Ernia iatale cause sintomi e cura

Ernia iatale cause sintomi e cura: Chi di voi non ha mai sentito parlare dell’ernia iatale? Una malattia che affligge una miriade di persone. Come si manifesta l’ernia iatale? La porzione superiore dello stomaco sporge nella cavità toracica attraverso un’apertura del diaframma chiamato iato esofageo. Questa apertura è di solito abbastanza grande. Con l’indebolimento e l’allargamento a causa dell’età o a causa di una storia di gastrite e alimentazione scorretta tuttavia, l’ernia si intrappola nella parte superiore dello stomaco sopra il diaframma.

Sembra che dopo i 60 anni almeno il 60-65% delle persone accusano i sintomi dell’ernia iatale. Chi in minor misura chi in maggior misura. Principalmente esistono due tipi di ernia iatale:

Ernia iatale

1) Ernia iatale di tipo scorrevole: come suggerisce il nome, si verifica quando la giunzione tra lo stomaco e l’esofago scorre attraverso lo iato esofageo durante i momenti di aumento della pressione nella cavità addominale. Questo può avvenire dopo un pasto abbondante o dopo l’introduzione nello stomaco di bibite gassate ma anche di molta frutta e verdura che possono causare aereofagia ed eruttazioni. In molti casi la sintomatologia si può presentare quando ci mettiamo sdraiati sul letto su un lato e questo può provocare fastidio nella parte alta dello stomaco come una sensazione di corda che si allunga.

2) Ernia iatale di tipo paraesofageo o da rotolamento: Una porzione dello stomaco rimane bloccato nella cavità toracica. Meno comune dell’ernia del tipo scorrevole ma a sua volta più temibile, poiché la giunzione gastro-esofagea rimane nella sua posizione naturale portando alla sua compressione tra la parete dello iato e l’esofago. Può talvolta derivare da un intervento chirurgico correttivo di un’ernia iatale da scivolamento. Anche io soffro di ernia iatale di tipo scorrevole e ho deciso che non farò nessun intervento chirurgico per paura di non incorrere nell’ernia iatale di tipo paraesofageo.

ernia iatale cause

Quali sono le cause o i fattori che contirubiscono allo sviluppo dell’ernia iatale?

1) Obesità: Un alimentazione ricca di grassi e poco movimento può causare obesità e l’obesità, è una delle cause maggiori dell’ernia iatale.
2) Cattiva postura:  Quando si è seduti, molte volte, assumiamo una postura sbagliata del tipo lasciarci “scivolare” con la schiena sulla sedia comprimendo un pochino lo stomaco. Avete presente le classiche righe che si formano sulla pancia quando siamo davanti al computer? Ecco meglio evitare di assumere quella posizione.
3) Tosse frequente: Tossire continuamente provoca una certa “pressione” all’interno dello nostro stomaco e questa pressione a volte violenta se non trattata, può portare a sviluppare l’ernia iatale.
4) Costipazione: Con la costipazione non bisogna scherzare! Alla lunga, può portare allo sviluppo dell’ernia iatale e dunque, è meglio assumere fibre e molti liquidi per migliorare il transito intestinale.
5) Sollevamento di pesi o carichi pesanti: Sollevare pesi oltre alla propria possibilità è una delle cause che scatenano la condizione dell’ernia iatale. Se siamo magri e andiamo in palestra e dal primo giorno solleviamo dei pesi al di la del nostro potenziale, potremmo rischiare di farci male seriamente. Alcuni lavori come “magazziniere” o nei servizi logistici possono essere pericolosi. Ho lavorato per circa 5 anni nella movimentazione e logistica merci ed alzavo pesi continuamente, bottiglie di acqua da 12 litri, detersivi da 16 litri e cosi via per 8 o 10 ore di lavoro ininterrotto. L’ernia iatale anche per le persone “magre” può essere una realtà.
6) Eredità genetica e difetti congeniti: Un’altra causa dell’ernia iatale può essere determinata dall’eredità genetica. L’eredità genetica nell’ernia iatale vanta una piccolissima percentuale di casi e questo, ci fa capire che gli altri fattori descritti in questa pagina possono svilupparsi con maggiore frequenza.
7) Fumo di sigaretta: Il fumo di sigaretta porta all’indebolimento dell’intero organismo ed è causa alla lunga di tosse cronica nei soggetti fumatori. La tosse cronica con tanto di catarro può essere una delle cause maggiori “da pressione” dell’ernia iatale.

Ernia iatale sintomi

Quali sono i sintomi dell’ernia iatale?

1) Eruttazione: Il sintomo più evidente in caso di ernia iatale è la frequente eruttazione anche quando non si consumano alimenti. Dal momento che parte dello stomaco risale nella cavità toracica, esso tende a riempirsi d’aria durante la normale fase di respirazione causando l’aumento della pressione intragastrica. A volte, per esperienza personale, mi capita spesso la mattina appena mi alzo oppure dopo uno spavento che mi fa respirare aria più velocemente.
2) Simulazione dell’infarto: A volte l’ernia iatale è in grado di simulare un attacco cardiaco a causa della pressione gastrica che spinge preparandosi per l’eruttazione. Mangiando ananas o cibi dall’elevata acidità fanno si che la mia sintomatologia aumenta e il fastidio diventi maggiore.
3) Reflusso gastro-esofageo: Il reflusso gastrico è una delle sintomatologie più accreditate che possono far luce su una probabile ernia iatale. Il reflusso gastrico se non trattato può peggiorare la situazione del paziente e portare l’esofago e l’ernia iatale ad un infiammazione cronica costante.
4) Difficoltà nel mandare giù i cibi: La difficoltà nel mandare giù il cibo è un sintomo riferito da molti pazienti per via dell’infiammazione cronica dell’esofago inferiore che può provocare restringimenti facendo si che il cibo, passi molto lentamente all’interno dello stomaco. Questo può essere causato anche dall’ulcere.
5) Singhiozzo dopo mangiato: Alcune persone che hanno un ernia iatale da scivolamento hanno spesso singhiozzo dopo aver consumato il loro pasto.
6) Sintomi dell’asma: Delle volte mi capita dopo pasti abbondanti una tipica sintomatologia dell’asma dove non riesco a respirare sentendo come una sensazione di solletico al polmone o al centro dello stomaco.

Conclusione: Nonostante l’ernia iatale possa provocare diversi sintomi è necessaria la consultazione con il proprio medico curante per evitare di partire con una terapia fai da te pericolosa e sbagliata. La sintomatologia dell’ernia iatale può essere facilmente confusa con la sintomatologia di gravissime condizioni di salute tra qui “infarto miocardico” che possono portare alla morte del paziente. E’ necessaria una gastroscopia e un ecografica dello stomaco per togliervi qualsiasi dubbio.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*