questo video ci viene spiegato come fare l’uvetta passa in casa. Partiamo subito con la scelta dell’uva che più ci piace. Ci sono differenti varietà di uva, gialla, rossa, viola, nera oppure verde. Vanno conservate in un posto ventilato e non umido in questo modo si evita la formazione del “moscerino” dell’uva. Se qualche chicco presenta la muffa basta eliminarlo dal grappolo per evitare che quest’ultimo, “infetti” altri chicchi. Dopo circa 2 mesi il risultato sarà eccezionale. Tutti si chiederanno se l’uvetta fatta in casa è migliore dell’uvetta comprata al supermercato. Volete la risposta? Non esistono paragoni e qui sotto le differenze:

1) Niente conservanti: Nessun tipo di conservante viene utilizzato. L’anidride solforosa non ci sarà.
2) Più dolci: L’uvetta passa fatta in casa è più dolce rispetto a quella comprata.
3) Più succose: Ovviamente, senza troppi giri di parole la qualità del prodotto è ovvia. Prodotto a km zero, essiccati in casa sotto la propria supervisione. La loro consistenza è più succosa di quelle comunemente conservate nelle classiche bustine di plastica al supermercato.
4) Maggiore contenuto di antiossidanti vitamine e minerali: Niente conservanti equivale ad un prodotto pulito. Gli antiossidanti presenti saranno maggiori per via della qualità della materia prima scelta. Minerali e vitamine saranno presenti in quantità maggiori.

Essiccare l’uvetta passa al sole: Un’altra buona tecnica è quella di essiccare l’uvetta direttamente al sole facendo attenzione nell’utilizzare una speciale tela contro mosche ed altri insetti. L’essiccamento al sole è il più naturale ed anche in questo caso, vitamine e minerali saranno presenti in abbondanza. Ovviamente, il gusto cambia ancora diventano un prodotto da far invidia a qualsiasi grande produttore. Essiccare l’uvetta passa al sole garantisce altresì una più rapida essiccazione del prodotto che già dopo 40 giorni, può essere consumato.

Scegliere un uva senza pesticidi: Utilizzare l’uva dal proprio orto, oppure comprata da persone di fiducia dove siete sicuri che non è stato utilizzato alcun pesticida al di fuori del verde rame. Cosa è il verderame? Il verderame è un sale di rame e zolfo che viene utilizzato come fungicida contro le più comuni malattie fungine delle piante presenti nel proprio orto.

Conclusioni: Consumare ogni tanto uvetta come snack potrebbe allontanare di molto la richiesta di zuccheri da parte del nostro organismo aiutando il nostro corpo a beneficiare di numerose proprietà salutari. Da non dimenticarci che consumando troppa uvetta potrebbe comportare un aumento dell’acidità di stomaco nelle persone più sensibili. Anche in questo caso, la moderazione a tavola è la regola per una salute di ferro.

34 Risposte a “Proprietà e benefici uvetta passa sultanina”

  1. Sig Marius è vero! Mettendo l’uvetta ammollo nel gim per 7 giorni e se ne mangiano 9 al giorno sono un gran sollievo per l’artrite.

    • Io sinceramente non ho mai lavato l’uvetta prima di mangiarla. Però alcune persone che conosco la lavano. E’ come mettersi a lavare le prugne secche.

  2. E’ stato un piacere leggere questo articolo e i vostri commenti… grazie per la vostra esperienza e conoscenza. Io, adoro l’uvetta e sono felice che faccia così bene.

  3. Ciao a tutti l’uvetta passa fa benissimo, io la mattina ne metto un cucchiaio nel latte caldo con due biscottini, la colazione è perfetta.

    • Salve gentilissima Claudia a quale acqua ti riferisci? L’uvetta passa è “disidratata” dunque, senza acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.