Proprietà e benefici Storione

Lo storione è un pesce di acqua dolce e salata che vive nel Mediterraneo, nel mare del nord e nel mar Baltico. È un pesce particolare, poiché dalla lavorazione e dalla conseguente salatura delle sue uova si ricava uno dei prodotti ittici più pregiati e costosi al mondo: il caviale. Tuttavia, anche la carne di questo pesce è ritenuta estremamente pregiata. Si tratta di un pesce migratore, che vive sia in mare che in acque dolci, dove depone le uova. Per questo motivo è un pesce altamente proteico, dato che sviluppa la muscolatura necessaria a risalire a nuoto le correnti, ma è anche abbastanza grasso, poiché deve sostentarsi nelle lunghe nuotate migratorie con le dovute riserve di energia.

In Italia allo stato attuale lo storione si è quasi estinto. E’ possibile trovare questo pesce solamente negli “allevamenti”. La pesca intensiva, l’inquinamento e chi ne ha più ne metta ha fatto si che questo pesce risulti tutt’ora difficilissimo da trovare quando si va a pesca. Come ho detto precedentemente il caviale è prodotto dallo storione. Ma cosa è esattamente il caviale? Il caviale non è altro che il nome dato ad un alimento che si ottiene esclusivamente con la lavorazione e la salatura delle uova di diverse specie di storione. L’estinzione dello storione è avvenuta per la “caccia” alle sue uova che  ne hanno fatto e continuano a farne un introito economico molto elevato. Il caviale infatti viene venduto in tutto il mondo come alimento altamente pregiato a costi molto elevati. Nonostante ciò, la carne dello storione ha interessanti proprietà descritte qui sotto.

benefici storione

1) Ricco di proteine: l’apporto proteico della carne di storione è circa del 16%, si tratta quindi di un pesce ottimo per chi segue delle diete iperproteiche per aumentare la massa magra. Le proteine di questo pesce sono di valore biologico medio-alto, inoltre, essendo proteine di origine animale, sono facilmente assimilabili dal nostro organismo. Le proteine sono alla base della struttura muscolare, esse aiutano il nostro sistema immunitario rafforzandolo, senza proteine i nostri anticorpi non sarebbero capaci di formarsi e lottare contro i comuni invasori esterni. Le proteine non vanno mai eliminate dalla nostra alimentazione. Le proteine della carne animale, delle uova e del latte sono di vitale importanza.

2) Ricco di vitamina B1: la vitamina B1 di cui è ricco lo storione ricopre dei ruoli fondamentali per il corretto equilibrio ed il benessere del nostro organismo. In primis, aiuta a mantenere in salute muscoli, cuore e sistema nervoso; oltre a contribuire ala formazione di globuli rossi e a contrastare alcuni tipi di virus.
3) Ricco di vitamina B3: la vitamina B3 presente in questo pesce è particolarmente utile per la respirazione cellulare e per il metabolismo energetico a livello cellulare, oltre ad essere un elemento fondamentale per la buona salute di sistema visivo e cutaneo.
4) Ricco di potassio e fosforo: (fondamentale sale minerale che aiuta a mantenere sano e pronto alla contrattilità il tessuto muscolare, oltre a svolgere moltissime azioni benefiche che salvaguardano la salute del sistema nervoso) e fosforo (questo sale minerale è fondamentale per mantenere la buona salute del sistema nervoso, poiché contribuisce alla stabilità della struttura della membrana cellulare dei tessuti dei nervi e del cervello; inoltre il fosforo è essenziale per il corretto assorbimento di niacina e di riboflavina).
5) Ricco di magnesio e calcio: (questo sale minerale è importante nella fase di produzione di energia all’interno del nostro organismo, oltre a svolgere un’azione calmante e distensiva nei confronti dei nervi sottoposti a stress e ansie, e nei confronti dei muscoli, è infatti un utile alleato per sciogliere contrazioni e crampi accidentali) e calcio (questo sale minerale è fondamentale per il corretto sviluppo e crescita dei tessuti delle ossa e dei denti, oltre a rafforzare i tratti cartilaginei). La combinazione di potassio e magnesio è molto conosciuta in campo medico per le molteplici proprietà per cuore e muscoli. Un’aiuto quotidiano per vivere in perfetta salute.
6) Ricco di omega 3: come la maggior parte dei pesci, pur essendo abbastanza grasso, nello storione abbondano gli omega 3, una famiglia di acidi grassi polinsaturi che aiuta a mantenere una buona salute del sistema cardiocircolatorio. Tuttavia la percentuale di omega 3 contenuta nel pesce non è predominante rispetto alla parte lipidica relativa ai grassi saturi, come vedremo in seguito.
7) Poche calorie: 100 grammi di storione contengono infatti circa 105 chilo-calorie, è quindi adatto per essere inserito nelle diete ipocaloriche per chi vuole perdere peso.

Storione

Controindicazioni: Come qualsiasi altro tipo di pesce anche lo storione ha delle controindicazioni che vanno attentamente studiate. Non tutte le persone possono mangiare “storione” alcuni soggetti possono soffrire di allergie e dunque, questo pesce come altri può essere estremamente dannoso.

1) Ricco di lipidi: come anche il salmone, lo storione è un pesce particolarmente grasso, tuttavia la parte lipidica predominante non è, come nella maggior parte degli altri pesci, quella degli acidi grassi del gruppo omega, bensì la parte di grassi saturi e colesterolo, dannosi per la salute. Lo storione non è quindi un pesce particolarmente indicato per chi soffre di colesterolo alto o di problemi circolatori in generale.
2) Difficile da digerire: questo pesce risulta non facilmente digeribile, per questo motivo non è sicuramente adatto alla dieta di chi soffre di gastrite o di chi ha problemi intestinali in generale.
Può contenere mercurio: come tutti i pesci di grande pezzatura, anche nello storione c’è una probabilità non tanto bassa di contenere mercurio, tossico per il nostro organismo. Il mercurio nello storione può essere rilevato solamente nello storione di origine “selvatica” mentre quello d’allevamento non ha tracce di mercurio.
3) Ricco di sale: 100 grammi di storione contengono circa 55 mg di sodio, una quantità abbastanza alta che non è sicuramente adatta all’assunzione quotidiana. Questo pesce, pertanto, non è sicuramente adatto per essere inserito nella dieta di chi è iperteso o di chi in generale soffre di disturbi legati alla pressione sanguigna non regolare.
4) Allergie allo storione: come altri tipi di pesce anche lo storione può dare numerose allergie che vanno da semplici rossori, rush cutanei fino ad arrivare a gravi crisi asmatiche e shock anafilattico. Se in passato avete manifestato allergie al pesce in generale una visita dal medico allergologo diventa obbligatoria che tramite alcuni semplici test di laboratorio potrà confermarvi o meno la vostra allergia. In caso di positività lo storione andrà eliminato dalla propria alimentazione come tutto il pesce contenente spine.
5) Attenzione alle spine: le spine possono essere un serio problema per i più piccoli ma anche per le persone anziane. Togliere le spine dal pesce è la soluzione ideale ma non tutte le spine vengono rimosse sopratutto quando si fa tutto di fretta. Non parlare a tavola mentre si mangia pesce, le spine sono molto pericolose e solo chi è stato sfortunato una volta si ricorderà senz’altro che non è una bella esperienza ingoiare una spina di pesce.
6) Inquinamento delle acque: Lo storione selvatico sta scomparendo ma le acque inquinate rimangono sempre un problema molto serio. La maggior-parte dei pesci che si trovano in mare possono essere contaminati da diverse sostanze dannose. Basti pensare che il mare così come l’oceano confina con moltissimi stati e non tutti rispettano alcune norme. Per quanto riguarda il pesce da allevamento ho sempre avuto i miei personali dubbi sulla qualità in se delle carni perché i mangimi vanno guardati con la lente d’ingrandimento.

Conclusioni: Lo storione è un buon pesce se mangiato in determinate condizioni ed in una dieta sana ed equilibrata. Il caviale che non sarebbero altro che le uova dello storione sono un alimento molto prelibato dal gusto delicato e genuino. Per esperienza personale posso confermare che sia lo storione che il caviale sono ottimi alimenti che se assunti con parsimonia non possono far altro che bene. Insomma il troppo a tavola guasta sempre. Da non dimenticare che lo storione comprende una grande famiglia denominata Acipenseridae. Lo storione che tutti noi conosciamo biologicamente parlando prende il nome di Acipenser sturio. E’ conosciuto nei mercati ittici con il nome di storione europeo, storione comune e storione baltico. Da non dimenticare che lo storione può raggiungere dimensioni molto grandi con peso che si aggira intorno ai 450kg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.